Cerca per genere
Attori/registi più presenti

THE COTTAGE

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 3
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 5/12/10 DAL BENEMERITO GREYMOUSER

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Daniela 13/11/12 7:46 - 8222 commenti

Due fratelli, criminali dilettanti, rapiscono la figlia di un boss con la complicità del fratellastro tardo di lei: l'intenzione è quella di spartirsi il bottino, ma tutto quello che può andare storto va proprio storto nel peggiore dei modi... La prima parte, sui toni della commedia nera, è molto riuscita e divertente per i duetti fra lo stizzoso Serkis e l'imbranatissimo Shearsmith, mentre nella seconda, con l'entrata in scena di un bifolco stile Leatherface, la pellicola imbocca il solco più abusato dell'horror parodistico ed ultrasplatteroso, rimanendo comunque gradevole.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il passamontagna "sbagliato" - L'effetto "uno due tre stella" fra Serkis e gli abitanti del villaggio.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Greymouser 5/12/10 11:57 - 1441 commenti

Stranamente, il film funziona bene nella lunga premessa non-horror, dove risulta godibile e divertente, fra toni tarantiniani e humour tipicamente britannico: alcune battute, situazioni e personaggi sono davvero uno spasso. Quando, nella seconda parte, vira verso una scontata trama a base di villico omicida in fattoria degli orrori, pur mantenendo il registro leggero da commedia, non convince più di tanto. Spensieratamente guardabile.
I gusti di Greymouser (Fantastico - Horror - Thriller)

Pumpkh75 18/10/12 23:12 - 1214 commenti

Briosa commedia horror intrisa di umorismo anglosassone e di secchiate di sangue, ha una struttura molto simile a Dal tramonto all’alba, ma con un rurale maniaco deforme al posto delle vampire spogliarelliste e con una prima parte più calibrata, dove lazzi ammiccanti ed artifizi sarcastici ingarbugliano e confondono la rete pseudo-noir. L’esplosione succulenta di emoglobina poi lava via tutto e si perdona con facilità qualche ovvietà di troppo. Ottimo.
I gusti di Pumpkh75 (Fantastico - Horror - Thriller)