Cerca per genere
Attori/registi più presenti

SPAGHETTI A MEZZANOTTE

All'interno del forum, per questo film:
Spaghetti a mezzanotte
Dati:Anno: 1981Genere: commedia (colore)
Regia:Sergio Martino
Cast:Lino Banfi, Barbara Bouchet, Teo Teocoli, Alida Chelli, Pippo Santonastaso, Daniele Vargas, Ugo Bologna, Umberto Amambrini (n.c.), Angelo Boscariol (n.c.), Eros Buttaglieri (n.c.), Rossana Canghiari (n.c.), Tom Felleghy (n.c.), Luciano Foti (n.c.), Giuseppe Marrocco (n.c.), Giulio Massimini (n.c.), Filippo Perego (n.c.), Teresa Rossi Passante (n.c.), Jacques Stany (n.c.), Maurizio Streccioni (n.c.), Isabella Zanussi (n.c.)
Visite:6509
Il film ricorda:Hollywood party (a Herrkinski, Victorvega)
Filmati:
Approfondimenti:1) LA COMMEDIA SEXY IN ITALIA
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 42
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
Il trionfo del luogo comune in una commediaccia (non troppo) scollacciata con un Lino Banfi che domina la scena in lungo in largo. Come partner femminile principale gli è affiancata una ancora splendida Barbara Bouche, mentre nei ruoli dei rispettivi amanti troviamo la televisiva Alida Chelli e l'inadeguato Teo Teocoli, ancora una volta alle prese con un personaggio che non gli si addice. Come comico il simpatico attore milanese sembra funzionare solo in televisione, a giudicare dai ripetuti buchi nell'acqua a cui è andato incontro su grande schermo. La storia è una storia di corna, principalmente, con una villa piena di diavolerie meccaniche, progettata dall'architetto Soldani (Teocoli), che funge da set ideale per il prevedibile gioco di porte chesi aprono e chiudono, di pulsanti nascosti che svelano movimenti intimi, di armadi con amante interno e di cadaveri che scompaiono e riappaiono. Sì, cadaveri, perché non poteva mancare il sicario ucciso per errore e trasportato dal protagonista che non riesce in alcun modo ad occultarne il corpo. La Bouchet si ritrova almeno tre volte in mutande causa vestito che si impiglia, la Chelli solo nel finale, per sfida. Sergio Martino ha provato a sostanziare una sceneggiatura penosa con un ritmo indiavolato, ma non basta: nemmeno la verve tutta pugliese di Banfi riesce a dare consistenza al copione, che si trascina tra situazioni prevedibili e personaggi noiosi (Pippo Santonastaso e Daniele Vargas in primis, prigionieri di tormentoni odiosi). Funzionano meglio gli assolo di Banfi, come quello sul cornicione, però senza una spalla decente inventarsi un film non è facile. Terribile il finale caotico in piscina, così come patetico l’epilogo ant-diete.
il DAVINOTTI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

B. Legnani 3/2/07 1:09 - 4487 commenti

Pochadistico e mediocrissimo, fatto di una serie interminabili di eccessi, che porta in "overdose". Qualche trovata buona, ma molte, troppe, quelle che vanno a vuoto. Banfi, che attraversa ogni offesa corporale possibile, è indistruttibile, come un eroe del muto, e funziona. A non funzionare sono in troppi: la Chelli, Teocoli, il grande Bologna (qui fuori parte) e Santonastaso. Tengono Vargas e (un poco) la Bouchet. Girato anche ad Asti.
I gusti di B. Legnani (Commedia - Giallo - Thriller)

Galbo 23/3/09 15:39 - 11003 commenti

Esempio di commedia sexy all'italiana, genere che ha ricevuto una piuttosto immeritata rivalutazione da parte della critica. Si tratta di filmetti piuttosto mediocri e questo non sfugge alla regola, tranne forse per essere interpretato da un Lino Banfi all'apice della forma, vero mattatore del film. Per il resto, nulla di nuovo sotto il sole, ma una raccolta di gag e situazioni viste e straviste.
I gusti di Galbo (commedia - drammatico)

