Cerca per genere
Attori/registi più presenti

TEMPI NOSTRI (ZIBALDONE N.2)

All'interno del forum, per questo film:
Tempi nostri (Zibaldone n.2)
Dati:Anno: 1954Genere: commedia (bianco e nero)
Regia:[+e] Alessandro Blasetti
Cast:Vittorio De Sica, Memmo Carotenuto, Mario Scaccia, Totò, Sophia Loren, Luisella Boni, Lea Padovani, Alberto Sordi, Marcello Mastroianni, Nando Bruno, Yves Montand, Daniele Delorme, Dany Robin, Francoise Perrier, Andrea Checchi, Michele Simon, Eduardo De Filippo, Vittorio Caprioli, Turi Pandolfini, Giacomo Furia, Mario Castellani, Il Quartetto Certa
Note:Seguito di "Altri tempi - Zibaldone n. 1". Episodi: "Scena all'aperto" (De Sica), "Il pupo" (Mastroianni), "Mara" (Montand), "Il bacio" (Robin), "Gli innamorati" (Checchi), "Casa d'altri" (Simon), "Scusi ma..." (Sordi), "Don Corradino" (De Sica), "La macchina fotografica" (serie Totò)
Visite:1216
Filmati:
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 7
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

B. Legnani 7/8/14 23:43 - 4452 commenti

Film in nove parti, da abbozzi minimi (gli insignificanti "Il bacio" e "Gli innamorati") a episodi notevoli ("Mara", con gli straordinari Montand e Delorme, "Scena all’aperto", superbi De Sica e la Cegani, e "Don Corradino", così marottiano che più marottiano non si può). La chiusura è sorprendente debole, col brutto episodio con Totò e la Loren, ripetitivo e privo di idee. Ma il film si assesta come opera discreta, grazie ai tre segmenti citati e a interpretazioni di ottimo livello.
I gusti di B. Legnani (Commedia - Giallo - Thriller)

Daniela 24/9/16 11:58 - 8088 commenti

Preceduti da tre brevi sketches accompagnati dalle canzoni del Quartetto Cetra e dalle note di Kramer al piano, sei episodi di diverso valore per un film antologico complessivamente modesto, nonostante le origini letterarie dei soggetti e i nomi coinvolti a livello di sceneggiatura e cast. I migliori sono "Mara" con la coppia Montand/Delorne e quello con Simon nei panni di un prete di campagna che cerca di dissuadere dal suicidio una povera lavandaia. Risulta piacevole anche il garbato duetto De Sica/Cegani in "Scena all'aperto", mentre molto mediocre è quello finale con Totò/Loren.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Rambo90 21/11/12 16:54 - 5827 commenti

Gradevole. Anche se non tutti gli episodi sono riusciti, la sensazione finale è quella di aver assistito a un buon prodotto. Gli episodi con gli attori francesi sono tutti da eliminare (nonostante una bella interpretazione di Simon), mentre De Sica in duplice ruolo è straordinario (soprattutto in coppia con Eduardo), Mastroianni e la Padovani sono toccanti e Totò riesce, pure nella pochezza della sua storia, a far sorridere come sempre. Sordi fa un episodio brevissimo, ma si fa notare per simpatia. Buono.
I gusti di Rambo90 (Azione - Musicale - Western)

Saintgifts 21/2/12 19:27 - 4099 commenti

Non mi è dispiaciuto; alcuni episodi, nella loro "semplicità" (leggi tragicità), affrontano temi importanti (anche se costretti nello spazio di pochi minuti) e mostrano un'Italia molto diversa da quella attuale, ovviamente nelle scenografie, ma soprattutto nelle persone e nel loro modo di essere. Ci sono scene anche divertenti e, oltre ai protagonisti, sono presenti un numero di comprimari, talvolta importanti, che saranno sempre più presenti negli anni a venire. Si poteva eliminare qualche episodio ora inutile (che all'epoca però poteva risultare gradito).
I gusti di Saintgifts (Drammatico - Giallo - Western)

Faggi 3/6/16 20:18 - 1401 commenti

A episodi, ognuno dei quali con diversa taratura: sentimentale, drammatica, comico-grottesca (che a volte si mescolano). Tra tutti il migliore (per me) è l'ultimo, sottilmente allusivo e brevissimo, con un Totò e una Loren perfetti. L'agrodolce e la malinconia fanno da filo conduttore. Un prodotto in bilico tra il salire in alto e il precipitare nel dimenticatoio.
I gusti di Faggi (Fantascienza - Giallo - Poliziesco)

R.f.e. 27/8/09 15:59 - 819 commenti

Spiace dirlo, perché ritengo Blasetti uno dei più grandi registi del nostro cinema (purtroppo oggi un po' dimenticato), ma questo film a episodi è veramente bruttino. Nato come sequel del più riuscito Altri tempi (1952), è stato funestato da interventi censori vari ("Casa d'altri" è l'episodio più rimaneggiato) e oltretutto la scelta delle novelle da trasporre non è fra le più felici. Anche "La macchina fotografica", interpretato da Totò e dalla Loren, in alcune copie è stato ridotto di circa la metà e in altre del tutto soppresso.
I gusti di R.f.e. (Avventura - Azione - Erotico)

Graf 13/9/13 3:59 - 626 commenti

Con scrittori di vaglia come Pratolini, Campanile, Moravia, Patti e altri, con valenti sceneggiatori come Age, Scarpelli e Continenza e un cast stellare, Blasetti riesce a partorire nove “topolini”, nove ipotesi di drammi o di commedie alcune delle quali sono solo delle freddure. Passabili “Don Corradino”, “Scene all'aperto” e “Casa d’altri”; mi ha intrigato quello con Sordi “Scusi ma...” che ho trovato di una furbizia molto sottile, mentre l’episodio con Totò e la Loren è solo un francobollo attaccato alla fine e neanche molto spiritoso. Merita una visione.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Gustosissimi i siparietti con il Quartetto Cetra, L'esplosiva bellezza casareccia di Sophia Loren ruba la scena persino a Totò.
I gusti di Graf (Commedia - Poliziesco - Thriller)