Cerca per genere
Attori/registi più presenti

AKMAREUL BOATTDA (I SAW THE DEVIL)

All'interno del forum, per questo film:
Akmareul boattda (I saw the devil)
Titolo originale:Akma-leul Bo-ass-da
Dati:Anno: 2010Genere: thriller (colore)
Regia:Kim Jee-woon
Cast:Byung-hun Lee, Min-sik Choi, Gook-hwan Jeon, In-seo Kim, Cheon Ho Jin, Oh San-ha, Kim Yoon-seo
Note:Presentato al Torino Film Festival 2010.
Visite:1446
Filmati:
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 17
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 1/12/10 DAL BENEMERITO LEBOWSKI POI DAVINOTTATO IL GIORNO 16/12/13


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Schramm 8/12/10 14:07 - 2250 commenti

Tesi: due nemici sono lo stesso uomo dimezzato. Ma anche: il poliziotto è solo un serial killer col distintivo. E per giunta: non lanciare sguardi di sfida a un abisso capace di sostenerli. Ipotesi: giravolte estetiche, elogi del tecnicismo, amor di preziosismo, parossismo di atrocità e sevizie esuberate e al contempo ingentilite da sua maestà La Forma senza mai dimenticare di raccontare una storia, e di farlo con maestria; genere sovvertito ed ecceduto dal più spinto parossismo e dalla corsa al non plus ultra in materia (vedi tesi). Tenue de soirée per Mr. Vendetta. Sintesi: ISTD = Capolavoro.
I gusti di Schramm (Drammatico - Fantastico - Horror)

Cotola 1/12/10 16:08 - 6869 commenti

Sconvolgente ed esplosivo thriller (a tratti sconfinante nell'horror) a base di vendetta, composto da 140 minuti di pura adrenalina. Ben girato, con un ritmo vertiginoso, musiche avvolgenti ed una serie di colpi di scena a catena che lungi dal portare alla saturazione, avvincono lo spettatore e lo inchiodano alla poltrona fino all'ottimo finale non consolatorio e per nulla liberatorio. La vera sorpresa del ventottesimo Torino Film Festival. Assolutamente da recuperare.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Daniela 12/1/11 8:37 - 7712 commenti

Serial killer uccide la fidanzata di uno sbirro e questi si mette alla sua caccia. I Saw the Devil inizia là dove molti film analoghi finiscono, perchè, una volta trovato il colpevole, il poliziotto mette in opera una vendetta privata a puntate di eccezionale ferocia, di cui però saranno anche altri a pagare il fio. Thriller venato di horror che avvince fino al potente epilogo grazie ad una sceneggiatura tanto ben congegnata da far passare sopra alcune incongruenze. Confezione eccellente, formidabile l'OldBoy Min-sik Choi, entra di diritto nel novero delle migliori vendette cinematografiche.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il combattimento nella serra - il confronto finale .
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Deepred89 27/9/11 0:37 - 3075 commenti

Riuscito e cupissimo thriller d'azione, imperfetto nei ritmi (e per questo non particolarmente coinvolgente nella prima parte) ma ben realizzato e permeato da una sorprendente dose di violenza (spesso oltre i limiti dello splatter) e cinismo. Personaggi un po' fumettistici, qualche passaggio piuttosto gratuito, ma dopo il decollo il film regge ottimamente fino alla fine, con sequenze trascinanti e diversi colpi di scena azzeccati. Ottimo Choi Min-Sik. Buon film.
I gusti di Deepred89 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Capannelle 17/12/10 10:27 - 3520 commenti

Ji-woon Kim bandisce i tempi morti e già dopo un quarto di film dà il via a un revenge parossistico e divertito che ha il grosso merito di rinunciare alle schifezze fini a sé stesse e a banali ritualità codificate dagli americani. Il racconto è tambureggiante anche se inevitabilmente si porta dietro alcune incongruenze. Regia discreta, migliorabile come fluidità e un efficace connubio tra epica e (primitiva) umanità nel disegno dei protagonisti.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La magione del cattivo panzone e quando tenta di togliersi il pugnale. L'espulsione della capsula.
I gusti di Capannelle (Commedia - Sentimentale - Thriller)

