Cerca per genere
Attori/registi più presenti

BIANCO, ROSSO, GIALLO, ROSA

All'interno del forum, per questo film:
Bianco, rosso, giallo, rosa
Dati:Anno: 1964Genere: commedia (bianco e nero)
Regia:[4e] Massimo Mida
Cast:Carlo Giuffrè, Anita Ekberg, Maria Grazia Buccella, Yoko Tani, Agnès Spaak, Sandro Dori, Giancarlo Cobelli, Leopoldo Trieste, Giusi Raspani Dandolo, Angelo Infanti, Sergio Leonardi, Fulvio Meniconi, Claudia Giannotti. Marcella Ruffini
Note:Il film è composto da 4 episodi, di cui i primi 3 sono in b/n mentre l'ultimo è a colori (particolarità riscontrabile in vari film di quegli anni). Titoli: "Episodio bianco - Anonima suicidi", "Episodio giallo - Il primo...", "Episodio rosso - L’incastro", "Episodio rosa (antico) - Veni vidi vici".
Visite:247
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 2
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 28/6/10 DAL BENEMERITO RONAX

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Mediocre, ma con un suo perché a detta di:
    Dusso, Ronax


ORDINA COMMENTI PER:

Dusso 5/6/12 19:25 - 1533 commenti

Tre episodi grotteschi in bianco e nero, il quarto invece (il peggiore assieme al secondo) è a colori, una stanca rivisitazione dell'antica Roma con effetti speciali che visti oggi che fanno tenerezza (modellini di Roma palesamente usati per ricreare la città). Giuffrè mattatore assoluto contornato da alcune bellezze. Il primo episodio è a mio avviso il migliore (Agnès Spaak farà lo stesso personaggio l'anno dopo in Un amore), ha qualcosa di un po' macabro. Il terzo con la Ekberg non è male, grazie anche alla canzone di Mina.
I gusti di Dusso (Commedia - Giallo - Poliziesco)

Ronax 28/6/10 2:11 - 835 commenti

Prima regia completa di Massimo Mida, interamente scritto e sceneggiato da Bruno Baratti, il film è la consueta collection di 4 storielle che hanno in comune solo la presenza di Carlo Giuffrè nel ruolo di indiscusso mattatore attorno a cui ruotano alcune pregevolissime bellezze del tempo (la Buccella, la Ekberg, Yoko Tani e Agnes Spaak). Concettualmente e stilisticamente discontinui, ma più curiosi della media, gli episodi alternano qualche intuizione felice a molte banalità di grana grossa. Interessante più che altro come documento d'epoca.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La fumata collettiva di "erba" nel secondo episodio: già nei primi anni sessanta doveva dunque essere una pratica abbastanza diffusa.
I gusti di Ronax (Drammatico - Erotico - Thriller)