Cerca per genere
Attori/registi più presenti

DESTINAZIONE PIOVAROLO

All'interno del forum, per questo film:
Destinazione Piovarolo
Dati:Anno: 1955Genere: commedia (bianco e nero)
Regia:Domenico Paolella
Cast:Totò, Marisa Merlini, Tina Pica, Irene Cefaro, Ernesto Almirante, Zoe Incrocci, Enrico Varisio, Giacomo Furia, Paolo Stoppa, Nino Besozzi, Mario Carotenuto, Nando Bruno, Luigi Garetto, Leopoldo Trieste
Note:(serie Totò)
Visite:2725
Filmati:
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 14
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

B. Legnani 30/3/11 0:48 - 4467 commenti

Dopo un primo tempo grazioso, la seconda parte del film rallenta, perdendosi pure in rivoli non spiegati (la passione della figlia per il cinema), e fa rimpiangere il precedente puro tono scherzoso che via via viene contagiato, talora dal tentativo di volare un po' più in alto, talora da approssimazioni un po' brusche. Clamoroso errore geografico (vedasi in Curiosità). "Ottimi comprimari" (Morandini), fra i quali Mario Carotenuto.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il trasferimento a Rocca Imperiale...
I gusti di B. Legnani (Commedia - Giallo - Thriller)

Pigro 3/7/08 10:58 - 7334 commenti

Capostazione in un paesino sperduto e dimenticato sogna una stazione più grande e le aspirazioni per un avanzamento di carriera attraversano senza soluzione la storia d’Italia dal fascismo ai giorni nostri. Grande Totò (e grande Tina Pica) in un film godibile e amaro, con guizzi felici di comicità e perfino di satira sul trasformismo politico e sul disinteresse della politica per la vita reale. Talvolta la storia (e il film con lei) langue, ma nel complesso si fa vedere e rivedere con gusto.
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)

Lovejoy 4/7/08 22:14 - 1825 commenti

A metà tra commedia e dramma, una discreta pellicola ben diretta dal bravo Paolella e dotata di un buon ritmo. Totò e Tina Pica duettano alla grande e sono ben sostenuti da un ottimo cast di supporto, capeggiato da un sempre eccellente Paolo Stoppa. Alcune scene sono da antologia, vedasi il finale. Da riscoprire.
I gusti di Lovejoy (Comico - Horror - Western)

Rambo90 13/6/17 16:36 - 5885 commenti

Un Totò meno comico del solito in una buona commedia che attraversa 30 anni di storia d'Italia (e dei partiti che vi si sono succeduti) facendo una buona satira di costume, spesso divertente e amara al tempo stesso. Il protagonista è grande come sempre e sa tenere in piedi anche qualche momento un po' più spento, contornato da un bel gruppo di caratteristi e comprimari (tra cui un grande Stoppa, uno spassoso Besozzi e una particina iniziale per Carotenuto). Non spumeggiante come altri film del principe, ma interessante.
I gusti di Rambo90 (Azione - Musicale - Western)

Saintgifts 4/5/15 15:58 - 4099 commenti

La vita di un impiegato statale (capostazione ferroviario), dal suo entusiasmo per aver vinto il concorso che lo assegna allo sperduto paese di Piovarolo fino alle innumerevoli delusioni dei mancati trasferimenti; il tutto attraverso la storia di un'Italia che si trasforma politicamente, dalla monarchia alla repubblica. Assieme a Totò (perfetto per la parte) una galleria di personaggi caratterizzati dai nomi migliori dell'epoca in una sceneggiatura che non risparmia nessuno, mettendo in evidenza le caratteristiche meno nobili dei politici di turno.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Le apparizioni di Tina Pica.
I gusti di Saintgifts (Drammatico - Giallo - Western)

Piero68 1/10/12 9:24 - 2663 commenti

Se non uno dei più comici sicuramente, tra tutti i film di Totò, uno di quelli che fa riflettere di più. Anche perchè, seppur tra frizzi e lazzi, c'è una pesante critica a tutto il sistema politico e a chi lo ha gestito. Dal Ventennio fino ai giorni della Repubblica. Cambia la musica, ma gli orchestrali sono sempre gli stessi. Un merito va sicuramente alla sceneggiatura, oltre che alla regia. Poco passato dalle Tv, andrebbe sicuramente riscoperto.
I gusti di Piero68 (Azione - Fantascienza - Poliziesco)

Giùan 8/10/11 13:57 - 2649 commenti

Il binomio Paolella-Principe De Curtis ha prodotto un paio variazioni sul tema totoesco decisamente anomale, toccando le corde più drammatiche, meno macchiettistiche della nostra straordinaria Maschera. Piovarolo, oggetto di visioni plurime, segue le vicende di un eroe dei nostri tempi: il capostazione La Quaglia, costretto a sgomitare nella tenaglia tra Italia monarchica, fascista e repubblicana. Forse qualunquista, ma non banale e condotto con un ritmo invidiabile (script di Benvenuti e De Bernardi). Messe memorabile di caratteristi: grandi Stoppa e Pica.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Le "apparizioni" della Beppa; Il vecchio garibaldino di Almirante; Il farfugliante ministro tonto di Besozzi con Segretario mellifluo (Trieste) a carico.
I gusti di Giùan (Commedia - Horror - Thriller)

