Cerca per genere
Attori/registi più presenti

IL BACIO DELL'ASSASSINO

All'interno del forum, per questo film:
Il bacio dell'assassino
Titolo originale:Killer's kiss
Dati:Anno: 1955Genere: drammatico (bianco e nero)
Regia:Stanley Kubrick
Cast:Frank Silvera, Jamie Smith, Irene Kane, Jerry Jarret, Mike Dana, Felice Orlandi, Shaun O'Brien, Barbara Brand, David Vaughan, Alec Rubin, Ralph Roberts, Phil Stevenson, Arthur Feldman, Bill Funaro
Note:Il film in Italia è uscito al cinema solo nel 1959, dopo il successo di "Orizzonti di gloria".
Visite:1232
Il film ricorda:Pulp fiction (a Ryo)
Filmati:
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 17
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

B. Legnani 4/7/07 0:11 - 4482 commenti

Curiosamente mi è piaciuto di più la prima volta che ho visto il film, rispetto alla seconda. Dico “curiosamente” perché il film, obiettivamente, non è un granché e risente del fatto, ben noto, che la sceneggiatura finale è stata scritta tenendo ben presente quali erano i luoghi disponibili per le riprese più spettacolari. Da vedere, specialmente per motivi di completezza.
I gusti di B. Legnani (Commedia - Giallo - Thriller)

Galbo 9/2/10 7:19 - 10980 commenti

Secondo film di Stanley Kubrick è un noir che ha per protagonista un pugile in declino che si innamora di una sua vicina di casa, venendo poi invischiato in losche vicende. Alcune sequenze degne di nota e una discreta atmosfera ma nessuna traccia dei capolavori che saranno realizzati negli anni a venire da uno dei maestri indiscussi del cinema contemporaneo.
I gusti di Galbo (commedia - drammatico)

Il Gobbo 19/1/15 13:58 - 3011 commenti

Kubrick semi-esordiente, o dell'utilità della gavetta. Un film minore senza dubbio e tutto sommato abbastanza canonico rispetto al filone in cui si colloca, ma non privo di qualità. Budget risicato ma già qualche buona idea visiva, e un lungo pre-finale teso e ben costruito. Parafrasando un tale, anche i grandi hanno cominciato da piccoli.
I gusti di Il Gobbo (Gangster - Poliziesco - Western)

Tarabas 27/8/11 18:38 - 1622 commenti

Un pugile e una ballerina di night club incrociano le loro vite nei bassifondi di New York. Lui perde un incontro e l'ultima chance di successo, lei si mette nei guai col losco proprietario del locale. Su una base noir che consentiva al film maggiori possibilità commerciali, Kubrick gira un film ancora acerbo ma ricco di simboli e riferimenti ben più colti e complessi della media dei Bmovies coevi. Anche per la povertà dei mezzi, il film è irrisolto (e il finale è posticcio) ma vale la pena vederlo.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La telefonata tra Davey e lo zio, inquadrata in un triplice gioco di specchi con la stanza di Gloria.
I gusti di Tarabas (Commedia - Gangster - Western)

Deepred89 30/1/15 11:37 - 3115 commenti

Enorme salto di qualità rispetto al dimenticabile esordio, un noir a basso costo tutto sommato piacevole, non entusiasmante nelle premesse (troppa boxe, ma forse serviva fare metraggio) ma dagli sviluppi intriganti, con un po' di quell'ambiguità che rendeva fascinosi i film del genere. Protagonisti con accettabili facce da b-movie; divertente la scazzottata finale tra i manichini, regia ancora piuttosto convenzionale. Forse dimostra dieci anni in più di quelli effettivi, ma la cosa non inficia sul livello generale.
I gusti di Deepred89 (Commedia - Drammatico - Thriller)

G.Godardi 7/8/08 18:50 - 950 commenti

Per molti è il primo vero film di Kubrick, visto che il primissimo è divenuto introvabile (pare che il regista ne abbia bruciate personalmente parecchie copie...). È un noir ridotto all'osso, essenziale, girato muto e doppiato in seguito. Narrativamente è stantio e lascia a desiderare, ma figurativamente e formalmente è già una piccola delizia, vi sono già i germi di tutto lo stile di Kubrick (il simulacro, il dualismo). Evidentemente l'autore era più interessato alle riprese in esterni (con parecchie influenze dall'espressionismo) che al film in sè.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Le riprese della strada virate in negativo. La stanza dei manichini.
I gusti di G.Godardi (Horror - Poliziesco - Thriller)

Saintgifts 15/8/12 1:43 - 4099 commenti

Inquadrature ricercate, come pure i movimenti di macchina. È la fotografia ad essere curata maggiormente e che rivela una passione per l'immagine che viene prima di tutto il resto. La storia, pure di Kubrick, non è male, ma è appena sufficiente per un lungometraggio; forse per questo si indulge a lungo, troppo, su certe scene, dove si nota un certo compiacimento, proprio degli esordienti che più o meno consapevolmente mirano a soddisfare se stessi, piuttosto che il pubblico cui è diretta l'opera (e al quale è riservato un finale non all'altezza).
I gusti di Saintgifts (Drammatico - Giallo - Western)