Undying 9/5/07 18:14 - 3875 commenti

Una delle più esilaranti commedie interpretate da Banfi, che si attesta su livelli elevati (al pari di Cornetti alla Crema) grazie all'interessante operazione composta dalla pura improvvisazione (tipica del comico), che segue una trama ben scritta e ottimamente girata: Sergio Martino ha lasciato il suo segno anche in questo genere, dove la pochade si accoppia (con eleganza) al fine erotismo garantito dalla presenza della bellissima Barbara Bouchet. Ottimi i caratteristi che fanno da spalla a Banfi (Teocoli, Santonastaso, Daniele Vargas).

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: I disastri nella casa "modernizzata", il suicidio - dopo lunga dieta - a base di spaghetti (notturni appunto)...
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Homesick 7/11/12 13:05 - 5737 commenti

Banfiano. È infatti proprio per la vitale fisicità del comico pugliese che questa commedia dall’insolita ambientazione astigiana non si volatilizza nella prevedibile girandola di equivoci, amori, corna e amanti sotto il letto e dentro gli armadi. Della presenza di Banfi beneficiano i caratteristi (Santonastaso, Vargas, Teocoli, il “cadavere” Stany) e una Bouchet contegnosa prima del topless finale. Poco convincente la Chelli.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L’orecchiabile canzoncina dei titoli di testa e di coda.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Renato 21/3/09 16:00 - 1495 commenti

Altro grandioso film di Banfi, tra i suoi migliori a mio parere. Forse gli equivoci nella seconda parte del film (col cadavere che appare e scompare una dozzina di volte) sono un po' troppo insistiti, ma nel complesso il film è quasi perfetto. Banfi è scatenato e sia Teocoli come architetto dall'erre moscia che (soprattutto) Pippo Santonastaso sono semplicemente perfetti. Anche la Bouchet, doppiata in torinese, strappa qualche risata, anche se in fondo sarebbe lì solo per mostrare il fondoschiena.
I gusti di Renato (Commedia - Drammatico - Poliziesco)

Ciavazzaro 26/4/08 12:05 - 4729 commenti

Un ispiratissimo Lino Banfi in una delle sue migliori commedie. Ad affiancarlo in tutta la sua bellezza Barbara Bouchet, ma anche Alida Chelli, il mito Ugo Bologna, Daniele Vargas (cornuto), Teocoli, Santonastaso. Tutto da ascoltare il tema musicale di Detto Mariano, un'ora e 30 di risate, da incorniciare sequenze come quelle sul balcone, sotto il letto, il bagno in piscina, o quello nella vasca col morto. Partecipazione per Jacques Stany (il killer).

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Santa... Da Pordenone, attaccami al cornicione!!!
I gusti di Ciavazzaro (Giallo - Horror - Thriller)

Deepred89 10/4/07 13:27 - 3116 commenti

Tra le migliori commedie scollacciate mai fatte in Italia. Ottima sceneggiatura, (che nel secondo tempo ricorda Hollywood party) piena di battute riuscitissime e trovate spesso formidabili. Abile e veloce la regia di Martino. Banfi raramente è stato così scatenato, e anche tutti gli altri bene o male se la cavano. Indimenticabile la colonna sonora di Detto Mariano, che compone un tema divertente come pochi.
I gusti di Deepred89 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Markus 3/10/10 12:45 - 2974 commenti

Divertente pochade semi-sofisticata in cui uno spumeggiante Banfi (nel suo periodo di massimo successo cinematografico) troneggia insieme a un cast di circostanza ma ben amalgamato, in cui chiaramente spicca la bella Bouchet che spara le sue ultime cartucce prima di passare a fare aerobica in tv. Ritmo sostenuto per tutta la pellicola e situazioni legate alla commedia degli equivoci di stampo classico, ma pur sempre efficace. Del film mi ha sempre incuriosito il design degli interni della villa (di un raro gusto kitsch, ma per questo meraviglioso).
I gusti di Markus (Commedia - Erotico - Giallo)

