Cerca per genere
Attori/registi più presenti

THE GREEN HORNET

All'interno del forum, per questo film:
The Green Hornet
Titolo originale:The Green Hornet
Dati:Anno: 2011Genere: fantastico (colore)
Regia:Michel Gondry
Cast:Seth Rogen, Jay Chou, Cameron Diaz, Tom Wilkinson, Christoph Waltz, David Harbour, Edward James Olmos, Jamie Harris, Chad Coleman, Edward Furlong, Jill Remez, Joe O'Connor, Morgan Rusler, Joshua Erenberg, Analeigh Tipton, James Franco (n.c.)
Visite:751
Filmati:
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 12
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 3/1/11 DAL BENEMERITO 124C POI DAVINOTTATO IL GIORNO 4/1/19
Nel riprendere un personaggio distantissimo nella memoria, considerando le sue antiche trasposizioni su schermo, Michel Gondry è chiamato a dirigere un superhero movie che in potenza le carte per sfondare le aveva: figlio evidente della passione di Seth Rogen per il Calabrone Verde (lasciato in originale nel titolo italiano), il film tenta la difficile via della parodia o comunque del grottesco, generi da sempre nelle corde di Rogen (che per l'appunto co-sceneggia). Questi, ritagliandosi la parte del protagonista, si carica quindi di un'ampia responsabilità e va detto, purtroppo, che se l'insieme non funziona la colpa ricade anche sulla sua interpretazione, poco in linea con l'action e non così divertente come ci si poteva attendere. E dire che per il ruolo di villain si aveva a disposizione un calibro da 90 come Christoph Waltz, portato per natura all'ironia; difatti a lui nulla si può imputare: le sue belle battute le piazza e sa divertire fin dall'inizio, nel faccia a faccia con un James Franco in partecipazione straordinaria (uno scontro tra criminali assai spiritoso, chiuso prevedibilmente ma efficace e spassoso). Poi però si passa alla presentazione di Brett Reid (Rogen), rampollo di ricca famiglia che eredita dal padre defunto il Daily Sentinel (quotidiano che non si sente proprio di dirigere) e un maggiordomo geniale, Kato (Chou), destinato a suggerirgli con le sue invenzioni come trasformarsi in un autentico supereroe: una macchina accessoriata alla 007, una pistola a gas soporiferi verdi... Ma il vero aiuto insostituibile è Kato stesso, un Robin che supera di gran lunga in abilità il suo Batman, costretto ad autoesaltarsi nonostante sia evidente quanto a risolvere ogni situazione debba pensarci quasi esclusivamente il suo assistente. Assunta come segretaria la bella Lenore (Diaz, piuttosto stagionatella per la parte), la coppia comincia a fare ciò che da ogni supereroe ci si attende in attesa che prima o poi Green Hornet si scontri con la sua nemesi (il supercattivo di Waltz). Le buone gag non mancano a dire il vero, per quanto molto diradate, eppure il film non ingrana mai, penalizzato perdipiù da una durata che sfiora le due ore senza un vero perché. E difatti i tempi si dilatano, la concisione si nota unicamente nel solito montaggio veloce e la sceneggiatura è altamente deficitaria: le idee vere latitano e il film si trasforma presto in un superhero movie qualsiasi, nella sua realizzazione, con squallidi siparietti tra Kato e Brett che sembrano una pallida riproposizione di quelli tra Cato (non un nome a caso) e Clouseau, corse per le strade, dispetti reciproci per poter uscire con Lenore, sortite inutili al CDA del giornale. Gondry sembra più interessato a svolgere correttamente il compitino che a lasciare il segno come di certo potrebbe, così al film manca la spinta per procedere coinvolgendo e ci accompagna lentamente verso una lunghissima ultima parte d'azione che è il solito concentrato di inseguimenti, esplosioni, sparatorie e salti in cui l'assenza preoccupante di una vera anima si fa evidente. Fotografia di livello, personaggi secondari anodini.
il DAVINOTTI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 20/4/11 7:00 - 10786 commenti

