Cerca per genere
Attori/registi più presenti

LA FIGLIA DEL CAPITANO

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 2
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 3/2/11 DAL BENEMERITO GURU

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Daniela 22/10/16 11:00 - 8312 commenti

Trasposizione corretta ma un poco anonima del romanzo breve di Puskin, che pụ contare sull'interpretazione assai convincente di Nazzari nei panni del ribelle Pugacioff. In parte anche Gassman, impegnato in uno dei suoi ruoli da fellone tipici in quegli anni, e gustosa la coppia Almirante-Ninchi. I punti deboli della pellicola sono, oltre ad una certa piattezza figurativa, nonostante la fotografia di Aldo Tonti, i passaggi romantici, affidati ai giovani amorosi Danova e Dilian, il primo troppo impettito, la seconda tremula e sdolcinata.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Guru 3/2/11 23:45 - 348 commenti

Non entusiasmante, il film all'epoca ebbe più furor di popolo che di critica. Buona la sceneggiatura (tra gli altri Monicelli e Steno), la fotografia un po' meno. I luoghi nei quali si svolge gran parte della vicenda ricostruiti fedelmente a Nettuno (Forte di Belogorsk) sono freddi e senz'anima. La performance di Gassman nel contesto pecca di troppa teatralità. Il romanzo di Pushkin verrà nuovamente riproposto nel 1958 da Lattuada, con Silvana Mangano nell'interpretazione di Masha, nel film "La tempesta".
I gusti di Guru (Fantascienza - Giallo - Sentimentale)