Herrkinski 25/1/10 16:51 - 4505 commenti

L'apice assoluto di Banfi prima di un lento (e inevitabile) declino, suo e della commedia all'italiana. Il comico pugliese qui dà veramente il meglio, c'è da morir dal ridere anche grazie a una regia scattante (del grande Martino) e a una serie di gag riuscitissime. La location e alcune situazioni pagano un grande tributo all'Hollywood Party di Edwards, ma il film si regge comumque sulle proprie gambe. Ottimi i personaggi di contorno, tra cui un fantastico Santonastaso, i bravi Teocoli e Vargas e la coppia Bouchet/Chelli. Imprescindibile.
I gusti di Herrkinski (Azione - Drammatico - Horror)

Redeyes 22/8/08 10:22 - 2057 commenti

D'accordo, la trama è pressochè asservita all'erotismo che bagna tutta la pellicola, ma non per questo può dirsi mal fatta. Una sceneggiatura tutto sommato accettabile che non presenta troppe falle. Il cast funziona bene, ma una spanna su tutti, oltre al solito Banfi, credo si debba riconoscer ad un giovane Teocoli. La presenza femminile è di alto spessore come in ogni film di questo fortunato filone. Assolutamente non dei peggiori, anzi.
I gusti di Redeyes (Drammatico - Fantascienza - Thriller)

Lovejoy 2/7/08 15:04 - 1825 commenti

Divertente commedia sexy, una delle ultime del ricco filone, ben diretta da Martino e con un ritmo assai elevato. Alcune gag sono memorabili e il cast è ben assortito. Banfi è mattatore assoluto. Ed è ben affiancato da una splendida Bouchet e un esilarante Pippo Santonastaso, dal Boss Ugo Bologna e da un Teocoli molto divertente. Insomma, non sarà un capolavoro, ma per novanta minuti riesce nell'impresa di divertire. E non è roba da poco.
I gusti di Lovejoy (Comico - Horror - Western)

Fabbiu 3/3/07 19:34 - 1896 commenti

A me è piaciuto tantissimo. In questo film, Lino Banfi è fenomenale e dice una marea di frasi con le rime, parole storpiate e strane citazioni. Fa morire dal ridere perché interpreta un personaggio a cui, in una sola giornata, ne capitano di tutti i colori. Per molti versi sarà anche ripetitivo e prevedibile, ma non è la solita commedia di corna; è soprattutto un film in cui Lino Banfi fa morire dalle risate.
I gusti di Fabbiu (Commedia - Fantascienza - Fantastico)

Mco 18/2/10 22:18 - 2099 commenti

Oramai una presenza fissa dei palinsesti delle tv private, questa pellicola disegna uno "zio Lino" davvero in formissima, tra cadaveri, tette e corna. La bella moglie, che fa perdere la testa a Teocoli e Vargas, è la splendida Bouchet, che con la Chelli si sfida in uno strip finale conclusosi con bagno in acqua. Santonastaso è sempre un mattacchione e fa bene la sua parte di spalla "visionaria". Divertente!
I gusti di Mco (Animali assassini - Giallo - Horror)

Pol 30/1/16 15:20 - 589 commenti

Lino Banfi, in un ruolo quasi fantozziano, non ha un secondo di pace in questa commedia dal ritmo notevole girata dal professionista Martino. Nonostante una messa in scena piuttosto sciatta rispetto ai suoi lavori anni 70, le risate presto seppelliscono tutto grazie anche al cast di supporto di prim'ordine (Teocoli perfetto nella parte dello snob dalla evve moscia) fino al finale in piscina che echeggia lo storico Hollywood party. Bella la Bouchet, ma rispetto alla regina Fenech è solo un bel soprammobile.
I gusti di Pol (Comico - Gangster - Thriller)

