Cerca per genere
Attori/registi più presenti

LA DONNA RAGNO

All'interno del forum, per questo film:
La donna ragno
Titolo originale:The Spider Woman
Dati:Anno: 1944Genere: poliziesco (bianco e nero)
Regia:Roy William Neill
Cast:Basil Rathbone, Nigel Bruce, Gale Sondergaard, Dennis Hoey, Vernon Downing, Alec Craig, Arthur Hohl, Mary Gordon
Note:Aka "Sherlock Holmes e la donna ragno"o semplicemente "Sherlock Holmes". Scritto da Bertram Millhauser liberamente ispirato a storie di sir Arthur Conan Doyle. Settimo film della serie "Sherlock Holmes" con Basil Rathbone iniziata con "Sherlock Holmes e il cane dei Baskerville".
Visite:319
Filmati:
Approfondimenti:1) SHERLOCK HOLMES AL CINEMA, 2) IL MONDO DI SHERLOCK HOLMES
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 7
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 20/1/11 DAL BENEMERITO IL DANDI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Pigro 17/9/11 10:06 - 7339 commenti

Una bella trama, precisa nella sua ricercatezza, e capace di catturare l’attenzione e incuriosire, tra suicidi provocati da morsi di ragno e Holmes che prima finge di morire e poi si intrufola nel diabolico intreccio guidato da un’affascinante criminale. Particolarmente potente, anche grazie al buon ritmo, è tutta l’ultima scena al luna park, quando il detective è in un machiavellico pericolo di morte negli ingranaggi del tiro a segno. Insomma, si tratta di uno degli episodi più godibili della saga diretta da Neill.
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)

Homesick 4/3/12 17:28 - 5737 commenti

Antologia di racconti di Sherlock Holmes incentrata su una serie di “suicidi in pigiama” (in realtà veri e propri assassinii) compiuti da una diabolica donna, letale come il veleno dei suoi ragni, che si troverebbe a perfetto agio tra i tanti bizzarri villain di Batman. Un episodio costruito in funzione della sequenza al luna park, ove si concentrano astuzie, suspense, humour, casualità e perfino allusioni alla politica del tempo (la sagoma di Hitler come bersaglio al tiro a segno).

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La finta morte di Sherlock Holmes; La visita al terrario dei ragni.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Cotola 27/12/15 0:55 - 7048 commenti

Gustoso episodio holmesesco che parte in maniera scoppiettante (addirittura c'è la presunta morte di Holmes), gode di una idea originale (i "suicidi" in pigiama") e viene poi ravvivato ogni tanto da qualche discreta trovata. Il ritmo è buono e lo scontro tra l'investigatore di Baker street e la sua temibilissima nemica (la donna ragno) è molto vivace ed interessante. Bella la parte finale con sorpresa e ottima suspence. Da non perdere per chi ama la "serie" con Rathbone e non solo.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Al luna park: il tiro al bersaglio con le sagome di Mussolini, Hitler e Hiroito (siamo nel 1944); La quarta sagoma del tiro a bersaglio.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Daniela 6/1/17 11:03 - 8157 commenti

Holmes si finge morto per meglio indagare su una serie di misteriosi suicidi, dietro dei quali ipotizza ci sia il piano diabolico di una efferata mente criminale... Fra i vari film dedicati al personaggio interpretati da Rathbone, questo è uno più godibili, grazie ad una storia intrigata ma non astrusa durante la quale sia Holmes che Watson rischieranno più volte di vita, culminante in un bel finale al luna park. Quanto all'elegante Gale Sondergaard, è un'antagonista all'altezza: priva di scrupoli, scaltra, capace di combattere ad armi pari con Holmes sul piano dell'intelligenza.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il bimbo muto che saltella e acchiappa le mosche al volo; il tiro a segno con le sagame di Hitler, Mussolini e Hirohito.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Rufus68 13/2/18 12:06 - 2665 commenti

Sherlock è definitivamente americano, un Sam Spade appena più aristocratico. Nella prima parte si dà rilievo ai frizzi con Watson, sempre più tontolone e Lestrade; nella seconda ha campo un innocuo brivido esotico (le bestiole tropicali, il singolare assassino) e la tenzone con un'avversaria di pari intelligenza. Simpatico il tiro a segno con l'Asse del Male di allora (Germania, Giappone, Italia). Di medio cabotaggio.
I gusti di Rufus68 (Drammatico - Fantascienza - Horror)

Il Dandi 20/1/11 10:35 - 1597 commenti

Non ispirato ad UN racconto, ma a varie celebri soluzioni: Holmes che si finge morto (La casa vuota), la sua sfida contro una donna pericolosa e affascinante e i loro reciproci inganni (Uno scandalo in Boemia), il pigmeo (Il segno dei quattro), gli animali esotici (La fascia maculata), il solito veleno che non lascia tracce (Il detective morente). Il mosaico produce una trama decisamente inverosimile ma di sicura presa. La Donna ragno/Sondergaard sarà sfruttata anche in un rip-off non holmesiano. Hitler e Mussolini sono i bersagli al poligono di tiro.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: I sottili dialoghi allusivi tra Holmes e la Sondergaard: entrambi sanno chi è l'altro, ma nessuno dei due cala le carte. .
I gusti di Il Dandi (Giallo - Poliziesco - Thriller)

Von Leppe 23/1/18 18:01 - 943 commenti

Un Holmes in vena di scherzi finge di uscire di scena per indagare su una misteriosa catena di morti. I responsabili si conoscono ben presto, ma le indagini servono a capire i meccanismi di quelli che sembrano suicidi, per un risultato non sempre all'altezza. Ci sono molte soluzioni prese da vari racconti di Doyle, che rendono la trama divertente. Non manca anche qui la frecciata contro il nazifascismo, che mette letteralmente al bersaglio Hirohito, Hitler e Mussolini.
I gusti di Von Leppe (Giallo - Horror - Thriller)