Cerca per genere
Attori/registi più presenti

AMARSI UN PO'...

All'interno del forum, per questo film:
Amarsi un po'...
Dati:Anno: 1984Genere: sentimentale (colore)
Regia:Carlo Vanzina
Cast:Claudio Amendola, Tahnee Welch, Riccardo Garrone, Virna Lisi, Nicoletta Elmi, Mario Brega, Fabrizio Bracconeri, Rossana Di Lorenzo
Visite:5281
Filmati:
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 19
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 7/8/08 15:27 - 10903 commenti

Sorta di Vacanze romane ambientato in epoca moderna, è la storia di un amore impossibile tra un borgataro e una nobildonna, ovviamente ostacolato da tutti. I Vanzina non si spremono più di tanto e confezionano la solita commediola all'acqua di rose destinata inevitabilmente al lieto fine in cui tutto lo svolgimento appare totalmente prevedibile. Del cast meglio le seconde linee (Garrone, la Lisi e Bracconieri) che i protagonisti un po' acerbi.
I gusti di Galbo (commedia - drammatico)

Homesick 17/12/12 8:21 - 5737 commenti

Per un’ora e mezza si dimenticano i pensieri e si torna alla propria adolescenza negli anni Ottanta distendendosi con una commedia romantica semplice, leggera e di massimo garbo interpretata da attori brillanti e simpatici come il futuro nucleo della III^C (Elmi, Bracconeri, Rosselli) e la vecchia guardia composta dai gioviali Brega, Garrone e una Lisi di eleganza e classe incomparabili. Nella colonna sonora italo-disco anche le Fun Fun di Ivana Spagna.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L’aristocratica Elmi che si finge una sboccata ragazza del Prenestino; il vasetto di peperoni regalato da Amendola ai genitori della Welch.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Renato 4/8/08 15:13 - 1495 commenti

Discreta commedia sentimentale con qualche scena comica di livello. La trama non dice nulla di nuovo, ma bastano un paio di primi piani sulla meravigliosa Tahnee Welch per lasciarsi conquistare, da lei e per osmosi dal film. Fabrizio Bracconeri nella parte di Micione è spettacolare, peccato solo che abbia poche scene che valorizzino il suo talento comico. Sprecata invece Virna Lisi, che recita (chissà perché) come se fosse in un film di Antonioni.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La poesia che recita Mario Brega al compleanno "de su moje".
I gusti di Renato (Commedia - Drammatico - Poliziesco)

Cotola 26/12/08 13:40 - 6970 commenti

Prima degli ignobili cinepattoni i Vanzina non "sfornavano" certo primizie d'autore. Questa pellicola ne è la palese dimostrazione: storia furbissima ed ipocrita, vista e rivista, e messa in scene col solo scopo di raggranellare più denaro possibile ai danni dello spettatore (complice e desideroso di farsi gabbare). Chissà come finirà. Misterioso [ma poi mica tanto ($) ] è invece il motivo per cui Virna Lisi abbia deciso di partecipare a questo film. Solo per fan sfegatate di Amendola.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Deepred89 23/2/14 3:28 - 3101 commenti

Piacevole e piacevolmente prevedibile favola popolare, forte di una narrazione molto ritmata e di un cast azzeccatissimo, con due protagonisti adorabili e in seconda fila una Virna Lisi sorprendente. Rispetto ai soliti Vanzina dialoghi meno caricaturali e più centrati. Peccato per l'uso strampalato delle musiche (hits inserite a casaccio, sinth tutt'altro che rilassanti) e per la mancanza di ironia in momenti (la festa dei ricchi) in cui non avrebbe guastato. Finale poco credibile, ma almeno si evita l'ennesimo Laureato. Davvero niente male.
I gusti di Deepred89 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Markus 28/9/09 11:36 - 2876 commenti

Lui un coatto intelligente ma morto di fame (Amendola), lei una principessa ricca e bellissima (Welch); insomma, una favoletta d’amore giovanilistica tra bellocci nella Roma degli Anni ’80. Vanzina riunisce un po’ tutti i suoi attori feticcio di quel periodo per un'operazione non memorabile ma che trova tuttavia una sua dignità in forza degli anni un cui è stato girato (le suggestive musiche di Mario Lavezzi, nostalgie, scorci naturalistici e... il giovane Amendola all’epoca “richiama-ragazzine”!).
I gusti di Markus (Commedia - Erotico - Giallo)