Giùan 6/11/11 13:58 - 2664 commenti

Le prime sperimentazioni cinematografiche di Kubrick avvennero non a caso nel territorio del noir, genere la cui elettiva capacità di astrazione dava la possibilità di tentativi stilistici, giocando pure con le necessità del risicato budget. In tal senso Killer's kiss appare un raffinato esercizio scolastico, talvolta spocchioso, se pur già connotato dalla chiarezza di intenti che sarà poi tipica dello Stanley "adulto". In tale contesto storia e personaggi valgon poco, mentre assumono valore l'ambientazione buia, gelida e la rarefazione degli elementi.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'inseguimento sui tetti; La lotta nel magazzino dei manichini.
I gusti di Giùan (Commedia - Horror - Thriller)

Belfagor 2/2/10 10:45 - 2600 commenti

Un film poco conosciuto e piuttosto datato, che però contiene già in nuce gli elementi che renderanno famoso Kubrick. Su una sceneggiatura semplice e tutto sommato prevedibile, il regista riesce ad innestare sequenze veramente ben riuscite, trasformando la città di New York in un mondo alienato e inquietante. Da vedere per comprendere le semplici origini di un maestro del cinema.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'inseguimento; la stanza dei manichini.
I gusti di Belfagor (Commedia - Giallo - Thriller)

Myvincent 7/1/14 8:09 - 2331 commenti

Sebbene ancora immaturo (alcune inquadrature sembrano documentaristiche e la scelta degli attori non è perfetta) questo noir di poco più di un'ora rivela il talento del grande regista, nelle tematiche originali e nella scelta di alcuni particolari scenografici. La trama non è poi così elementare e assegna all'elemento "casuale" lo sviluppo che fortuitamente può assegnare a una vita, anche quella il cui destino pare il più avverso.
I gusti di Myvincent (Drammatico - Giallo - Horror)

Ryo 1/8/13 15:37 - 1908 commenti

Questo film, il secondo (esclusi i cortometraggi) della carriera di Kubrick, è un piccolo gioiellino. La trama, vista da occhi odierni potrebbe sembrare un niente di che. Eppure credo che per essere il 1955 questa storia presentava delle idee innovative. Tanto per cominciare una storia d'amore che esce dai cliché dell'epoca con un finale un po' a sorpresa. Ottima la cura in scenografie e dettagli. Bellissima e suggestiva la sequenza della lotta fra i manichini. Attori azzeccati e una sublime fotografia in bianco e nero.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La lotta fra i manichini.
I gusti di Ryo (Comico - Fantastico - Horror)

Fauno 7/1/11 9:54 - 1828 commenti

Il merito più grande di questo film è di esser breve, conciso, ma non per questo risicato. Molto coinvolgente le storie dei due protagonisti, pugile eterna promessa e ballerina-entraineuse a paga settimanale, mentre sullo sfondo vediamo un netto contrasto tra modernità e bassifondi di New York, ancora meglio marcati dai particolari delle scale antincendio e dell'ascensore. Eccellente poi l'inquadratura della vaschetta col pesciolino.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il bluff del morso e del lancio di carte.
I gusti di Fauno (Drammatico - Poliziesco - Thriller)

Stefania 7/11/09 15:01 - 1600 commenti

Dramma-noir girato con pochi mezzi da un giovanissimo Kubrick, trama esile ma tutto sommato efficace (poesia metropolitana nello stile dei racconti di Cornell Woolrich), buone soluzioni visive, un perdente di successo e una fanciulla in pericolo, in una New York notturna, alienante e quasi surreale. Nient'affatto deludente, un buon esercizio di stile.
I gusti di Stefania (Commedia - Drammatico - Giallo)

Lythops 21/6/16 19:19 - 972 commenti

Poco si nota del Maestro se non l'amore per le inquadrature e i dettagli, oltre che le evidenti tracce del suo passato da fotografo. Il film può essere considerato un'interessante anticamera dei film che verranno, con una protagonista molto pregevole e intensa. Ben sviluppati i caratteri, ma si tratta di un noir in cui la logica ha lievissimi cedimenti. Buono, ma con qualche riserva. Farà molto meglio col successivo, meravigliosamente intenso.
I gusti di Lythops (Documentario - Poliziesco - Thriller)

Nancy 30/12/11 14:53 - 770 commenti

Un dramma noir in piena atmosfera newyorkese (c'è la sala da ballo, la boxe, i taxi, i tombini fumanti), ma lontano anni luce dai futuri fasti del regista. La trama è esile e si riscatta solo nel finale, con un inseguimento rocambolesco sui tetti e una lotta spietata nel magazzino coi manichini. Il fatto che da principio già si sappia "come va a finire" uccide la tensione, anche se le soluzioni per tenerla alta sono apprezzabili. A parte un paio di cali negli interni, la regia è già decisa e talvolta fantasiosa (il lancio verso la telecamera).
I gusti di Nancy (Commedia - Drammatico - Thriller)

Vitgar 1/2/15 19:32 - 586 commenti

Amo molto Kubrick e, pur consapevole che questa è un' "opera minore", intravvedo già dei segnali importanti di quello che domani sarà il più geniale regista del secolo. Pellicola che sembra girata, vista oggi, a livello amatoriale; allora dove sono i film amatorali di oggi che riescono a costruire un'atmosfera originale e coinvolgente? La differenza sta tutta qui: Kubrick e gli altri.
I gusti di Vitgar (Commedia - Thriller - Western)

Valien88 7/11/08 12:24 - 3 commenti

Un buon noir che si ricorda soprattutto per l'atmosfera lugubre della città e per la lotta nel deposito di manichini. Si notano espedienti stilistici che diverranno tipicamente kubrickiani (carrellate, simmetrie). La sceneggiatura e gli attori non sono memorabili.
I gusti di Valien88 (Commedia - Giallo - Thriller)