Cerca per genere
Attori/registi più presenti

COSA VOGLIO DI PIù

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 15
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 1/5/10 DAL BENEMERITO JORGE

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 16/10/10 15:24 - 10957 commenti

L’amore ai tempi della crisi economica: così si potrebbe sintetizzare questo film si Soldini che parla di sentimenti ed attrazione erotica in tempi di difficoltà sociali. Il film, pur non presentando sostanziali novità dal punto di vista narrativo, si avvale di una buona sceneggiatura, di un’efficace ricostruzione ambientale ed è ottimamente interpretato sia dai protagonisti principali che dai comprimari, specie il bravissimo Giuseppe Battiston.
I gusti di Galbo (commedia - drammatico)

Schramm 14/10/10 13:16 - 2338 commenti

E' un duro vivere. Se il matrimonio è la tomba dell'amore, la crisi economica determina la profondità della fossa: ce lo aveva detto, più convinto e convincente, nei giorni in cui il meteo ammoniva nuvoloso con possibili rovesci temporaleschi, e convinto che repetita juvant sempre e comunque ce lo ridice in soldini: l'insoddisfazione, l'adulterio, l'incanto ritrovato che fa i conti con la bassa materia. La diligenza e il risaputo si fanno vicendevolmente lo sgambetto, l'arbitro alza il braccio alla maniera, noi che sbuffiamo pensando "A sto punto aridatece Casomai".
I gusti di Schramm (Drammatico - Fantastico - Horror)

Capannelle 20/10/10 9:32 - 3575 commenti

Complimenti a Soldini per come ha dipinto una storia dal soggetto risaputo ma dal taglio efficace. Melodrammi, redenzioni o denunce sociali? No grazie, basta un sottile filo di disperazione emotiva tenuto costante per tutto il film e personaggi di spessore. Regia matura, fotografia intensa e un cast diretto come Dio comanda: la Rohrwacher sensuale e tormentata (ma senza gli eccessi tipici di molte sue colleghe), Favino ottima spalla e un insieme di figure secondarie che sanno stare al loro posto. (Almeno) tre pallini.
I gusti di Capannelle (Commedia - Sentimentale - Thriller)

Orson 12/7/11 12:16 - 64 commenti

Soldini si adegua ai tempi e realizza un film ben confezionato e recitato, dalla fotografia notturna di Ramiro Civita fino all'ottimo cast. La storia avvince e prende, anche se sa inevitabilmente di già visto: corna e adulteri sono all'ordine del giorno nei canovacci del cinema italiano "due camere e cucina". Però il film è fatto con impegno e si segue tutto con apprensione, a parte qualche lungaggine nella parte finale (il viaggio in Marocco). Molto meglio dei retorici e moraleggianti Ozpetek e D'Aalatri. Realistico.
I gusti di Orson (Horror - Poliziesco - Thriller)

Giùan 19/4/14 15:09 - 2649 commenti

Boh! A conti fatti proprio non m'ha convinto. Il tentativo "antonioniano" di descrivere l'eclissi sentimentale che non si riesce a contener nei limiti dell'avventura (erotica?), iscrivendola dentro un contesto i cui connotati socio-culturali restino soffusi o addirittura latenti, non paga e la sensazione di un fondo di spiccia superficialità resta appicciccato a troppi metri di pellicola. Così gli stessi innegabili atout del film (le prove di Favino e Rohrwacher, una Milano di buio grigiore) sono tessere di un'alchimia cinematografica che non scatta mai.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Battiston coi pop corn in mano davanti al dvd affittato per la serata.
I gusti di Giùan (Commedia - Horror - Thriller)

Luchi78 4/3/14 13:13 - 1521 commenti

Vince ma non convince. Ordinaria storia d'adulterio ambientata nei tempi moderni; ma non credo che l'aspetto sociale sia preponderante rispetto a quello sentimentale. Il rimorso e la non gestione di una passione a tratti sconvolgente sembrano essere il fulcro fondamentale della vicenda, anche se il finale cancella tutto il tormento con un netto colpo di spugna, soluzione che appare un ripiego per non cadere in inutili banalità. Bravi e convincenti gli attori.
I gusti di Luchi78 (Comico - Fantastico - Guerra)

Giacomovie 8/12/10 7:48 - 1319 commenti

Cosa può volere di più una donna dopo aver desiderato, ottenuto ed alimentato un legame adultero? In soldoni è questo il dubbio che ci pone il film di Soldini, che ci aiuta a risolverlo fino ad un certo punto. Nel momento di rivelarci la soluzione, lascia tutto sospeso con un finale da interpretare. Con un cast ben selezionato e sullo sfondo della situazione economico-sociale di oggi, il film riesce a mostrare le conseguenze su tutte le persone coinvolte nel tradimento. Alba Rohrwacher è brava e disinibita con garbo. ***
I gusti di Giacomovie (Drammatico - Erotico - Sentimentale)

