Cerca per genere
Attori/registi più presenti

• THE DUNWICH HORROR

All'interno del forum, per questo film:
• The Dunwich horror
Titolo originale:The Dunwich horror
Dati:Anno: 2009Genere: horror (colore)
Regia:Leigh Scott
Cast:Griff Furst, Sarah Lieving, Dean Stockwell, Jeffrey Combs, Natacha Itzel, Lauren Michele, Shirly Brener, M. Steven Felty, Collin Galyean
Note:Aka "Witches - The Dunwich horror". Tratto da H.P. Lovecraft.
Visite:449
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 2
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 9/6/10 DAL BENEMERITO BRAINIAC

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Scarso, ma qualcosina da salvare c'è a detta di:
    Rufus68
  • Gravemente insufficiente! a detta di:
    Brainiac


ORDINA COMMENTI PER:

Brainiac 9/6/10 19:04 - 1081 commenti

I primi interminabili minuti trascorsi a casa MacNeil, l'assenza del pescecane per tre quarti de Lo squalo, le misteriose buche che ci tirarono a Blair, tutto Open water. L'horror che fa tremare i polsi si fa così: mostrando l'essenziale, nascondendo l'uomo nero dentro lo sgabuzzino. I tizi che hanno pensato lo script questa lezione non l'hanno studiata, e meritano una nota di biasimo più un bel pallino solitario in pagella. Furst che spara onde energetiche peggio di Goku, piramidi di Rubik che spalancano l'Ade, J.Combs con l'accento da vaccaro: troppe parlate, persino per una Babele orrorifica.
I gusti di Brainiac (Commedia - Gangster - Horror)

Rufus68 7/7/19 21:10 - 2552 commenti

Alla fine lo si accetta con tutti i suoi numerosi difetti. Ridurre uno dei capolavori di Lovecraft è sempre difficile, se non impossibile: solo i veri connazionali del Solitario di Providence, gli inglesi, possono riuscirci (o qualcuno che gli giri intorno, come Carpenter ne Il seme della follia). Grossolanità, pacchianerie (i raggi sparati da Armitage), ruoli sbagliati: solo Combs tiene il passo, pur a fatica. Non si ha proprio il cuore di infierire.
I gusti di Rufus68 (Drammatico - Fantascienza - Horror)