Cerca per genere
Attori/registi più presenti

IL FEROCE SALADINO

M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 1
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 12/3/11 DAL BENEMERITO PIGRO POI DAVINOTTATO IL GIORNO 24/2/12
Il “feroce Saladino” era la più rara tra le figurine contenute nelle caramelle Perugina, ricercatissima negli scambi tra collezionisti; ed è sfruttando il richiamo della stessa che si costruiscono sia il film che lo spettacolo musicale a teatro al centro della storia. Protagonista assoluto è Angelo Musco che, nei panni dell’illusionista Pompeo Darly, finisce presto sul marciapiede costretto a vendere “caramelle e cioccolato” per sopravvivere (lui, un “grande artista”, come ripeterà cento volte) e per sovvenzionare gli studi di canto della sua protetta, conosciuta in treno (una giovanissima Alida Valli, di sconvolgente bellezza). Vendendo appunto i bonbon come maschera, distribuirà tra la sorpresa di tutti quasi solo quelli contenenti la figurina del feroce Saladino, portando il caos in platea e suggerendo agli impresari di cucirgli su misura uno spettacolo col Saladino protagonista. Una commedia caciarona con Musco in versione fanfarone, che pretende rispetto da tutti non ricevendone quasi da nessuno secondo uno schema piuttosto classico, per quei tempi. Un po' di canzoni, lo show dell’uomo forzuto, qualche primo piano sull'incantevole volto della Valli e un Alberto Sordi all'esordio purtroppo irriconoscibile in quanto coperto da una maschera da leone (interviene un paio di volte durante lo show del Saladino). Cinema decisamente d'altri tempi ma non del tutto indigeribile. Trascurabile, però.
il DAVINOTTI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

Pigro 12/3/11 15:02 - 7277 commenti

Illusionista fallito diventa protagonista della rivista ispirata alle figurine del Feroce Saladino. Commedia musicale fracassona, ispirata alla mania collezionista che attanagliò l'Italia degli anni 30, che fa il verso ai film americani di sfarzose/tristi storie sul mondo dello spettacolo. Grandissimo Musco nel giocare il personaggio tra comicità e patetismo (la lunga scena in cui decide di diventare cioccolataio è notevole). Luminosa Alida Valli 15enne e già protagonista, mentre vestito da leone fa una comparsata il giovanissimo Sordi.
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)