Cerca per genere
Attori/registi più presenti

L'AFFARE DEL SECOLO

All'interno del forum, per questo film:
L'affare del secolo
Titolo originale:Deal of the century
Dati:Anno: 1983Genere: commedia (colore)
Regia:William Friedkin
Cast:Chevy Chase, Sigourney Weaver, Gregory Hines, Vince Edwards, Richard Libertini, William Marquez
Visite:419
Filmati:
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 3
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
Un film strano. Una commedia che tocca argomenti molto “forti” come il traffico d'armi cercando non tanto di trarne una morale (com’era successo dieci anni prima all’Alberto Sordi di FINCHE’ C’E’ GUERRA C’E’ SPERANZA) quanto di ottenere una storia interessante e sufficientemente articolata. Tutto ruota intorno alla vendita di un nuovo modello di aereo da caccia - chiamato “Peacemaker” - da parte della multinazionale Luckup. Al vecchio mercante d'armi che s’era attivato per la vendita dei Peacemaker a un dittatore sudamericano, subentra Chevy Chase, a sua volta piazzista d’armi. Ma l'affare del secolo (DEAL OF THE CENTURY appunto, come recita il titolo originale) presenta degli inconvenienti. William Friedkin è regista sopraffino, che ha basato la sua fortuna sui film d'azione (oltre che sull’ESORCISTA) e qui, alle prese con una commedia “anomala”, non riesce a trovare i tempi giusti, a catalizzare l'interesse dello spettatore. La vicenda, pur correttamente strutturata e valorizzata da un Chevy Chase perfetto, non riesce a coinvolgere e assomiglia piuttosto ai peggiori lavori di John Landis, dove la vocazione spettacolare del regista è sprecata in contesti sballati. Il duello aereo finale è l'esemplificazione di questo concetto. Si vede che dietro alla mdp c'è un buon regista, ma il film non funziona, pur giovandosi di buoni momenti (la tentata rapina a Chevy Chase ad esempio, che sotto lo sguardo attonito del ladro estrae dalla valigia uno spaventoso mitra che fa fuggire l'aggressore). La presenza di Sigourney Weaver è superflua, la figura dell'amico di Eddie Montz/Chevy Chase mal delineata. Non un lavoro disprezzabile, ma complessivamente inutile.
il DAVINOTTI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Jena 24/3/18 18:12 - 966 commenti

Difficile credere che un film così l'abbia girato il "regista del Male" l'autore de L'esorcista e di Crusing, che risulta decisamente non portato per la commedia leggera. Uno scorcio del genio registico si ha in un'unica scena, quando un tipo nell'oscurità su una sedia a rotelle descrive i massacri con lanciafiamme in Africa: si respira aria di Pazuzu... Il resto sono situazioni assurde che non fanno mai ridere, con un Chevy Chase insopportabile e una Sigourney Weaver totalmente fuori parte...
I gusti di Jena (Fantascienza - Fantastico - Horror)

Kanon 4/1/14 21:54 - 579 commenti

L'affare l'avrebbe fatto Friedkin a non filmare una simile pellicola, che è sballatissima da ogni dove: script che - colpito e affondato - cola a picco portandosi dietro il malcapitato equipaggio (di per sé sbandato e disadatto). Fino alla fine - mozzata alla brutt'e peggio – non si ha la benché minima e vaghissima idea di qual sia l'obiettivo da conquistare: commedia? Neanche per incubo; dramma? Nemmanco per ischerzo. D'accordo, ogni tot minuti esce una battuta passabile, ma cribbio! Su 90' siamo al minimo sindacabile!
I gusti di Kanon (Commedia - Fantascienza - Thriller)

Rocchiola 3/3/19 9:16 - 483 commenti

Se con Pollice da scasso il regista aveva espressamente omaggiato I soliti ignoti, qui siamo invece più dalle parti di Finché c’è guerra c’è speranza. Per citare il volume della serie Castoro cinema, Friedkin è uno di quei registi “biologicamente impossibilitati allo humour”, e infatti in queste sue sporadiche incursioni nel genere comico non riesce proprio a far ridere. Qui inoltre non è aiutato dagli attori, con Chase che sembra appena uscito da una puntata del Saturday night live e la Weaver anch’essa poco incline ai toni farseschi.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La sequenza dello sparo al piede ingessato.
I gusti di Rocchiola (Guerra - Poliziesco - Western)