Cerca per genere
Attori/registi più presenti

AD UNO AD UNO... SPIETATAMENTE

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 5
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 29/1/10 DAL BENEMERITO STUBBY

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Quello che si dice un buon film a detta di:
    Homesick
  • Non male, dopotutto a detta di:
    Il Gobbo, Stubby
  • Mediocre, ma con un suo perché a detta di:
    Ronax
  • Scarso, ma qualcosina da salvare c'è a detta di:
    Cloack 77


ORDINA COMMENTI PER:

Il Gobbo 25/10/12 23:19 - 3011 commenti

Il Marchent II sceglie la strada del western quasi comico (sceneggiano infatti Girolami e Carpi) sulla scia di Petroni. Funziona, nonostante la coppia sulla carta improbabile per il tono (ah, il doppiaggio santo... ) Gran sfilata di caratteristi iberici (fra i tanti Garcia, Huerta, Sanz, Rojas, Robledo), Sidney Chaplin fa il banchiere Latour. Buono.
I gusti di Il Gobbo (Gangster - Poliziesco - Western)

Homesick 31/5/11 18:11 - 5737 commenti

Western diretto dall’esperto spagnolo Romero Marchent che, come accadrà un paio d'anni più tardi con Santana, trotta sul doppio binario del serio e del faceto, riservando molte sorprese e un colpo di scena finale veramente imprevedibile, siglato da un simpatico omaggio a Leone. Spoletini aka William Bogart tiene banco da solo e non di rado declassa Lee Lawrence a semplice spalla; insolito ruolo da “buono” per Fajardo, qui sceriffo scacchista.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L’improvviso ribaltamento dei giochi all’interno della capanna; «Maledetto, gringo de mierda!!!».
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Stubby 19/2/11 23:07 - 1147 commenti

Niente male. Banale se vogliamo, senza troppe pretese però abbastanza godibile. Solita storia di vendetta che vede Peter Lee Lawrence alla ricerca di un gruppo di uomini che ha ucciso il padre. A tratti scanzonato, con qualche gag sparsa qua e là (addirittura si cita Garibaldi, l'eroe dei due mondi), comunque abbastanza violento; bravo Guglielmo Spoletini nella parte di Charro. Mi è piaciuto davvero molto il finale... piuttosto cinico (negli ultimi secondi ricorda molto quello di un altro spaghetti western ben più famoso).
I gusti di Stubby (Azione - Horror - Western)

Ronax 14/4/13 23:56 - 839 commenti

Come spesso accade con i western italo-iberici il meglio sta nel titolo, decisamente più ruspante del film. Diretta dignitosamente ma in modo incolore e spesso noiosetta, indecisa se puntare sul comico o pigiare sul pedale della violenza, la pellicola abbonda di tutte le facilonerie tipiche del genere, comprese le comparse che stramazzano al suolo senza una goccia di sangue e prima ancora che gli abbiano sparato. Sale un po' di quota con l'imprevedibile rivelazione finale. Lawrence e Spoletini se la cavano, grande Fajardo, graziosa la Batista.
I gusti di Ronax (Drammatico - Erotico - Thriller)

Cloack 77 24/6/12 17:52 - 547 commenti

La graduale eliminazione dei traditori procede contando solamente sulle bonarie schermaglie dei protagonisti; senza tensione, duelli o inventiva nella costruzione del regolamento di conti e delle scene. La baracca poggia sulle spalle di Peter Lee Lawrence e non gli si può chiedere più del suo bel viso, ma soprattutto su Guglielmo Spoletini, che con i mezzi a disposizione porta a casa una bella figura. Fra un battibecco e una incomprensione la noia fa spesso capolino.
I gusti di Cloack 77 (Drammatico - Horror - Western)