Cerca per genere
Attori/registi più presenti

LE QUATTRO STAGIONI

All'interno del forum, per questo film:
Le quattro stagioni
Titolo originale:Vremena goda
Dati:Anno: 1969Genere: corto/mediometraggio (colore)
Regia:Ivan Ivanov-Vano, Yuriy Norshteyn
Cast:(animazione)
Note:Aka "Four seasons", "Seasons".
Visite:173
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 3
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 18/12/10 DAL BENEMERITO PIGRO

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Pigro 18/12/10 10:05 - 7139 commenti

Due corse nella natura che corrispondono a due brani dalle "Stagioni" di Ciaikovski: prima lui e lei a cavallo, poi ancora insieme in una troika sotto la neve. Altamente delicato e poetico, il cortometraggio arriva a momenti di intensa suggestione nella trasfigurazione quasi onirica del paesaggio naturale. Notevole Ŕ l'elaborazione tecnica dell'animazione, tutta giocata sulle trasparenze, sulla fioritura decorativa delle immagini e su un eccellente uso della cinepresa che dÓ la sensazione di una corsa inebriante.
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)

Rebis 14/1/14 11:57 - 2072 commenti

Due brani di Tchaikovsky per due fughe a cavallo attraverso le stagioni: l'autunno e l'inverno, con sprazzi di primavera e lampi d'estate per sottolineare le fasi cicliche dell'amore. La macchina da presa di Norshteyn insegue le note del maestro russo, danza, volteggia in una stratificazione di pizzi e ricami, trasparenze e burattini che restituiscono l'incanto stesso della natura. Opera delicatissima, impreziosita da un'animazione ibrida e sinestetica.
I gusti di Rebis (Drammatico - Horror - Thriller)

Belfagor 10/1/14 23:50 - 2570 commenti

Seguendo le orme di Fantasia vengono trasposte in immagini due brani delle Stagioni di Tchaikovsky. L'unione fra la musica classica e l'animazione Ŕ resa incantevole dalla cura compositiva che trasforma ogni scena in un piccolo quadretto, un collage animato di svariate tecniche d'animazione. In particolare, l'uso delle trasparenze (che Norshteyn riprenderÓ ne Il riccio nella nebbia) conferisce alla sequenza autunnale un'atmosfera di toccante malinconia. Eccellente anche la resa della neve nella parte dedicata all'inverno.
I gusti di Belfagor (Commedia - Giallo - Thriller)