Trasposizione cinematografica di una famosa serie televisiva americana, The Green Hornet ha per protagonista l'ennesimo supereroe che stavolta si finge cattivo ma è in realtà dalla parte della legge. Il talentuoso Michel Gondry lascia da parte la sua personalità (che pure ci ha dato film di buon livello) ed esegue il compitino affidatogli con solerzia ma senza grandi sprazzi creativi. Ne risulta un film anonimo (anche per colpa di un protagonista incolore come Seth Rogen) rigorosamente destinato agli appassionati del genere.
I gusti di Galbo (commedia - drammatico)

Puppigallo 21/11/11 11:54 - 4253 commenti

Non spicca mai il volo questa ennesima trasposizione cinematografica di un super eroe, questa volta da retrovia. Infatti, in realtà, qui il vero super è Kato, con le sue accelerazioni, le mazzate che distribuisce e la capacità di vedere tutto al rallentatore quando è sotto pressione. Il minutaggio si sente, eccome! E' stato un suicidio farlo durare due ore. E l'azione, pur non mancando, a parte qualche scazzottata e un paio di inseguimenti, non impressiona e appassiona più di tanto. Comunque, se il protagonista doveva essere insignificante...missione compiuta. Senza infamia e senza lode.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Kato mostra la sua...macchina del cappuccino; Il cattivo "Tanto rumore per la testa tagliata di una statua. Io le teste le ho tagliate a persone vere".
I gusti di Puppigallo (Comico - Fantascienza - Horror)

Cotola 25/3/11 0:28 - 6871 commenti

E’ impossibile rintracciare qualsiasi segno dello stile di Gondry e delle sue tematiche in questa pellicola. Tra una regia videoclippara, battutacce squallide e combattimenti all’amatrixiana, la pellicola prosegue con un ritmo veloce e spigliato senza però mostrare idee vere o originali, terminando con un’ultima parte raramente così delirante. Ci si potrebbe anche divertire, e nemmeno tanto, a patto di mettere da parte il proprio Q.I.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Daniela 11/5/11 13:11 - 7721 commenti

Green Hornet è un bambinone ricco, viziato, inetto. Il divertimento dovrebbe nascere proprio da questa sua comica inadeguatezza, compensata dalle virtù dell'autista/partner Kato, ma la trama è banale, le battute infantili, certi personaggi poco centrati (Diaz è troppo anziana per la parte, come le fanno anche notare). Pur mettendo in conto la naturale simpatia di Rogen, l'eleganza fisica di Chou, l'ironia di Waltz, il risultato è modesto, soprattutto se paragonato a recenti felici rivisitazioni supereroistiche. Gondry irriconoscibile.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Harrys 15/3/12 21:51 - 679 commenti

Gustosa action al servizio di una sceneggiatura purtroppo trita. Gondry non è l'ultimo dei videoclippari e... caspita se si nota: la sequenza della scazzottata nell'appartamento del "Calabrone" Rogen è orchestrata con la livella, per citare la più avvincente; meritevole di menzione, comunque, anche il mega-inseguimento finale à la Blues Brothers. Tutto il resto si riduce ad un fumettone senza capo né coda che soffre l'assenza di un villain carismatico... A dispetto della "statura" di Waltz, il plot si riduce al mero dualismo Hornet-Kato. **1/2
I gusti di Harrys (Comico - Fantastico - Horror)

124c 31/1/11 11:44 - 2629 commenti

Una sorta di Ultimate Green Hornet (sulla farsiglia delle riletture moderne Marvel dei suoi eroi classici, come Ultimate Spider-man) dove nemmeno Christhoph Waltz (il nazista di Bastardi senza gloria), che interpreta il cattivo, si prende troppo sul serio. Affidare ad un comico (Seth Rogen) il ruolo dell'eroe facendo straripare il suo umorismo un po' sboccato, suona strano (da noi sarebbe come affidare, in un film, il ruolo di Diabolik a Max Giusti), però c'è Jay Chou, litigioso e geniale Kato, che dà un senso a questa pellicola in 3D. Due.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Lo sai che succede se infastidisci il Calabrone Verde? Che ti becchi un punturone!
I gusti di 124c (Commedia - Fantastico - Poliziesco)