Brainiac 10/12/10 21:15 - 1081 commenti

Scratchy (poliziotto) vs Ichi (the killer). Come farà questo Dexter all'amatriciana-coreana ad afferrare il brigante (tra l'altro maldestro: ma chi è, il collezionista di figure barbine)? Facile, buttando a terra una manciata di puntine: mamma, ho perso il serial killer? Qualcuno già s'avvita a dire che quello coreano sia il cinema del futuro: aridatece li serbi. Il film a cui s'assiste frulla trasversale i peggiori luoghi comuni di tutte le cinematografie, gettando alle ortiche belle scene (il tassì) con pedinamenti-grulli che neanche Wile E-coyote contro Beep-beep-Roadrunner. I saw a filmaccio.
I gusti di Brainiac (Commedia - Gangster - Horror)

Flazich 10/1/11 2:55 - 658 commenti

Ennesimo film sulla vendetta. Ennesimo gran film coreano. Seppur di notevole lunghezza non stanca e non annoia. Alla fine ha ragione "lui" quando dice: "Lo sai che hai perso, vero?". Il film si riassume semplicemente in queste poche parole. Stupendo.
I gusti di Flazich (Fantascienza - Poliziesco - Thriller)

Giùan 29/6/15 10:43 - 2565 commenti

Il film di Kim Jee-woon conferma il tema della vendetta come apogeo di saturazione del cinema coreano, collocandosi alla perfetta confluenza tra parossismo dello stile (capace di mediare fin troppo alchemicamente tra cogitabondi rallentamenti e accellerazioni invasive) e vanificazione del senso narrativo, qui culminante nell'avvitamento su se stesso di ogni manicheistico confronto Bene/Male Carnefice/Vittima. Se l'operazione concettuale, come la realizzazione tecnica, rasentano la perfezione, la parabola avrebbe meglio funzionato in levare che in mettere.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'indimenticabile killer psicopatico Kyung Chul interpretato da Choi Min-sik.
I gusti di Giùan (Commedia - Horror - Thriller)

Rufus68 9/11/17 23:24 - 2390 commenti

Sicuramente un buon film d'azione (destinato a svaporare nel tempo parte della sua carica di concitazione), cruento, squallido, sporco; ma il suo fascino (superficiale) è tutto qua. Le esagerazioni quasi parodiche danno pepe al tutto; il compiacimento, però, è dietro l'angolo e l'intera operazione rimanda un certo afrore di vacuità. Bella interpretazione di Choi Min-sik, il cui irriducibile vitalismo psicopatico vale il prezzo del biglietto.
I gusti di Rufus68 (Drammatico - Fantascienza - Horror)

Minitina80 31/1/19 9:12 - 1902 commenti

Bisogna ammette che il thriller di Jee-woon si attesta di gran lunga sopra la media, soprattutto per la qualità delle riprese e della fotografia. Come se non bastasse raggiunge dei picchi di sadismo davvero ragguardevoli, facendo sembrare tanti consimili più blasonati come delle favolette per bambini. I primi minuti lasciano presagire la classica caccia all’assassino, spegnendo un po' gli entusiasmi, ma è solo apparenza perché di lì a poco inizia un gioco al massacro che ha pochi eguali al cinema. Titolo quantomai azzeccato.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Le coltellate nel taxi; Il tendine d’Achille tranciato a crudo col bisturi.
I gusti di Minitina80 (Comico - Fantastico - Thriller)

Mickes2 11/4/11 20:29 - 1550 commenti

Un'altra bellissima storia di vendetta, volutamente "ad episodi" con un continuo gioco del gatto e del topo, che culminerà nel bellissimo finale di un'intensità davvero notevole (gli ultimi 20 minuti sono da applausi). Con una regia di altissimo livello, che spazia dalla morbosità nel soffemarsi sui copri straziati mescolando punte di gore e horror, sempre e comunque ben gestito, a parti piuttosto concitate, con la mdp che spazia e converge molto bene. L'Oldboy Min-sik Choi è davvero grande!
I gusti di Mickes2 (Erotico - Fantastico - Western)

Greymouser 10/12/10 22:46 - 1441 commenti

Una regia solida, vivida e pittorica, con espressioni di tecnica eccellente e mai fine a se stessa, un film dove - una volta tanto - niente che accade è scontato e lo spettatore non ha mai modo di anticipare gli eventi. Solo nel primo quarto d'ora, una pioggia urticante di immagini e sequenze da incubo, e poi un girone infernale di vendetta e follia che non dà respiro. Amaro, disturbante, antimanicheo e senza compiacimenti modaioli. Ottimi gli interpreti, indimenticabile e repellente Min-Sik Choi, già immenso in Old boy.
I gusti di Greymouser (Fantastico - Horror - Thriller)