Matalo! 6/8/08 9:53 - 1352 commenti

Un cenerentolo a Roma, con genitori ovviamente truzzissimi e una giovane nobildonna attratta dal fascino (?!?) del borgataro. I Vanzina non si tirano indietro nel proporre l'ennesima storiella debole e riciclata, girata col solito stile piano che non scontenta nessuno e con caratteristi sempre in parte, sempre nella stessa parte però. Il faccione di Amendola (che per me resta un mistero come rubacuori) comunque è credibile ma la povera Tanee Welch (chissà come sta adesso, visto che soffriva di anoressia) non vale nulla anche se molto carina.
I gusti di Matalo! (Commedia - Gangster - Western)

Cangaceiro 3/8/08 13:50 - 982 commenti

In quegli anni Claudio Amendola era un po' lo Scamarcio dei giorni nostri, ovviamente molto più bravo e simpatico. Per soddisfare il pubblico giovane (per lo più femminile) i Vanzina gli scrivono una storia molto semplice, in cui si innamora, ricambiato, di una principessa (carina la Welch) promessa sposa ad un altro. Dopo i vari "prendi e lascia" si arriva al lieto finale. Non male il cast che conta Bracconeri, la Lisi, Brega e Garrone.
I gusti di Cangaceiro (Commedia - Gangster - Western)

124c 7/4/11 17:18 - 2670 commenti

Fotoromanzo cinematografico all'italiana interpretato dall'allora giovane figlia di Raquel Welch (Tahnee) e Claudio Amendola, versione ragazzo simpatico "de borgata". Certo, il cinema italiano negli anni '80 viveva anche di queste commedie acqua e sapone, dove una ricca principessa romana s'innamorava di un giovane senza una lira. C'è a chi piace, a me non ha mai detto molto nonostante le partecipazioni di Riccardo Garrone e di Virna Lisi nei ruoli dei ricchi genitori della "principessa" Tahnee. Nel cast ci sono anche 3/4 attori della 3 C.
I gusti di 124c (Commedia - Fantastico - Poliziesco)

Rambo90 16/10/17 16:14 - 5772 commenti

Gradevole commedia romantica dei Vanzina, che come spesso nel loro cinema contrappone un mondo di ricchi snob a uno di persone normali, in modo efficace anche se la storia è ampiamente prevedibile. Amendola è molto spontaneo e funziona più della Welch, che oltre alla bellezza offre ben poco. Molto brava Virna Lisi invece, mentre Garrone rimane nell'ombra e Brega abbozza giusto un paio di battute qua e là. Nella sterminata filmografia dei fratelli c'è di meglio, ma questo filmetto si guarda con piacere. Buona la ricca colonna sonora.
I gusti di Rambo90 (Azione - Musicale - Western)

Nando 26/6/10 13:15 - 3292 commenti

Favola sul povero e la rampolla in salsa vanziniana, ambientata a Roma negli anni 80. Nulla di nuovo se non la narrazione stereotipata ed un cast che annovera oltre all'elegantissima Lisi, il boro Amendola, che regala ai futuri suoceri i peperoncini piccanti sott'olio, la bella ma insulsa figlia d'arte, Welch e tutta una serie di caratteristi arcinoti, Garrone, Bracconieri e Mario Brega.
I gusti di Nando (Commedia - Horror - Poliziesco)

Stefania 29/4/12 2:58 - 1600 commenti

Che sia un film di cassetta confezionato, però, con grande mestiere, lo si apprezza soprattutto dal ritmo, che è agilissimo: la narrazione si snoda rapidissima, come una stella filante colorata e leggera, i dialoghi non hanno sottotesto, ci vengono risparmiati i travagli interiori dei personaggi, definiti, invece, interamente dal loro semplice agire. E' una favola, è breve, non annoia: tanto che, come bambini, alla fine vien voglia di implorare: "rileggimela!". Amendola parla come un pariolo, ma ci sta, Brega è impagabilmente verace.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Bracconeri, spesso insopportabile, qui è brillante. L'incidente di Amendola e le nozze della Welch nella stessa pagina di giornale: è una favola...
I gusti di Stefania (Commedia - Drammatico - Giallo)

Disorder 14/6/12 23:10 - 1382 commenti

Il grande merito di Vanzina è stato, a mio parere, quello di aver saputo portare su pellicola come nessun altro i colori, le musiche e l'atmosfera degli anni 80 italiani. E vale anche per questo film, per il resto oltremodo ingenuo, soprattutto per quel che riguarda soggetto e sceneggiatura (il solito amore contrastato dalla diversa classe sociale). Indovinati tutti gli interpreti (soprattutto Amendola e i due futuri Ragazzi della 3^ C Elmi e Bracconeri), un film ancora oggi tutto sommato più che guardabile.
I gusti di Disorder (Avventura - Commedia - Drammatico)

