Cerca per genere
Attori/registi più presenti

SIMBAD E IL CALIFFO DI BAGDAD

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 2
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 2/12/10 DAL BENEMERITO B. LEGNANI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

B. Legnani 13/12/10 0:07 - 4326 commenti

Ultimo film di Francisci (soggetto, sceneggiatura, montaggio, regýa). ╚ la testimonianza che nei primi Anni Settanta, pi¨ che andare a vedere uno specifico film, si andava al cinema sotto casa, per vedere quello che c'era. ╚, infatti, difficilmente pensabile che ci fosse un pubblico voglioso di vedere un avventuroso come questo, recitato in modo inverosimile (Dominici, paragonato agli altri, pare Orson Welles). I crediti pi¨ importanti, tolti il lui e la lei, sono quelli di Bonos e di Valeriano, il che fa giÓ capire la buffoneria dell'insieme. Si salvicchia solo (qua e lÓ) la messa in scena.
I gusti di B. Legnani (Commedia - Giallo - Thriller)

Markus 10/5/18 12:47 - 2733 commenti

Ennesima peripezia di Simbad, il marinaio tutto muscoli con la faccia d'angelo. L'ultima opera di Francisci, regista che ha orientato gran parte della sua carriera al cosiddetto genere peplum, ritenta la carta del personaggio alla Maciste in una formula Anni '70 forse pi¨ pensata per i ragazzi che per gli adulti. L'esito appare decisamente fuori tempo massimo; ci si stupisce come ancora nel 1973 si potesse concepire un'opera cosý datata. Il ritmo talvolta c'Ŕ e le belle scenografie (seppur stereotipate) anche, ma nel complesso Ŕ un'opera dozzinale.
I gusti di Markus (Commedia - Erotico - Giallo)