Cerca per genere
Attori/registi più presenti

CAMPFIRE TALES - RACCONTI DEL TERRORE

M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 7
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 1/2/10 DAL BENEMERITO COTOLA POI DAVINOTTATO IL GIORNO 21/6/11


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Undying 21/6/10 17:31 - 3875 commenti

Horror fortemente legato alla brutta deriva pseudo slasher lanciata da Craven l'anno precedente con il pessimo Scream, al punto che da quest'ultimo preleva, a mò di riciclo, personaggi privi di raziocinio (ovviamente teen-agers) e situazioni drammatiche che vorrebbero essere thriller grazie a presenze di killers di vario tipo, sparse nei vari episodi del film, tra i quali - serie So cosa hai fatto - uno con mano uncinata a fare da cornice al tutto, nonché legame con un precedente Campfire Tales datato 1990. Brutta estensione di qualche momento presso al fuoco, già intravisto nei vari Venerdì 13.
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Cotola 1/2/10 23:40 - 7108 commenti

Quattro ragazzi hanno un incidente stradale: per passare il tempo si raccontano storie del brivido davanti a un falò. Blando film a episodi che “ruba” ideuzze un po’ qua e un po’ là e le cui storie si ispirano a leggende metropolitane. Il meglio è il prologo, per il resto scarsa originalità e pochi brividi ma c’è di peggio.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Ciavazzaro 4/2/10 11:32 - 4730 commenti

Poco interessante. A me gli horror ad episodi piacciono molto, ma in questo caso c'è davvero poco da vedere. Gli episodi non sono un granchè (il meno peggiore è il primo) e il colpo di scena finale non è questa grande cosa. Bocciato.
I gusti di Ciavazzaro (Giallo - Horror - Thriller)

Rambo90 2/11/10 1:27 - 5971 commenti

Sicuramente non un capolavoro, però ho trovato questo horror ad episodi abbastanza divertente e con buone atmosfere. La narrazione ad episodi garantisce velocità e ritmo e le storie (tranne la prima) sono abbastanza originali. Tra i 3 episodi principali il migliore è il terzo, con una storia discreta, buone interpretazioni e una buona dose di inquietudine. Per il resto il cast è abbastanza anonimo ma buono e alcune trovate ci sono.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "Anche le persone leccano".
I gusti di Rambo90 (Azione - Musicale - Western)

Pinhead80 19/10/10 13:33 - 3543 commenti

Un gruppo di ragazzi finiscono fuori strada con l'auto e si ritrovano ad aspettare l'arrivo di qualche soccorso nei pressi di un bosco. Lì, per passare il tempo, cominciano a raccontarsi storie da brividi... Non tutte le tre/quattro storie sono ben riuscite. La migliore a mio avviso è quella della bambina che inconsapevolmente chatta con un pedofilo. Gli altri episodi rimangono un gradino sotto (soprattutto quello del fantasma). Nell'insieme un prodotto più che sufficiente.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La scritta sullo specchio "anche gli uomini possono leccare" nel secondo racconto.
I gusti di Pinhead80 (Documentario - Fantascienza - Horror)

Rufus68 17/7/19 22:24 - 2706 commenti

Robetta men che mediocre tenuta insieme da una cornice urtante. Dopo un incipit promettente si passa ai primi due episodi, assolutamente trascurabili (a parte qualche urletto di prammatica). L'ultimo, pur da poco, tenta di abbozzare una storia (gli amanti che rivivono eternamente il loro atto d'amore) e, col suo colpetto di scena, prepara il finale, assai simile, che infonde almeno un pizzico di umana malinconia (oltre a plagiare, per l'ennesima volta, la struttura drammatica dell'Owl Creek Bridge di Ambrose Bierce).
I gusti di Rufus68 (Drammatico - Fantascienza - Horror)

Belfagor 22/6/11 12:21 - 2602 commenti

Dispersi in un bosco, quattro giovincelli si raccontano storie dell'orrore. Alcune lezioni che si possono imparare da questo film: 1) mai avventurarsi nel buio da soli; 2) chi fa sesso è destinato a morire; 3) mai raccontare storie dell'orrore se si vuole sopravvivere; 4) se proprio si vogliono raccontare, cercarne qualcuna che non sia risaputa e prevedibile; 5) personaggi con il QI superiore a quello di una pannocchia non guastano; 6) se solo l'ultimo dei tre segmenti è decente, qualcosa non va; 7) tanto valeva guardare solo l'incipit in b/n.
I gusti di Belfagor (Commedia - Giallo - Thriller)