Minitina80 21/4/15 8:48 - 1996 commenti

Le avventure del capostazione Antonio La Quaglia, nella sperduta e amena Piovarolo, sono il quadretto per una critica, neanche troppo velata, alla società italiana del ventennio fascista e al trasformismo politico che perdura ancora oggi. La prima parte regala spunti divertenti e interessanti, ma ben presto il film si arena e lo stesso Totò fatica a trovare il ritmo giusto a causa di una sceneggiatura che finisce le idee. Piccolo encomio per Tina Pica, che riesce sempre a lasciare il segno.
I gusti di Minitina80 (Comico - Fantastico - Thriller)

Gabrius79 8/11/13 0:23 - 1117 commenti

Un buon Totò spalleggiato da una straordinaria Tina Pica è al servizio di una commedia comica e a tratti un po' amara non del tutto riuscita. L'idea di base è buona, ma lo svolgimento a tratti risulta essere noioso a causa di qualche lungaggine di troppo.
I gusti di Gabrius79 (Comico - Commedia - Drammatico)

Pessoa 4/5/17 18:46 - 1003 commenti

Bella commedia di Paolella che una volta tanto stringe l'esuberanza di Totó in una sceneggiatura vera, dandogli la possibilità di mostrare le sue qualità di attore drammatico, spesso poco sfruttate dai registi che l'hanno diretto. La storia si svolge lungo un ampio arco temporale in cui vengono messi alla berlina i difetti di una classe politica inadeguata con una satira efficace e non banale. Tende a rallentare nel finale e forse si sente la mancanza di una spalla di rilievo per il Principe. Bene i comprimari, con Stoppa e la Merlini al top.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il tira e molla di Almirante; I monologhi davanti al ritratto di Stephenson; Il "trasferimento" da Piovarolo a Rocca Imperiale.
I gusti di Pessoa (Gangster - Poliziesco - Western)

Lythops 16/7/15 8:22 - 972 commenti

Bel film di un'Italia che non c'è più da millenni, sia come persone che come mentalità, nonostante documenti le consuete meschinità soprattutto a livello dirigenziale (e qui la distanza da noi è davvero minima). Girato con spontaneità, può essere diviso un due parti: una prima molto originale e intelligente e una seconda in cui la "maniera" e la commedia banalotta prendono il sopravvento quasi a voler prolungare il film per portarlo alla durata di 90' circa. Comunque bello e godibile. Girato nella stazione di Roma Salone.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La casellante, manovale, guardiasala che all'occorrenza accudisce anche i capistazione celibi.
I gusti di Lythops (Documentario - Poliziesco - Thriller)

Graf 18/10/12 1:19 - 627 commenti

Una stazione ferroviaria di uno sperduto e piovoso paese di provincia come la Fortezza Bastiani del Deserto dei Tartari di Buzzati, il modesto capostazione Totò come il Tenente Drogo; un luogo metafisico più che reale un posto, più che statale, del desiderio e del sogno dove attendere qualcosa di importante che non arriverà mai…. Ma anche una satira politica su l’eterna classe politica intrallazzatrice italiana che rimane uguale anche se cambiano i regimi. Una proto commedia all’italiana con un Totò in gran forma tra comicità, grottesco e realismo.
I gusti di Graf (Commedia - Poliziesco - Thriller)

Smoker85 29/11/17 0:00 - 361 commenti

Commedia agrodolce che attraversa un discreto arco temporale di vita dello sventurato capostazione interpretato da Totò, che parte ultimo in graduatoria nel concorso pubblico e viene rilegato in una stazione da incubo. Tuttavia, l'intrepido protagonista non si perde mai d'animo e continua a sperare, fino alla fine, di raggiungere il tanto agognato trasferimento. Il film è retto quasi totalmente dal Principe, che interagisce con varie spalle (la simpatica Pica, l'odioso Stoppa anche qui in versione "caporale").

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'inizio con Totò che scorre la graduatoria; L'illusorio trasferimento a Rocca Imperiale; La frana.
I gusti di Smoker85 (Commedia - Drammatico - Fantastico)

Noodles 30/3/19 19:00 - 307 commenti

Film gradevolissimo, pur non essendo il migliore del grande Totò. Qui infatti vi sono poche battute memorabili e meno sketch irresistibili del solito, ma vi si ritrovano una certa critica velata alle istituzioni e una certa autoironia. Un Totò diverso quindi, ma sempre piacevolissimo. Potrebbe non soddisfare i fan più accaniti, ma come commedia assolutamente niente da dire. Interessante la fotografia e buono il cast di contorno.
I gusti di Noodles (Commedia - Drammatico - Horror)