Cerca per genere
Attori/registi più presenti

IL PADRE E LO STRANIERO

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 5
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 21/2/11 DAL BENEMERITO ZARATOZOM

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 24/6/11 7:06 - 10684 commenti

Un soggetto e una storia interessanti ma un film nel complesso riuscito a metÓ: discreta la prima parte dedicata all'incontro e alla conoscenza tra i due protagonisti, manifestazioni di culture ed esperienze agli antipodi ma accomunati da un dolore famigliare; una seconda parte che si perde dietro improbabili vicende di spionaggio che non sono evidentemente nelle corde del regista. Buona la prova del cast.
I gusti di Galbo (Commedia - Drammatico)

Nando 2/3/12 23:15 - 3194 commenti

Due padri accomunati da figli disabili s'incontrano e diventano amici. Il film consta di due parti ben distinte: nella prima prevale l'affetto paterno e la presenza di due culture diverse, nella seconda emerge un plot spionistico che rasenta l'inverosimile salvo poi raccordarsi con il toccante finale. Cast discreto.
I gusti di Nando (Commedia - Horror - Poliziesco)

Piero68 13/3/12 8:45 - 2489 commenti

Grazie alle produzioni che stanno investendo su soggetti nuovi e originali il cinema italiano si sta in parte ritrovando. Come questo "Il padre e lo straniero" che, nonostante una sceneggiatura prevedibile, riesce ad essere comunque convincente ed apprezzabile. Tognazzi torna a dirigere un film dopo dieci anni e forse forse la pausa gli Ŕ pure servita. Gassman invece Ŕ un attore che cresce film dopo film riuscendo ormai ad interpretare indifferentemente ruoli comici o drammatici. Al nostro cinema mancano ormai soltanto discreti sceneggiatori.
I gusti di Piero68 (Azione - Fantascienza - Poliziesco)

Samuel1979   1/10/13 15:40 - 434 commenti

Film dignitoso, diretto bene da Tognazzi il quale, coadiuvato da due ottimi attori come Gassman e Waked (a me sconosciuto), mette in scena una storia importante e non scontata, con scene abbastanza "toccanti". Unico neo: certe sequenze di "spionaggio" un po' troppo tirate per le lunghe; insolita parte per Leo Gullotta.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "Solo le montagne non si incontrano mai".
I gusti di Samuel1979 (Avventura - Comico - Commedia)

Zaratozom 21/2/11 11:35 - 55 commenti

Diego e Walid, un siriano, hanno una disgrazia che li fa incontrare e diventare amici: due figli handicappati. Da qui la storia vira verso un intrigo tra terroristi islamici, servizi segreti italiani e affetti a prova di bomba. Buona prova registica e attoriale per una pellicola uscita con un ritardo di qualche mese sulle previsioni. Ottimi fotografia, montaggio e colonna sonora. Sceneggiatura un po' prevedibile, ma il risultato non ne risente. Discreto.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Finalmente un film per fumatori. Qui la discriminazione per il tabagismo si prende la rivincita. Cicca dopo cicca.
I gusti di Zaratozom (Fantascienza - Horror - Thriller)