Parsifal68 13/10/16 8:35 - 607 commenti

Prendi Vacanze romane e dallo in mano all'ineffabile Vanzina: stesso copione, ma qui al posto della divina Audrey c'è la bella ma catatonica Welch (figlia della mitica Raquel) mentre nel ruolo che fu di Cary Grant c'è Amendola Jr. belloccio e coatto. Che dire? Simpatico, spensierato, stereotipato e ingenuo, un po' interessante per la misteriosa presenza della Stupenda Virna Lisi e del bravo Matteo Garrone, per la nostalgia degli anni '80 e per una discreta colonna sonora. Assente la volgarità. C'è anche un po' di 3^C (Bracconeri, Elmi...).

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Amendola prende a pugni l'odioso Urbano.
I gusti di Parsifal68 (Comico - Commedia - Drammatico)

Pesten 16/6/17 12:31 - 515 commenti

Classica storia d'amore tra il povero e la ricca, trasportata ai giorni nostri con Roma come sfondo. Storia fin troppo semplice e prove dei protagonisti troppo standard (ma ci sta, vista l'età). Un film interessante più che altro per la romanità del personaggio e delle location, per il resto uno dei lavori con Amendola protagonista che viene rispolverato con meno interesse.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La romanità dei personaggi di Amendola e di Bracconeri.
I gusti di Pesten (Horror - Poliziesco - Thriller)

Samuel1979   17/11/12 18:19 - 450 commenti

Commedia dalla trama semplice e banale, ma al di là di questo la visione del film non dovrebbe nuocere più di tanto, se si considera che i Vanzina successivamente (a volte) hanno realizzato cose peggiori. Sempre immenso Brega nella sua spontanea comicità, parti di contorno per Bracconeri, Garrone e la Lisi. Bella la colonna sonora.
I gusti di Samuel1979 (Avventura - Comico - Commedia)

Manowar79 5/4/11 18:36 - 309 commenti

I Vanzina Brothers sfruttano da subito il potenziale commerciale del cinepanettone, riciclando parzialmente il cast di Vacanze di Natale: il risultato è una commediola sentimentale assolutamente derivativa, dalle performance attoriali svogliate, banalmente inverosimile, persino debitrice verso l'Innamorato pazzo di Castellano & Pipolo. Latita la comicità, riservata al solo Brega, pertanto l'unico sentimento emergente è quello nostalgico ottantiano, sottolineato da brani, allora freschi di pubblicazione, di Nannini, Lauper, Concato ecc.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il "poema" che Brega dedica alla moglie.
I gusti di Manowar79 (Commedia - Fantascienza - Horror)

Hearty76 4/1/16 17:39 - 209 commenti

Post Vacanze romane e pre I ragazzi della III C, indubbiamente una spiritosa perlina dello scanzonato cinema giovanile puramente anni '80. Tra gomme da masticare, felpe più grandi dei loro sogni, motorini ruggenti, discomusic tutta neon da bar e sintetizzatori voluttuosi facciamoci un bel giro nella capitale delle belle speranze. Un altro amore impossibile tra due ceti sociali distanti, però la magia di quell'epoca sempliciotta ma genuina non tarda a metterci del suo. Ridicolo eppure nostalgico.
I gusti di Hearty76 (Comico - Horror - Sentimentale)

Il koreano 7/3/10 12:41 - 44 commenti

I Vanzina, a dispetto di una filmografia che punta su un tipo di comicità gratuitamente volgare, tentano la messa in scena di una favola "made in Italy", provando a far combaciare la poetica del cinema romantico di fine anni '50 con la quotidianità di un racconto di borgata anni '80, supportato da raccordi fortunatamente ligi alle regole basilari del montaggio e da un cast vivace composto in gran parte da stelle nascenti. Non è da buttare, ma neanche la bellezza esteriore da spot TV riesce a nascondere l'ignoranza in materia dei due fratelli.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Claudio Amendola: "Voi sapè 'na cosa...? C'aveva raggione tù madre. A me e te ce dividono l'antenati tua, lì mortacci loro!".
I gusti di Il koreano (Drammatico - Fantascienza - Thriller)