Cerca per genere
Attori/registi più presenti

FIGHT FOR YOUR LIFE

All'interno del forum, per questo film:
Fight for your life
Titolo originale:Fight for your life
Dati:Anno: 1977Genere: drammatico (colore)
Regia:Robert A. Endelson
Cast:Robert Judd, Catherine Peppers, Lela Small, Yvonne Ross, Reggie Rock Bythewood, Ramon Saunders, Queenie Endelson, William Sanderson, Daniel Faraldo, Peter Yoshida, Bonnie Martin, David Cargill, Richard A. Rubin, David Dewlow, Nick Hardin
Note:Aka "Blood Bath at 1313 Fury Road", "Getting Even", "Held Hostage", "Hostage", "I Hate Your Guts", "Staying Alive", "The Hostage's Bloody Revenge".
Visite:128
Il film ricorda:L'ultima casa a sinistra (a Herrkinski)
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 2
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 25/2/11 DAL BENEMERITO HERRKINSKI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Quello che si dice un buon film a detta di:
    Herrkinski
  • Non male, dopotutto a detta di:
    Luchi78


ORDINA COMMENTI PER:

Herrkinski 25/2/11 15:09 - 4339 commenti

Mix tra blaxploitation ed exploitation, il film narra la vicenda di una famiglia di colore presa in ostaggio nella propria casa da tre delinquenti scappati dal carcere. Lo sviluppo del film Ŕ quello tipico di questo filone: soprusi, violenze, sadismo e cattiverie assortite la fanno da padrone, con un'enfasi particolare sulla questione razziale. Convincenti i tre protagonisti "cattivi", su tutti il "kinskiano" Sanderson. Stupisce la ferocia di certe sequenze e la tensione Ŕ buona, quindi si pu˛ perdonare qualche ingenuitÓ; nel complesso buono.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il bambino preso a sassate.
I gusti di Herrkinski (Azione - Drammatico - Horror)

Luchi78 29/4/11 10:15 - 1521 commenti

Stupisce un po' vedere il buon vecchio JF Sebastian nel ruolo del sadico criminale interpretato in questo violentissimo rape& revenge, che ha avuto anche notevoli problemi di censura proprio per il linguaggio razzista utilizzato da Sanderson. Comunque non sempre l'eccesso paga, ed alcune scene di estrema violenza non sono adeguatamente contestualizzate nel film (come il delirio omicida dell'asiatico). Una chicca per gli amanti del genere, eccessivo per gli altri.
I gusti di Luchi78 (Comico - Fantastico - Guerra)