Cerca per genere
Attori/registi più presenti

BLADE VIOLENT - I VIOLENTI

All'interno del forum, per questo film:
Blade violent - I violenti
Dati:Anno: 1983Genere: drammatico (colore)
Regia:Gilbert Roussel (Bruno Mattei), Claudio Fragasso (n.c.)
Cast:Laura Gemser, Carlo De Mejo, Gabriele Tinti, Ursula Flores, Maria Romano, Raul Cabrera, Françoise Perrot, Franca Stoppi, Lorraine De Selle, Robert Mura
Note:Aka "Emanuelle fuga dall'inferno".
Visite:2538
Il film ricorda:Violenza in un carcere femminile (a Herrkinski)
Filmati:
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 10
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Undying 20/2/08 1:46 - 3875 commenti

All'estero è noto come Blade Violent. Da noi è circolato con varii titoli, tipo: Violenza in un Carcere Femminile o, per solcare la serie esotica (di successo) massaccesiana, Emmanuelle Fuga dall'Inferno; in effetti, la Gemser ri(s)veste nuovamente il ruolo della giornalista Emanuelle, infiltrata (per il solito scoop) all'interno di un carcere femminile nel quale, come genere (W.I.P.) impone ne vedrà (e subirà) sessualmente di ogni sorta. Tardivo esemplare del filone, che "gode" di svariate manipolazioni (da cui i titoli e la co-regia)...
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Homesick 1/7/10 18:31 - 5737 commenti

Due film in uno. Il primo si accoda ai repertori dei wip con rivalità tra carcerate, aberrazioni sessuali e secondine sadiche; il secondo sfuma in un gangster-movie egemonizzato dal folle criminale interpretato da un belluino Tinti, cui si contrappone il tough cop di un sorprendente De Mejo. Da attribuirsi principalmente a Fragasso, la monocorde regia ha qualche impennata nello splatter (l’evirazione, la roulette russa) e nell’azione (l’attentato al posto di blocco) sotto le staffilate sonore di Ceccarelli. La Gemser, per l’ultima volta Emanuelle, decide di NON spogliarsi.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Rebis 14/10/13 21:08 - 2075 commenti

Pura exploitation all'italiana che coniuga il "Women in prison" con il gangster movie carcerario, più interessata a enfatizzare la componente splatter che quella erotica (e in questo senso Fragasso è originale e coerente con la sua filmografia). Il catatonico score di Ceccarelli conferisce un inusitato clima zombesco (le carcerate che protendono le mani dalle sbarre). Registicamente, naviga tra goffaggini (l'inseguimento finale, penoso) e inattese ricercatezze dal taglio quasi teatrale ed espressionista. Stiamo parlando, naturalmente, di modesti livelli di messa in scena. Cast nella media.
I gusti di Rebis (Drammatico - Horror - Thriller)

Deepred89 5/11/13 2:17 - 3107 commenti

Si entra in medias res nel delirio più totale (memore dell'indimenticato Altro inferno), con attrici in stato di trance dionisiaca (a parte la Gemser, l'unica sobria), crudeltà assortite (ma senza eccessi) e un'incredibile atmosfera in bilico tra trash e follia. Poi subentra il cast maschile, il ritmo rallenta e tra intermezzi action e tediose scene di sesso si ripiomba tristemente sul pianeta Terra, pur sopravvivendo elementi folli come la recitazione del "tedesco" o il dirottamento dei criminali al penitenziario femminile. Confezione pessima.
I gusti di Deepred89 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Herrkinski 24/3/11 1:30 - 4394 commenti

Tremendo trashone girato dall'ineffabile duo Fragasso/Mattei. Riallacciandosi pretestuosamente al personaggio massaccesiano di Emanuelle (la Gemser, come sempre), il film si muove tra il filone "women in prison" e il tipico dramma-con-fuga-dal-carcere. Manco a dirlo il risultato è mediocrissimo, caratterizzato da una povertà assoluta di mezzi e budget e da una recitazione penosa; per fortuna almeno il ritmo è discreto, i dialoghi talmente deliranti da esser spassosi e c'è pure qualche scena splatter. In definitiva guardabile; per trashofili.
I gusti di Herrkinski (Azione - Drammatico - Horror)

Daidae 20/9/09 13:49 - 2588 commenti

Non male questo film di Fragasso/Mattei: parte come un classico "donne in prigione" e termina come un buon film di azione. I personaggi non sono del tutto credibili(i 4 criminali sembrano a momenti dei mezzi idioti) ma ci sono ottime scene d'azione e violenza (la roulette russa, le sparatorie). Qualche piccola esagerazione (la guardia a cui sparano che vola assieme allo sportello!) ma nel complesso direi che ci siamo.
I gusti di Daidae (Comico - Horror - Poliziesco)

Mco 22/1/18 18:27 - 2076 commenti

Girato in contemporanea a Violenza in un carcere femminile, con stessi cast e location. Ma qui è una lotta tra prigioniere ed evasi il nucleo fondamentale, con la bella reporter Emanuelle a combattere la follia di Tinti, leader di un gruppo di ribaldi davvero eterogeneo. Si sprecano i nudi (da 10 il seno della Giacomini) e le atrocità, il sadismo e la gratuità. Pozzato è la vera mina vagante, tutto tic e mossette, riesce a farsi fregare proprio dalla sua incontrollata smania di prevaricazione. Chicca, da gustare solo in versione uncut!

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "La vagina dentata"; Lo spogliarello della De Selle; Il morso sul collo del "tedesco" Pierangelo Pozzato.
I gusti di Mco (Animali assassini - Giallo - Horror)

Mdmaster 1/1/11 18:54 - 802 commenti

La parte migliore della pellicola è quando si tiene entro i limiti del W.I.P., cogliendo anche qualche buono spunto (il rapporto invertito guardia-prigioniera) che però resta solo abbozzato. Il resto è pura fuffa exploitation vista e rivista, della premiata ditta Mattei-Fragasso, capace di peggiorare di minuto in minuto e sfociare in una fuga a tre al limite del ridicolo. Si salva per fortuna grazie a un cast accettabile e a delle musiche a tratti invasive ma decisamente orecchiabili. Era lecito aspettarsi di peggio.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il tappo col rasoio e la conseguente espressione dell'evirato che vaga per le celle a beccarsi le botte.
I gusti di Mdmaster (Avventura - Drammatico - Horror)

Zardoz35 14/2/11 22:50 - 231 commenti

Quattro galeotti che stanno per essere giustiziati si impadroniscono di un settore di un carcere femminile. Trovata non male quella di Mattei che causa sesso e sangue a fiumi, ma anche una notevole dose di azione e violenza. La Gemser è ancora Emanuelle, ma in una parte più dura e non spogliata. Sorprendente Tinti nel ruolo del cattivo. Film da non rigettare completamente.
I gusti di Zardoz35 (Fantascienza - Horror - Thriller)

Frixo 10/1/09 19:06 - 1 commenti

A me francamente non è dispiaciuto affatto. Si respira un'atmosfera torbida e il ritmo è particolarmente incalzante. Se volete un trash divertente con la giusta dose di sex & violence ve lo consiglio. Poi c'è un inedito Gabriele Tinti nel ruolo del cattivo con un doppiaggio molto efficace.
I gusti di Frixo (Commedia - Musicale - Poliziesco)