Cerca per genere
Attori/registi più presenti

GLI AMORI FOLLI

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 8
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 30/4/10 DAL BENEMERITO COTOLA

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 13/5/10 7:11 - 10932 commenti

Il regista Resnais realizza un film sugli amori impossibili da estirpare, come l'erbaccia che cresce sulla strada che si vede a tratti nell'opera. Il tono è leggero, a volte troppo ma l'idea colpisce nel segno e il film è gradevole ed efficace con il solo limite dei troppi espedienti utilizzati per "accattivarsi" il pubblico, tipo quello della voce narrante. Buona la prova dei protagonisti.
I gusti di Galbo (commedia - drammatico)

Cotola 30/4/10 21:48 - 7011 commenti

Il destino e l'amore sono ancora una volta i temi base al centro di una pellicola del grande regista francese che li tratta, come al solito, con grande leggerezza, forse troppa. In effetti la storia non ingrana mai completamente, molte cose restano sospese e l'ultima parte è un pò risaputa, epilogo compreso. Troppo etereo, con una sceneggiatura non all'altezza ed una regia garbata ma non del tutto ispirata. Bene invece la direzione di un buon cast. Ultima scena e battuta a dir poco enigmatiche. Deludente.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Daniela 5/9/19 16:24 - 8095 commenti

Un uomo di mezz'età con un segreto nel suo passato raccoglie da terra un portafoglio. Appartiene ad una dentista/aviatrice della quale si invaghisce ancora prima di vederla... Con la complicità dei fidati Dussollier e Azéma, Resnais dirige l'ennesima commedia sull'amore, il destino e il caso. Il primo sfida il buon senso e cresce dappertutto, come le erbe cattive del titolo originale, mentre destino e caso giocano ad intrecciarsi. Film impalpabile come una piuma, piacevole ma inficiato dall'eccessivo auto-compiacimento, avvertibile nel commento solo fintamente svagato della voce narrante.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Caesars 30/4/14 8:29 - 2463 commenti

Resnais dirige un'opera deludente, dimostrando come sempre di essere un buon regista (molto bello il film a livello visivo) ma scontrandosi con una sceneggiatura che non convince affatto. Se l'idea di partenza può anche essere simpatica (gli amori che nascono casualmente, così come le erbe "folli" del titolo originale) il suo sviluppo lascia parecchio a desiderare a causa di scelte narrative volutamente senza senso. Buona la prova degli attori, ma ciò non basta a salvare completamente la pellicola. Peccato.
I gusti di Caesars (Drammatico - Horror - Thriller)

Capannelle 7/6/10 9:22 - 3571 commenti

Un Resnais che ondeggia tra poesia e infantilismo per descrivere un amore scatenato dal caso. È un cinema molto bello come cura e soavità delle immagini. Meno bello per agganci logici e nel disegno di caratteri troppo "ripiccosi" per risultare credibili. Con il merito di lasciare spazio alle interpretazioni personali dello spettatore ma con la pecca di essere didascalico (certe inquadrature sono terribili) e compiaciuto.
I gusti di Capannelle (Commedia - Sentimentale - Thriller)

Didda23 19/8/12 21:08 - 2114 commenti

Alain Resnais mostra una particolare cura per l'aspetto visivo dell'opera: le particolari inquadrature e la vivacità dei colori, infatti, sono senza dubbio la parte migliore dell'opera. Per il resto il film è insostenibile per colpa di una sceneggiatura vacua e pseudo-intellettualoide che si supera (in bruttezza) con un finale di rara incapacità comunicativa. Ritmo pari a zero e dialoghi imbarazzanti. La caratterizzazione pedestre dei personaggi è la ciliegina sulla torta di un'opera che spero alla svelta di dimenticare.
I gusti di Didda23 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Mickes2 18/6/12 16:25 - 1551 commenti

Delicata e raffinata commedia amorosa costruita abilmente da un Alain Resnais che a 87 anni suonati impartisce ancora lezioni di stile e ricercatezza formale. Sorta di declinazione dell’amour fou a suo modo anarchica, come il tratteggio dei suoi personaggi (paradossali, paranoici, dalle sensazioni contrastanti,) e i toni del racconto brillantemente in bilico tra melodramma trattenuto e romanticismo scanzonato. Si avverte dell’autocompiacimento, ma probabilmente l’incontrollato germogliare delle erbacce non poteva avere un approccio migliore.
I gusti di Mickes2 (Erotico - Fantastico - Western)

Cloack 77 8/6/12 15:19 - 547 commenti

Una donna viene derubata, un uomo ritrova il portafogli, la contatta, lei lo rifiuta, poi lo contatta lei, lui la rifiuta ed eviterò di rivelare un finale che purtroppo credo di aver rivelato raccontando la trama. Ho solo la facoltà di inchinarmi di fronte alla pulizia dello sguardo e alla puntigliosa regia; non posso transigere invece sulla narrazione che diviene presto un balletto, una burletta. L'idea resta lì come ispirazione per una quadriglia ironicamente scema.
I gusti di Cloack 77 (Drammatico - Horror - Western)