Nando 9/12/11 12:53 - 3253 commenti

Action movie farsesco in cui associata alla violenza si osserva un dose di umorismo tendente al trash. In alcuni momenti si assiste a vere e proprie farneticazioni sommate ad uno sviluppo narrativo privo di originalità. Interessante l'aiutante cinese e il ruolo di Waltz mentre il protagonista e l'insulsa Diaz non risultano pervenuti.
I gusti di Nando (Commedia - Horror - Poliziesco)

Piero68 29/11/11 9:09 - 2568 commenti

Credo di poter affermare che questo sia il peggior film su di un super eroe. Lungo, noioso, insulso, sempre a cavallo tra il serio ed il faceto, con una sceneggiatura ridicola ed inesistente. Sotto accusa anche regia e cast che, quando possono, aiutano soltanto a rovinare il prodotto. Non ho capito se le reali intenzioni di questo film erano dileggiare i super eroi o farne un altro tributo. Ma una cosa è certa: di pellicole come queste non se ne sente proprio il bisogno.
I gusti di Piero68 (Azione - Fantascienza - Poliziesco)

Didda23 2/2/11 16:20 - 2055 commenti

Da Gondry mi aspettavo meglio, sinceramente. Se mi lasci ti cancello, L'arte del sogno, Be kind rewind sono di un'altra categoria, di un altro valore. The Green Hornet ha pochissimo di Gondry, eccezion fatta per una scena di combattimento nella quale c'è una moltiplicazione di una macchina che ricorda il video "the hardest button to button" dei White Stripes. Aspetto con ansia lavori più personali e innovativi. Il film è a tratti divertente, ma nonostante Waltz non prende il volo. Non demerita una visione, comunque.
I gusti di Didda23 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Ford 26/9/11 12:06 - 582 commenti

Della serie anche i geni hanno il mutuo da pagare. Questo film non c'entra nulla con la poetica di questo regista e un paio di belle scene non salvano un prodotto che fa acqua da tutte le parti e in cui si vede proprio che Gondry non ci ha messo quasi niente di suo; la sceneggiatura poi è delirante, con un finale che non ci si può credere e gli effetti computerizzati proprio non si possono vedere. Rimandato.
I gusti di Ford (Animazione - Commedia - Horror)

Ugopiazza 26/7/15 17:33 - 118 commenti

Una bella delusione. Da un film in cui sono coinvolti Gondry, Rogen, Goldberg e Waltz ti aspetteresti qualcosa di grosso, invece ciò che ne esce è moscio: anche se c'è qualcosa degna di nota, il resto è realizzato come se tutti fossero continuamente svogliati, nella regia come nella recitazione, nella sceneggiatura, nei dialoghi. L'umoriso di Seth Rogen, altrove dissacrante, qui non si incolla per niente al suo personaggio. Prima non conoscevo il personaggio, ma di sicuro questa versione non mi ha appassionato.
I gusti di Ugopiazza (Commedia - Horror - Thriller)

Edecubo 8/8/14 7:19 - 49 commenti

In questo remake manca una cosa... Bruce Lee, ovvero il vero Kato! La trama e i personaggi tratti dall'omonimo telefilm sono strutturati bene e messi all'opera in maniera egregia, il limite tra commedia e action è veramente sottile ma è impercettibile; fatto apposta per godersi il film senza dover pensare molto. Consigliato per chi volesse qualcosa di nuovo ma non troppo esagerato. Spassoso e nostalgico per i fan della serie (serie a mio avviso da veri appassionati di Bruce Lee).

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Le invenzioni di Kato e il suo cappuccino.
I gusti di Edecubo (Commedia - Horror - Thriller)