Jandileida 4/11/10 9:16 - 1136 commenti

C'era l'amore ai tempi del colera, qui invece c'è l'amore ai tempi del precariato. L'atmosfera della pellicola ricorda la poetica di Concato, con le sue atmosfere quotidiane, un po' pallose diciamolo, che si spengono nella routine: la bravura di Soldini sta nel raccontarle asciuttamente e con una ottima tecnica. Un film ben fatto e, sopratutto, ben interpretato in cui un'ottima Rohrwacher scivola con calma nella storia con Favino (discreto): nemmeno l'evasione del tradimento è gioiosa ma sembra piuttosto essere un piccolo rimedio contro la noia. Adagio.
I gusti di Jandileida (Azione - Drammatico - Guerra)

Furetto60 23/3/13 19:06 - 1129 commenti

Una trama esilissima e banale nella sua semplicità, un doppio adulterio risultato di un colpo di fulmine, un'attrazione dei sensi... tanto basta a Soldini per confezionare un prodotto valido, un dramma amoroso che basa molto anche sulle notevoli interpretazioni dei protagonisti principali e del contorno minore, il tutto nel contesto squallido di un'anonima periferia (che nello specifico è quella milanese ma avrebbe potuto essere una qualsiasi). Mi è piaciuto.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: In una battuta la Rohrwacher dice che le piacciono i numeri: "Guarda cosa è uscito nel 2010?".
I gusti di Furetto60 (Giallo - Poliziesco - Thriller)

Vitgar 18/9/15 12:19 - 586 commenti

Una vicenda abbastanza banale e ipersfruttata, quella di un adulterio vissuto con una passionalità che travalica il lato fisico per entrare nello psichico. Va però sottolineata la qualità dell'ambientazione della vicenda, non solo logistica ma soprattutto temporale, in un'Italia in difficoltà economica e mentale. Vi sono notevoli sfumature psicologiche che rendono perfettamente il contesto. Bene il cast con un ottimo Battiston.
I gusti di Vitgar (Commedia - Thriller - Western)

Ilcassiere 23/12/10 9:59 - 282 commenti

Quando l'amore è un improvviso e violento connubio tra desiderio psichico e fisico, niente può fermarlo. Questo è quello che accade ai due protagonisti, a cui un incontro casuale (quello appunto in cui si conoscono) cambia la vita in modo irreversibile. Un film interessante che trasmette una forte sensazione: da alcune strade è impossibile tornare indietro, volenti o nolenti. Unica nota stonata, a mio parere, lo strano dialetto poco naturale di Favino. Bravissima la Rohrwacher e non male anche Battiston nel ruolo del buono un po' ingenuo.
I gusti di Ilcassiere (Commedia - Giallo - Thriller)

Straffuori 2/5/10 20:48 - 170 commenti

Bel film dalla tematica attuale e comune nella vita di tutti i giorni che ben si adatta al nord Italia dei nostri tempi incerti. Il cast funziona, con Favino Calabro, Battiston pacato, forse troppo e sempre disponibile, una divertente Zia Gisella Burinato e Ninni Bruschetta. Menzione a parte per Alba Rohrwacher: bellissima nel suo personaggio un po' dimesso, timido ma nello stesso tempo deciso e freddo pur concedendosi totalmente agli eventi. Molto valida e ottima nelle scene d'intimità. Amaro e maledettamente attuale il finale
I gusti di Straffuori (Comico - Horror - Poliziesco)

Jorge 1/5/10 12:17 - 164 commenti

Il mestiere c'è; il prodotto è ben confezionato, con un uso sapiente delle luci e della musica... bella fotografia, gl attori sono intensi, mai eccessivi, diretti bene da Soldini. Tuttavia, a mio avviso, il soggetto è trito e ritrito, la storia, nella sua realtà, è condivisibile e certo condivisa ai più ma manca, nello specifico, uno sviluppo ed un finale degni di ciò che, sulla carta ed anche come realizzazione, poteva essere un bellissimo film. Poteva esserlo, appunto, ma è mancato qualcosa. A fine visione il tutto sa di incompiuto.
I gusti di Jorge (Giallo - Horror - Thriller)

Soga 14/5/10 0:49 - 125 commenti

Due vite di schiavi che si incrociano, il sogno di "qualcosa di più" che si trasforma in necessità e che si incarna in un rapporto clandestino: la storia è lineare, ben calibrata, ha il suo punto di forza nella resa magistrale della squallida condizione umana della nostra contemporaneità (resa a livello quasi tattile in tutto il suo grigiore e la sua precarietà) e vive soprattutto degli ottimi attori - che noia sarebbe stato questo film, senze le facce giuste ai posti giusti... allo scoccare della seconda ora uno sbadiglio di tedio è concesso.
I gusti di Soga (Avventura - Commedia - Drammatico)

Ariel 27/1/11 18:28 - 40 commenti

La storia di un adulterio non è certo una novità, ma nonostante ciò il film rimane lontano dal rischio di apparire come la "solita minestra". La trama è ben sviluppata e si intreccia con riflessioni di non poco conto sull'impatto che le difficoltà economiche in tempo di crisi possono avere sui rapporti interpersonali e affettivi. Il giudizio del regista c'è ma è sottile e discreto e lascia ampio spazio ad uno spettatore che può dirsi cosi appagato dalla felice assenza di luoghi comuni e sentenziosità. Molto bravi gli attori e ben pensati i luoghi.
I gusti di Ariel (Drammatico - Fantascienza - Gangster)