Cerca per genere
Attori/registi più presenti

SHEBA, BABY

All'interno del forum, per questo film:
Sheba, baby
Titolo originale:Sheba, Baby
Dati:Anno: 1975Genere: action (colore)
Regia:William Girdler
Cast:Pam Grier, Austin Stoker, D'Urville Martin, Rudy Challenger, Dick Merrifield, Christopher Joy, Charles Kissinger, Charles Broaddus, Maurice Downs
Note:Aka "Sheba baby".
Visite:278
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 5
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 24/9/10 DAL BENEMERITO HOMESICK

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Homesick 24/9/10 10:44 - 5737 commenti

La presenza di un cast quasi tutto di colore e soprattutto dell’icona del genere (Pam Grier) indurrebbe a pensare al blaxploitation, ma analogamente al coevo Assassinio all’aeroporto siamo piuttosto dalle parti di un action movie di routine, con caratteri stereotipati, livelli di violenza da telefilm poliziesco americano e nessuna concessione a sesso, nudi, prostituzione e vita da strada. La Grier ripete pedissequamente il suo solito ruolo di detective in gonnella “con le palle” che combatte il crimine sia con le armi della seduzione con quelle della forza.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Herrkinski 17/2/14 3:58 - 4396 commenti

Ultimo vero blaxploitation della Grier diretto dallo sfortunato Girdler, in verità già più tendente all'action classica; infatti è opinione comune e motivata che in questo film gli elementi più violenti e sleazy dei migliori lavori della Grier siano molto mitigati, a favore di un impianto meno d'effetto e più "commerciabile" anche presso le platee bianche americane. Alcune sequenze copiate dal classico Coffy, seppur edulcorate, una buona dose d'azione e musiche '70s sempre valide; alla fine ci si diverte ugualmente, ma non è imprescinbidile.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La fiocinata nella schiena; La Grier in tuta da sub; Le scene col ricettatore.
I gusti di Herrkinski (Azione - Drammatico - Horror)

124c 17/8/17 16:06 - 2682 commenti

Pam Grier nei panni di un'investigatrice privata, ovviamente dalla pistola facile, corre in aiuto del padre perseguitato da alcuni criminali. Un action movie degli anni '70 come tanti con la differenza che l'eroe di turno è la conturbante Pam Grier, anche se la nostra è meno pantera del solito (forse perché ha anche un fidanzato dalla sua parte). La Grier ripete il suo tipo d'eroina di quegli anni, anche se pare cercare l'approvazione di un pubblico più ampio di quello afro-americano. Fra le scene più riuscite quella al luna park.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Sheba/Pam interroga un tizio vestito in maniera sgargiante nella sua automobile in un autolavaggio, rifacendogli anche la "permanente" ai capelli.
I gusti di 124c (Commedia - Fantastico - Poliziesco)

Nicola81 6/11/17 16:02 - 1676 commenti

Rispetto ai titoli di punta della blaxploitation, qui gli ingredienti tipici del genere sono molto più edulcorati e la stessa Grier (sempre brava, per carità) interpreta un personaggio decisamente meno estremo: un'investigatrice privata dai metodi magari non sempre ortodossi (e ci mancherebbe), ma figlia di un onesto uomo d'affari e con tanto di ex fidanzato ancora devoto. Resta quindi un ordinario film d'azione, diretto con un certo ritmo e dalla tipica atmosfera anni '70, ma che oggi non sfigurerebbe come episodio di una serie televisiva.
I gusti di Nicola81 (Gangster - Poliziesco - Thriller)

Il ferrini 20/3/19 22:51 - 1476 commenti

Anche qui, come per Foxy Brown, il doppiaggio penalizza pesantemente la pellicola. Stavolta però non è l'unico difetto: siamo lontani dagli eccessi dell'exploitation e il territorio è più quello dell'action classico. Lo dimostra soprattutto la parte "acquatica" del film (nel finale), con tanto di inseguimenti fra motoscafi. La Grier è sempre convincente ma chi s'attende di poter ammirare le grazie della protagonista questa volta resterà deluso. La vicenda, pur semplice e lineare, è sufficiente a tenere viva l'attenzione fino alla fine.
I gusti di Il ferrini (Commedia - Thriller)