Cerca per genere
Attori/registi più presenti

ITALIAN BOYS (LIBERATE LA SCIMMIA!)

M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 7
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Deepred89 18/11/15 12:08 - 3079 commenti

Scialbissima commedia discotecara i cui tentativi di non-sense (si rimpiange Arrivano i Gatti) si infrangono contro la catatonia del ritmo e l'assoluta assenza di gag di livello accettabile. Si respira però un'aria piacevolmente ingenua, quasi da Mediaset vintage (e infatti si cita Canale 5 un paio di volte) e quando all'esibizione finale Smaila conquista giovani d'oggi (o meglio, dell'altro ieri) con una canzonetta (seppur orecchiabilissima) che sarebbe sembrata innocente pure negli Anni Quaranta, diventa impossibile non simpatizzare.
I gusti di Deepred89 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Markus 16/11/15 15:03 - 2795 commenti

Per l'esordio da regista Umberto Smaila sceglie un tema evidentemente a lui caro ma inchiodato, così com'è posto, alla fine degli anni Settanta: quello delle radio libere, delle gare tra disc-jockey nei templi della disco-music (si prende a esempio l'allora discotecona "Kiwi", oggi defunta) e si mischia tutto - soprattutto nella felice prima parte - con surreale umorismo che strappa più di una risata. Peccato per una seconda parte (la gara in discoteca) che abbassa di molto il tono e il ritmo della pellicola. Bella la colonna sonora.
I gusti di Markus (Commedia - Erotico - Giallo)

Herrkinski 15/11/15 20:59 - 4259 commenti

L'unica prova di Smaila in regia è un film costruito su misura per se stesso e la sua cricca, dalla storia a sfondo radiofonico fino alla comicità surreale e a tratti demenziale. Abbastanza spassoso in questo senso l'inizio, con gag rapide e spensierate, l'introduzione dei vari personaggi e molte riprese della Milano d'epoca; da metà in poi il film però cala, schiacciato da una certa mancanza d'idee e da un finale in discoteca che pare interminabile. Si distingue Oppini e anche Mingardi è su di giri; gustose altre apparizioni di giovani talenti.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il risveglio di Smaila; "Questi fascisti sono proprio sinistri"; Il blues sulle balene di Mingardi.
I gusti di Herrkinski (Azione - Drammatico - Horror)

124c 17/11/15 18:16 - 2648 commenti

La bizzarra guerra fra radio italiane indipendenti fra il buon Umberto Smaila e il "cattivo" Franco Oppini, che sfocia in una sfida finale "all'ultima nota" con un arbitro d'eccezione: Ivan Graziani. Simpatico Umberto Smaila che beve bottiglie di lambrusco come Braccio di Ferro ingurgita scatole di spinaci. Stupendo il barista che urla "liberate la scimmia" e che parla con la voce di Marcello Prando. Rosa Fumetto ha il suo perché, ma il film è un spot dell'allora nata Canale 5.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'omaggio di Smaila e amici al cinema di Umberto Fellini; Franco Oppini che fa un proprietario di radio drogato e schizzato.
I gusti di 124c (Commedia - Fantastico - Poliziesco)

Pol 12/12/15 15:40 - 589 commenti

Un film-manifesto dell'epoca: spensieratezza, ottimismo a tutti i costi, gli States come terra promessa... benvenuti negli anni 80! Il pregio maggiore della pellicola è quello di mantenersi sempre sopra le righe a cominciare proprio dal personaggio di Smaila, dj esagitato e dall'eloquio torrenziale. Purtroppo, nonostante l'energia che il Nostro ci mette nell'operazione, i limiti cinematografici sono evidenti: soprattutto il montaggio non stacca mai quando dovrebbe, lasciando piccoli e grandi tempi morti in ogni scena. E alla lunga...
I gusti di Pol (Comico - Gangster - Thriller)

Panza   10/7/15 13:07 - 1383 commenti

Di originalità in questa sua prima e unica regia Smaila ne ha messa molta, scrivendo una storia curiosa e inserendo alcuni stralunati personaggi, sicuramente più simpatici dei deejay protagonisti, ad eccezione dello stesso Smaila (gustosa la presentazione del personaggio). A una prima parte simpatica e briosa (tenuto però anche conto di alcune freddure agghiaccianti) fa seguito una seconda, occupata quasi per intero dalla sfida in discoteca, troppo tirata per le lunghe e monotona. Divertente il cammeo di Mingardi.
I gusti di Panza (Commedia - Drammatico - Poliziesco)

Blutarsky 19/7/11 18:44 - 349 commenti

Opera curiosa sia per l'argomento, la radio (tema poco sfruttato nel cinema italiano) sia per il tono a tratti quasi surreale. L'inizio è la parte migliore: comicità demenziale, ritmo sostenuto, dialoghi se non brillanti perlomeno poco convenzionali, invenzioni a raffica. Dall'arrivo di Umberto alla radio la pellicola cala nel ritmo e la storia comincia a non offrire più grossi spunti di interesse, fino ad un finale in discoteca mediocre e tirato eccessivamente per le lunghe. Oppini poco convincente, discreto il resto del cast.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il risveglio di Umberto; il blues delle balene di Mingardi.
I gusti di Blutarsky (Giallo - Poliziesco - Western)