Cerca per genere
Attori/registi più presenti

L'ANGOSCIA

All'interno del forum, per questo film:
L'angoscia
Titolo originale:Angustia
Dati:Anno: 1987Genere: horror (colore)
Regia:Bigas Luna
Cast:Michael Lerner, Zelda Rubinstein, Tania Paul, Clara Pastor, Isabel Garcia Lorca
Note:(aka "Anguish")
Visite:1796
Il film ricorda: Demoni (a Zender, Caesars, Cotola, Tomastich), Psyco (a Brainiac), • Circuito chiuso (a Tomastich)
Filmati:
Approfondimenti:1) GLI ALBI DI DYLAN DOG E I LORO MILLE OMAGGI AL CINEMA
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 14
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Undying 21/5/07 22:04 - 3875 commenti

Il regista, stranamente, affronta un genere che non conosce e che, soprattutto, non gli è congeniale: pur essendo originario di un paese (la Spagna) che ha una radicata tradizione horror. L'ispirazione è di tipo metafilmico, narrando le contemporanee gesta di un "collezionista di occhi" ante litteram e quelle del protagonista che si muove sullo schermo di un cinema. Forse Deliria e Dèmoni hanno ispirato i temi portanti (il luogo chiuso e gli eventi su due "piani distinti" di realtà). Feroci scene di eye-violence fanno la loro comparsa.
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Schramm 19/11/07 2:55 - 2339 commenti

Meta-metahorror parasurrealista anomalo e di enorme acume: piani narrativi chiasmatici, mise en abyme spiazzante, considerevole (ma mai asfissiante) portata teorica, macchina cinematografica perfetta. Purtroppo, per motivi inesplicabili pena spoiler a 360°, la visione casalinga lo penalizza tantissimo. Visto in sala doveva essere davvero destabilizzante. Il Luna più... lunare, ingiustamente accantonato da pubblico e critica e uno dei migliori horror mai fruiti in 35 anni. Da dissotterrare assolutamente.
I gusti di Schramm (Drammatico - Fantastico - Horror)

Cotola 12/9/10 18:26 - 7042 commenti

Horror di Bigas Luna che "ruba" l'idea di partenza al nostrano Demoni, migliorandone il risultato finale, sfornando una divertente pellicola di genere che intrattiene piacevolmente lo spettatore, riuscendo anche ad inserire nel narrato qualche riflessione sull'occhio e sulla visione. L'esito finale è una pellicola insolita ed inaspettata nella carriera di questo regista, ma in ogni caso meritevole di recupero, soprattutto per chi ama il genere (ci sono anche buone dosi di splatter) Davvero non male.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Caesars 17/12/07 17:50 - 2474 commenti

Visto su piccolo schermo e devo dire archiviato nella meomoria come "cavolata". Non mi pare che ci siano spunti particolarmente riusciti in questo film che vorrebbe essere una commistione di horror e di cinema d'autore ma che si limita ad essere noioso. Fortemente debitore nella trama al Demoni di Lamberto Bava, riesce a farlo rimpiangere. Non mi sento di consigliarne la visione a nessuno.
I gusti di Caesars (Drammatico - Horror - Thriller)

Brainiac 18/1/09 22:00 - 1081 commenti

Di casi di registi non "di genere" che riescono a sfornare il capolavoro ne esistono svariati, da Rob Reiner (Misery) a John Landis (Lupo Mannaro Americano A Londra). Questo non è il caso di Bigas Luna, che fra complessi edipici ed ipnosi sforna un film certamente personale, che però fallisce l'obbiettivo primario di un horror: quello di far paura. La trovata del meta-cinema è originale, ma la sospensione della credulità dello spettatore ne esce ridimensionata. Sensazionale la somiglianza di una delle due ragazze assediate nel cinema con Katie Holmes.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Per anni sei stato una lumaca, ti nascondevi, felice...
I gusti di Brainiac (Commedia - Gangster - Horror)

Hackett 17/4/08 20:23 - 1603 commenti

Probabilmente l'unico film salvabile di Luna. L'angoscia, pur con tutte le incertezze di un regista mediocre, sa regalare alcuni momenti di malata morbosità; la storia, anche se a tratti annoia, crea un po' di curiosità, la fotografia e la messa in scena non sono disprezzabili. Peccato che il regista non sia partito da qui per poi far meglio.
I gusti di Hackett (Giallo - Horror - Thriller)

Giùan 28/1/14 6:47 - 2649 commenti

Non riesco mai a trattenere un moto di delusione nel momento in cui la mdp comincia a esplorare la sala cinematografica, ”scoprendo” il film nel film. Se infatti la pellicola proiettata sullo schermo possiede una vena di bizzarria trascinante, il tentativo di riflessione metalinguistica di Bigas ha del frustrante derivativo. Sarebbe servito più labirintico coraggio per cortocircuitare la spirale di violenza screen-off screen, mentre spesso si assecondano quasi per inerzia più tradizionali linee di racconto. (I)spiritatissimi la Rubinstein e Lerner.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L’efferato omicidio per vendetta della signora altoborghese.
I gusti di Giùan (Commedia - Horror - Thriller)

