Cerca per genere
Attori/registi più presenti

INTERMEZZO

All'interno del forum, per questo film:
® Intermezzo
Titolo originale:Intermezzo: a love story
Dati:Anno: 1939Genere: drammatico (bianco e nero)
Regia:Gregory Ratoff
Cast:Leslie Howard, Ingrid Bergman, Edna Best, John Halliday, Cecil Kellaway, Enid Bennett, Ann E. Todd, Douglas Scott, Eleanor Wesselhoeft, Marie Flynn (Maria Flynn)
Note:Il film è un remake dell'omonimo film (uscito in Italia col titolo di "La sposa scomparsa").
Visite:141
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 3
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 21/6/10 DAL BENEMERITO STEFANIA

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Quello che si dice un buon film a detta di:
    Stefania
  • Non male, dopotutto a detta di:
    Galbo, Daniela


ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 22/6/10 15:32 - 10986 commenti

Primo film americano della Bergman, è una classica love story con intenti moraleggianti: la storia adulterina viene infatti "commentata" (seppur non apertamente) in maniera negativa da una sceneggiatura che ovviamente risente dell'epoca di realizzazione. La confezione è comunque buona e il film godibile anche grazie all'ottima prova dei due attori protagonisti.
I gusti di Galbo (commedia - drammatico)

Daniela 7/12/16 18:12 - 8247 commenti

Celebre violistica, felicemente sposato con prole, si innamora dell'ìnsegnante di piano della figlioletta, fino ad abbandonare la famiglia, ma... Per il suo esordio ad Hollywood, Bergman replica un personaggio già portato sullo schermo tre anni prima in Svezia, questa volta accanto ad un partner già molto noto come Leslie Howard. La grazia naturale di lei e l'eleganza innata di lui salvano una storia in se stessa molto banale, oltre che moralistica al limite del ricattatorio. Accurata la confezione, notevole la colonna sonora.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Stefania 21/6/10 16:04 - 1600 commenti

Ecco l'esordio hollywoodiano della ventenne Ingrid Bergman! Audace, per l'epoca, la love-story adulterina tra un affermato musicista e una giovane collega, con conseguente abbandono del tetto coniugale. Perciò il film suggerisce più che mostrare, glissa, pudico, su episodi quali il primo appuntamento di Holger e Anita, oppure il confronto tra Holger e la moglie tradita. Si intuiscono comunque la tenerezza, la passione e le asprezze, il conflitto tra amore e dovere. Melò vecchia Hollywood, moralistico, ma equilibrato e di buon gusto.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "Non possiamo costruire la nostra felicità sull'infelicità altrui...".
I gusti di Stefania (Commedia - Drammatico - Giallo)