Cerca per genere
Attori/registi più presenti

• LA PIOVRA 10 (2 PUNTATE)

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 3
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 20/8/10 DAL BENEMERITO LUCIUS

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Mediocre, ma con un suo perché a detta di:
    Lucius
  • Scarso, ma qualcosina da salvare c'è a detta di:
    Daidae, Jorge


ORDINA COMMENTI PER:

Daidae 20/1/19 21:59 - 2522 commenti

Disastro totale. Il paragone con le bellissime precedenti serie neppure va azzardato. Nel cast si salvano solo Patricia Millardet e Remo Girone, che però non riescono a salvare la baracca. Fotografia scialba, tipica delle scadenti serie televisive che giravano in tv nei primi anni 2000. La trama ha ormai poco da offrire e ci viene offerta la solita minestra riscaldata.
I gusti di Daidae (Comico - Horror - Poliziesco)

Lucius  20/8/10 17:30 - 2679 commenti

Ormai a corto di idee, con una sceneggiatura inverosimile e piena di falle (la giudice Conti che dà il biglietto da visita con l'indirizzo di casa ad una sconosciuta, nella cupola un mafioso quarantenne e ancora l'Etna che erutta a due passi dal castello diroccato e Girone non fa una piega) termina come una qualsiasi fiction con um banale matrimonio. Il secondo pallino è per Girone, la Millardet e per Rolf Hoppe, gli altri attori non sono all'altezza dei tre citati. Si poteva fare di meglio.
I gusti di Lucius (Erotico - Giallo - Thriller)

Jorge 15/2/11 11:58 - 164 commenti

Siamo nel '99, l'attenzione del pubblico per la serie è scemata, così la produzione decide di chiudere in fretta (solo 2 puntate al posto delle canoniche 6). Peccato, perché qualche discorso è memorabile e certe battute restano impresse; ma tutto il resto è pessimo, dalla regia televisiva e piatta alla sceneggiatura raffazzonata. Il cast poi, sebbene si tratti, in parte, di attori di teatro catanesi di razza, non decolla. Gli altri sono attori da fiction (e si vede). Finale improbabile (Tano nella lava) e matrimonio consolatorio. Pessimo.
I gusti di Jorge (Giallo - Horror - Thriller)