Cerca per genere
Attori/registi più presenti

SULLE ORME DELLA PANTERA ROSA

M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 6
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

G.Godardi 21/2/08 16:11 - 950 commenti

In origine doveva essere The romance of Pink Panther, una sceneggiatura pronta per essere girata, vero sequel della serie. Ma come tutti sanno sopraggiunse la morte di Sellers nel 1980. Due anni dopo Edwards confeziona questo "omaggio" all'attore: riesuma sequenze scartate o ampliante dai film precedenti e le integra con nuove girate al momento. Il risultato è un film strambo, una sorta di ibrido tra "best of" e documentario. Si potrà disquisire sull'eticità dell'operazione, ma cinematrograficamente è un ottimo esempio della potenza creatrice del montaggio.
I gusti di G.Godardi (Horror - Poliziesco - Thriller)

124c 18/8/09 16:43 - 2656 commenti

Più che un nuovo film della serie, una sorta di pseudo-documentario su Peter Sellers nei panni dell'ispettore Clouseau, con interviste ai personaggi dei vari film precedenti fatte da una giornalista impersonata da Joanna Lumley. Blake Edwards cerca di mostrare alla gente perché Peter Sellers era grande come Clouseau, in questa sorta di "tagli, ritraglie e frattaglie" dei vecchi film della serie. Si piangiucchia, ma ci si chiede era meglio un film (una farsa nella farsa) o un documentario vero...

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Clouseau che fuma la pipa in ufficio e provoca un incendio.
I gusti di 124c (Commedia - Fantastico - Poliziesco)

Lovejoy 18/12/07 23:14 - 1825 commenti

All'inizio era un nuovo capitolo della saga della Pantera più famosa del cinema. Ma il 24 Luglio del 1980, un brutto giorno per il mondo del cinema, il grande Peter Sellers se ne andò improvvisamente, a soli 55 anni. Le riprese ovviamente vennero bloccate ma due anni dopo Edwards decise di riprendere in mano il progetto e, con scene scartate e del nuovo materiale con Clouseau giovane, completò il progetto. Un'operazione moralmente e artisticamente poco riuscita. Ritmo altalenante. Ottimi Lom e Loggia.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Dreyfuss che ricorda il suo acerrimo nemico scoppiando in un pianto (?) dirotto.
I gusti di Lovejoy (Comico - Horror - Western)

Rambo90 11/4/14 17:12 - 5682 commenti

Non è all'altezza dei capitoli girati con Sellers ancora in vita, ma come riassunto di quello che la saga ha regalato agli spettatori può funzionare. La prima parte, con le scene inedite prese dagli altri film, fa molto ridere, ma il giochino si affloscia quando inizia l'inchiesta della giornalista (e le scene mostrate sono già note). Oltre al ricordo del magnifico Sellers, funziona come sempre anche Herbert Lom, mentre gli altri fanno solo volume in un cast molto affollato. I titoli di coda sono quasi commoventi.
I gusti di Rambo90 (Azione - Musicale - Western)

Paulaster 8/7/13 10:05 - 2222 commenti

Ci può stare che si renda omaggio alla bravura di Sellers e a uno dei personaggi più amati, ma il tributo è alla stregua di un’accozzaglia di momenti, dove le scene inedite rendono poco e il già visto resta una menzione a sé senza costrutto. La prima parte è ancora passabile, ma con l’arrivo della giornalista si tocca il fondo e i camei (una bellissima Capucine) scandiscono il tempo che passa inesorabile e che si poteva non rivangare. I titoli di coda valgono più del film.
I gusti di Paulaster (Commedia - Documentario - Drammatico)

Metuant 5/2/13 14:04 - 451 commenti

Non era facile accettare la morte di uno come Sellers e perciò ecco un film che è una sorta di antologia commemorativa sia dell'attore che del suo personaggio. Non era male l'idea di utilizzare vecchie sequenze scartate per dare l'impressione che Sellers/Clouseau fosse ancora vivo e poi continuare sulla falsariga di una specie di Quarto potere ma, sebbene le risate comunque non manchino, l'operazione in sè non è all'altezza delle precedenti e sa un po' di amaro.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il tentativo di telefonata nell'albergo; L'uscita dall'ascensore con la spesa.
I gusti di Metuant (Commedia - Giallo - Horror)