Gestarsh99 12/8/14 18:58 - 1087 commenti

Le sympathye coreane per il demone ritorsivo si riaccendono in un horror-noir dall'avvio impressionante, lucidissimo e reazionario nella sua drastica scissione tra immonda abominevolezza distruttrice e premeditata nemesi risanatrice. Col procedere della vicenda però, Jee-woon si attarda esibizionisticamente su protratte e compiaciute cavatine sadico-morbose e finisce per suicidarsi con la propria maldestrezza giustificativa, tentando di pararsi il sedere con un segmentino ammonitorio sul farsi giustizia da sé montato ad arte fra la catena di torture iniziali e il postremo trionfo "hammurabico".

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il folle carnefice che fa a pezzi il corpo della ragazza rapita senza alcuna pietà nè tentennamento umano...
I gusti di Gestarsh99 (Horror - Poliziesco - Thriller)

Jena 14/4/13 12:35 - 966 commenti

Veramente notevole. Una sceneggiatura eccellente che riesce a essere originale in un tema ultra saturo come quello dei serial killer, un attore in stato di grazia (ovviamente lo psicopatico Min-sik Choi) che fornisce una prova titanica e una regia assolutamente perfetta che inserisce alcuni scorci pittorici di talento veramente sopraffino nello svolgersi concitato degli eventi. Il tema della vendetta è trattato secondo i canoni orientali, al cui confronto i nostri Giustizieri della notte sembrano caritatevoli suore. ****

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'inizio nel buio e nella neve; L'omicidio nella tana infernale del killer; Il duello tra i due nella serra.
I gusti di Jena (Fantascienza - Fantastico - Horror)

Bubobubo 8/9/18 0:07 - 714 commenti

Peccato solo che la parte centrale (quella che va dalla visita medica al combattimento nell'hotel) soffra di qualche iterazione tematica di troppo, utile solo ad arricchire il palmares delle truculenze: parleremmo altrimenti di un capolavoro a tutto tondo. Rimane comunque un'opera impressionante, capace come poche di mescolare in un tutto organico spietatezze grafiche e raffinatezze estetiche. Per combattere i mostri non si può diventare mostri a propria volta: non riuscirò più a vedere il Min-sik Choi di Oldboy con lo stesso sguardo...

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'anello che si incastra tra le grate; L'"interrogatorio" del primo sospettato; Il duello in cucina; Rapimento e beffarda resa dei conti finale.
I gusti di Bubobubo (Drammatico - Horror - Thriller)

Lebowski 1/12/10 10:41 - 81 commenti

Notevole thriller sud-coreano. All'inizio sembra una "semplice" storia di vendetta tra un agente e il serial killer che gli ha ammazzato la donna, ma ben presto prende vie più inconsuete e decisamente folli. La materia è quella di un truce e violento b-movie (con qualche piccola forzatura nella trama), la forma è quella di un film di prima categoria, con ottime musiche, fotografia, interpretazioni e una regia elegante ed energica che mi ha ricordato lo Scorsese anni '90. Titanica prova di Min-sik Choi, già protagonista di Old Boy.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'inizio nell'automobile in panne; lo scontro tra il killer e l'agente al Pronto Soccorso.
I gusti di Lebowski (Fantascienza - Horror - Poliziesco)

Redvertigo 2/1/11 12:26 - 78 commenti

Visto ieri notte e ancora mi gira in testa. Era dai tempi della trilogia della vendetta di Park Chan-Wook che un revenge movie non mi esaltava così tanto. Se si riesce ad andare oltre ad alcune situazioni poco probabili, il film è di una fattura davvero pregevole e i Tom & Jerry della situazione (Min-sik Choi e Byung-hun Lee) risultano credibili nonostante alcune sequenza da manga. La tensione è sempre altissima e i colpi di scena si susseguono in maniera vorticosa. Ji-woon Kim mette la sua classe al servizio di un avvincente script.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Tutta la sequenza di "revenge" nell'hotel degli psyco; il rocambolesco finale.
I gusti di Redvertigo (Erotico - Horror - Thriller)