Myvincent 3/8/16 7:28 - 2316 commenti

Se gli spettatori vedono un film dove altri spettatori ne vedono un altro, non si può non fare confusione e temere un assassino che uccide su più piani sequenziali. Bigas Luna si diverte con quest'idea che destabilizza la messa a fuoco ma che non spaventa per niente, confinando l'angoscia solo nel titolo. Quando il cinema d'autore incontra l'horror si fanno di questi patatrac.
I gusti di Myvincent (Drammatico - Giallo - Horror)

Ryo 19/2/13 23:31 - 1908 commenti

Un film ipnotizzante che sembra abbia tutte le intenzioni di confondere lo spettatore; la particolarità è infatti che il film che viene mostrato dopo 20 minuti scopriamo non essere il vero film, ma una proiezione cinematografica a cui i veri protagonisti stanno assistendo. Da lì in poi l'azione si confonde, assistiamo a scene del film alternate a quello del film nel film, confusione alimentata dal fatto che il film proposto al cinema somiglia molto alla realtà... Curioso e veramente angosciante.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il bisturi nell'occhio dal grande schermo alla realtà.
I gusti di Ryo (Comico - Fantastico - Horror)

Taxius 15/2/18 15:53 - 1349 commenti

Affascinante e geniale horror caduto ingiustamente nel dimenticatoio ma che merita assolutamente di essere rispolverato dagli appassionati del genere. L'angoscia è un film nel film in cui la finzione si fonde con il reale che forse reale tanto non è. La pellicola comincia con un killer che poi si rivela essere solo il protagonista di un film proiettato al cinema, cinema frequentato da un suo folle emulatore. Storia complicata e ricca di colpi di scena capace di tenere incollato allo schermo tutti gli spettatori. B-movie di qualità.
I gusti di Taxius (Commedia - Horror - Thriller)

Gestarsh99 1/9/10 11:33 - 1217 commenti

Opera genialmente eccentrica nella filmografia del catalano Bigas Luna. Uno stupefacente esercizio barocco a cerchi concentrici in cui l'espediente del film nel film, a differenza del precedente Demoni di Bava jr., viene utilizzato per trattare, in maniera sagace ed ironica, sia del tipo di cinema splatter di quel periodo, sia del rapporto peculiare dello spettatore con quel genere di pellicole. Un gioco illusorio tramite cui infrangere la relazione ipnotica e passiva schermo/pubblico, risucchiando entrambi nella medesima spirale. Guardatevi le spalle!

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il bisturi che penetra al di sotto del bulbo oculare.
I gusti di Gestarsh99 (Horror - Poliziesco - Thriller)

Tomastich 23/11/10 12:29 - 1203 commenti

Tentativo (maldestro) di intellettualizzare un genere che non ha bisogno certo di sovrastrutture ideologiche e a cui manca il fattore principale che un buon horror deve avere: la chiarezza nell'esposizione dei fatti. Demoni, più o meno, ce l'aveva e pure Circuito chiuso. Interessante nel suo (falso) sperimentalismo, meno nella sua realizzazione pratica. Nota positiva: l'infiermiere John mette davvero... angoscia.
I gusti di Tomastich (Animali assassini - Horror - Thriller)

Digital 20/11/13 15:34 - 1036 commenti

Ottimo ancorché sottovalutato horror di Bigas Luna il quale, una tantum, centra il bersaglio. Geniale l'idea - comunque non del tutto nuova - del film nel film. La tensione è costante e non lascia un attimo di tregua. Gli attori sono perfettamente calati nei rispettivi ruoli: Michael Lerner eccelle come sadico assassino mentre la Rubinstein terrorizza nel ruolo di madre dispotica che ipnotizza il figlio facendogli compiere le più atroci nefandezze. Peccato per quel finale baracconesco...
I gusti di Digital (Fantascienza - Horror - Thriller)

Anthonyvm 25/9/19 14:24 - 1033 commenti

Come l'occhio buñueliano tagliato col rasoio, qui una cornea viene trapassata da un più sottilmente disturbante bisturi. Il cinema penetra nella realtà e la influenza, gradualmente, verso lidi sempre peggiori: dai mostri del muto, passando per lo psycho-slasher anni '70-'80, fino al ben più spaventoso pistolero folle in stile Bersagli. Un film dentro il film dentro il film... e dopo? Sarà forse il "nostro" film la summa dell'orrore? Pellicola ridondante, a tratti noiosetta, ma davvero originale e fascinosa. Il messaggio supera il significante.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Le estrazioni oculari del killer di "The mommy"; Il trip ipnotizzante con esito kubrickiano; Il bizzarro montaggio che alterna i vari film proiettati.
I gusti di Anthonyvm (Animazione - Horror - Thriller)