Cerca per genere
Attori/registi più presenti

TERRORE IN SALA

All'interno del forum, per questo film:
Terrore in sala
Titolo originale:Terror in the Aisles
Dati:Anno: 1984Genere: antologia (colore)
Regia:Andrew J. Kuehn
Cast:Donald Pleasence, Nancy Allen, Fred Asparagus, Lainie Cooke, Joel S. Rice, Angel Salazar, Diane Stilwell
Visite:814
Filmati:
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 8
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
Terribile e inutile collage di scene celebri tratte da horror di successo montate in modo da dare la possibilità ai due narratori (Donald Pleasence e Nancy Allen, all'epoca due autentiche icone del genere), seduti in un cinema tra il pubblico, di pontificare sulle tematiche tipiche e i meccanismi dell'horror movie (all'americana, considerata l'origine del film, salvo qualcosa di Cronenberg e un paio di flash dal nostro SUSPIRIA). In pratica come rovinare i film, decontestualizzando le scene e andando a cercare i "momenti clou" che in gran parte sono dominati da urla selvagge e musiche rumorosissime. Assodato che le riflessioni e gli argomenti trattati dal commento esterno sono banali e di rara superficialità, resta da capire il perché di una simile operazione, a ben vedere una semplice scusa per fare un film di montaggio con quattro soldi. L'unico vero interesse, al tempo, era quello che tra le tante scene prese in considerazione alcune potevano risultare inedite, al grande pubblico: l'autoimpiccagione della baby sitter ne IL PRESAGIO ad esempio, un paio di mostruose trasformazioni da LA COSA, la scena sotto la doccia in VESTITO PER UCCIDERE, un frammento dall'ESORCISTA e poco altro sono parte integrante dei film cui appartengono ma, datane la scabrosità, in tv venivano tagliate. Basta questo a giustificare un simile pastrocchio che mescola I FALCHI DELLA NOTTE, HALLOWEEN, IL MARATONETA, SHINING e mille altri in un minestrone ridondante e indigeribile? No. Soprattutto nell'edizione italiana, in cui le scene sono ridoppiate per far prima e suonano false!
il DAVINOTTI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

B. Legnani 1/8/07 1:26 - 4282 commenti

La cosa più incredibile di questo film è che alla fine si ricorda di più il volto di Nancy Allen rispetto a tutto quanto ci viene fatto vedere a mo' di florilegio. Operazione diseguale, sostanzialmente deludente, che serviva solo per poter rivedere in breve tempo quelle tre-quattro cose che uno amava. Così così, insomma.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Gli occhi della Allen...
I gusti di B. Legnani (Commedia - Giallo - Thriller)

Undying 1/8/07 20:56 - 3875 commenti

Sorta di documentario sul cinema horror che appare inutile alla luce, di lì a poco, dell'avvento dell'Home System (VHS e V2000) in grado di rendere vana l'operazione di "collage" composto da vari spezzoni di film. Se contestualizzato qualche anno prima avrebbe anche avuto una sua ragione di essere, rivisto oggi è men che inutile. Evidentemente l'autore era attratto dalla figura di Nancy Allen, all'epoca in fase di separazione dal matrimonio conseguito con Brian de Palma. Frammentario.
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Rambo90 9/12/18 21:45 - 5399 commenti

Discreto film di montaggio che cerca di fare un'esegesi del cinema horror dagli anni 30 agli anni 80, frullando insieme i principali esponenti del genere e facendoli commentare dal veterano Donald Pleasence e dalla star d'allora Nancy Allen. Il risultato non è disprezzabile: veloce, con una serie di riuscite sovrapposizioni e un adeguato commento musicale. Regge molto bene nella prima parte, poi inevitabilmente nella seconda il meccanismo può venire a noia. Non male.
I gusti di Rambo90 (Azione - Musicale - Western)

Rufus68 1/2/18 22:09 - 2173 commenti

A tratti di noia insostenibile, è una accozzaglia di spezzoni horror-thriller priva di qualsiasi scopo (priva di scopo nel 1984, figuriamoci oggi). Come film lo si può considerare inesistente. Lo si può recuperare quale oggetto di curiosità o, nelle serate fra amici, come test o quiz per saggiare la propria forza d'intenditore nel genere. Il consiglio, però, è quello di lasciar perdere.
I gusti di Rufus68 (Drammatico - Fantascienza - Horror)

Buiomega71 5/11/12 13:46 - 1856 commenti

Oggi, qualsiasi amante del genere, con Youtube, farebbe molto meglio, ma negli anni 80 questo taglia e cuci antologico dell'orrore tirava le somme di vent'anni di cinema de paura. Mega trailerone dilatato a lungometraggio, dove vengono sciorinati i classici del genere (riconoscibilissimi da ogni appassionato medio) e lasciati fuori i film "minori"; si va da schegge della fanta 70 (gli ultracorpi kaufmaniani) al poliziesco (I falchi della notte). Il dottor Loomis di Halloween e l'eroina dei thriller depalmiani bisbigliano banalità. Nostalgico.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Wendy nei corridoi dell'Overlock Hotel, che in un abile lavoro di montaggio, si trova davanti il bavoso mostro di Alien.
I gusti di Buiomega71 (Animali assassini - Horror - Thriller)

Digital 30/10/14 13:52 - 854 commenti

Bistrattato abbastanza unanimemente, è tuttavia una valida raccolta di film del terrore il cui trait d’union è rappresentato da Pleasence e Nancy Allen, i quali enfatizzano i momenti clou descrivendo anche lo stato d’animo degli spettatori. La regia, attraverso un montaggio sincopato, passa da una pellicola all'altra con estremo agio, mostrando le scene di maggior impatto, alcune delle quali di importanza capitale per la storia del cinema. Contestualizzandolo al periodo di messa in onda, direi che è un patchwork ben assemblato.
I gusti di Digital (Fantascienza - Horror - Thriller)

Anthonyvm 28/2/18 12:41 - 628 commenti

La locandina è forse la cosa più memorabile legata al film. C'è ben poca sostanza: Pleasence e la Allen commentano spezzoni da film horror/thriller più o meno famosi. Tutto qui. L'idea sarebbe anche simpatica (se non altro per la presenza dei due commentatori), ma la realizzazione è piuttosto piatta. Ci si può al limite divertire a indovinare i titoli dei vari film mostrati, quando non vengono nominati (Pleasence che nella versione italiana cita Non aprite quella porta chiamandolo "Massacro nel Texas" è da sbellicarsi). Più curioso che bello.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Pleasence alla fine: "È solamente un film. Questo è solamente un film... Ma prima o poi, amici, dovrete lasciare il cinema... Probabilmente da soli".
I gusti di Anthonyvm (Animazione - Horror - Thriller)

Markvale 30/8/11 18:17 - 143 commenti

Un collage illustrativo di circa vent'anni di storia del cinema del terrore che spazia fra generi disparati - horror, fantahorror, thrilling, thriller, giallo e splatter - nel furbesco tentativo di vuotare le tasche degli adolescenti. Sostanzialmente irrilevante e inutile negli esiti, perché scomporre la "materia" significa demolire gli ingranaggi della suspence e del terrore. Per seratine da trascorrere giocando a quiz con gli amici, tempo permettendo...
I gusti di Markvale (Gangster - Giallo - Poliziesco)