Cerca per genere
Attori/registi più presenti

CARNE

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 4
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 2/4/11 DAL BENEMERITO GESTARSH99

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Herrkinski 19/1/12 2:40 - 4212 commenti

Folgorante mediometraggio che segna l'esordio di Noè, regista indubbiamente controtendenza e a suo modo trasgressivo, senza mai scadere nell'autocompiacimento. Il film in questione è a tutti gli effetti il prologo del successivo, splendido lungometraggio Seul Contre Tous: ne anticipa gli eventi introducendo la vicenda e i suoi protagonisti principali. Spicca per bravura e carisma l'ottimo Nahon, mentre Noè in regia dona uno stile moderno ma mai pretenzioso, persino sobrio nella descrizione di un orrore urbano tangibile e disturbante.
I gusti di Herrkinski (Azione - Drammatico - Horror)

Mickes2 6/3/14 16:22 - 1550 commenti

Fase embrionale del potentissimo e sulfureo Seul contre tous. Assistiamo alla deformazione di una famiglia segnata fin dalla nascita. Un macellaio di Parigi (Nahon, inquietante) e sua figlia dentro un mare di solitudine routinaria nel quale solo i normali gesti quotidiani distraggono da una feroce meccanicità che annienta calore e sentimenti, producendo così devianze e distorsioni di pensiero che sfociano nel sospetto, mai davvero sussurrato, dell’orrore di un incesto. Il tutto shakerato con stile virtuoso e calligrafico. Bell'esordio!
I gusti di Mickes2 (Erotico - Fantastico - Western)

Gestarsh99 2/4/11 21:18 - 1083 commenti

Mattatoio: un cavallo viene stroncato con una sparachiodi, dissanguato, squartato e spellato. Reparto ostetricia: una neonata viene alla luce, respinta dalla madre. Inizia così la storia di una figlia e di un padre, macellaio equino, nel grigiore della periferia parigina. Inesorabile mediometraggio veritè, con cui Noè codifica quelli che saranno gli sviluppi stilistici e tematici del successivo Seul contre tous. Qui Nahon è ancora aggrappato alla monotonia della sua quotidianità lavorativa ma sotto di lui già si agita vorticoso il gorgo delle escursioni mentali più distorte...

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La sanguinosissima macellazione del cavallo...
I gusti di Gestarsh99 (Horror - Poliziesco - Thriller)

Bubobubo 26/1/19 21:54 - 708 commenti

Il primissimo Noé, seppur già tentato dallo scavalcare a piè pari la sottile linea rossa che intercorre fra provocatoria originalità e puro épater, aveva in serbo dei numeri ineguagliabili da chiunque. Quaranta minuti di pura dinamite, che mettono sul piatto tutti i temi principali del devastante Seul contre tous (esplicitando alcune linee narrative sottaciute nel lungometraggio), offrendo un'analisi spietata ma lucidissima del suo arcigno protagonista e della sua ambigua empatia verso la figlia. Da vedere.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Anche un menarca può essere equivocato.
I gusti di Bubobubo (Drammatico - Horror - Thriller)