Rambo90 29/8/10 20:45 - 5964 commenti

Spassosa commedia italiana con un Lino Banfi letteralmente scatenato e una Bouchet più bella e radiosa del solito. La sceneggiatura è la solita cosa ma le gag e il ritmo frenetico valgono la visione. Menzione speciale per il simpatico Pippo Santonastaso, mentre Teocoli risulta fuori parte.
I gusti di Rambo90 (Azione - Musicale - Western)

Pinhead80 4/1/11 12:38 - 3536 commenti

Moglie e marito si tradiscono a vicenda in un continuo di accadimenti grotteschi e divertenti. Il solito Banfi è protagonista dell'ennesima commedia scollacciata fatta di corna e intrighi. Rispetto ad altri film del genere si privilegia maggiormente l'intreccio filmico a discapito delle scene di nudo (l'unica vede una marmorea Bouchet visibile per pochi attimi). Teocoli nella parte dell'artista sclerato pare azzeccatissimo. Si ride di gusto.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Banfi alle prese con il telecomando della villa.
I gusti di Pinhead80 (Documentario - Fantascienza - Horror)

Nando 4/1/13 15:21 - 3350 commenti

Pochade tipica del periodo in cui tra equivoci, gag e tradimenti si giunge a un finale mangereccio. Banfi è il mattatore con le sue imprecazioni colorite, la Bouchet e la Chelli due affascinanti bellezze, Teocoli praticamente inutile e Santonastaso in versione sempre più ebete. Commediola senza troppe pretese che strappa qualche risatina.
I gusti di Nando (Commedia - Horror - Poliziesco)

Minitina80 30/8/16 16:48 - 2064 commenti

Martino si affida a piene mani a un Banfi sì in forma, ma non affiancato da spalle in grado di sostenerlo a dovere; Teocoli, Santonastaso e Vargas non riescono a incidere più di tanto lasciando il comico pugliese a improvvisare da solo il suo repertorio. L’uggiosa e plumbea ambientazione astigiana, poi, non si addice al clima giovale della commedia, dal ritmo sostenuto, ma spesso ripetitiva e confusionaria. La parentesi sexy è limitata alla Bouchet, poco succinta in un paio di occasioni e incapace di trasmettere alcunché.
I gusti di Minitina80 (Comico - Fantastico - Thriller)

Stefania 4/3/09 2:22 - 1600 commenti

Di carne al fuoco ce ne sarebbe anche troppa: almeno tre storie di corna, la minaccia di un sicario, le spiritose invenzioni architettoniche di Teocoli... Ma qui, a differenza del mitico Cornetti alla crema, Banfi non può contare su buoni comprimari, su una buona trovata di sceneggiatura... deve far tutto da solo, per cui finisce per strafare e ben presto tutto il film si riduce a una fastidiosa cagnara. E non si ride neppure più di tanto...
I gusti di Stefania (Commedia - Drammatico - Giallo)

Il ferrini 29/12/18 19:24 - 1521 commenti

Il film è Banfi-centrico: senza le sue smorfie e la sua fisicità non avrebbe senso, ma è pur vero che in un'ora e mezza se ne rischia l'indigestione. La Bouchet piemontese non è granché credibile, ma rimane "accidentalmente" in lingerie ogni quarto d'ora e tanto basta. Teocoli e Chelli tremendi, meglio Santonastaso, anche da ubriaco. Martino dirigeva ancora bene, purtroppo la sceneggiatura è quella che è ma il ritmo è alto e il film scorre. Per i fan del comico pugliese c'è da divertirsi, per gli amanti del cinema meno.
I gusti di Il ferrini (Commedia - Thriller)

Panza   5/1/14 21:43 - 1435 commenti

Ormai Martino fidelizza il pubblico a certi elementi replicati fino alla nausea (dello spettatore?) e questo ne è un altro lampante esempio. Il cast è sempre quello (tranne uno spaesato Teocoli, che dimostra di funzionare poco al cinema), pure la trama con il solito gioco di corna e altro. In realtà il film, nonostante Banfi sia sempre scatenato (divertente quando viene scaraventato sulla macchina dell'amante imbrigliato da due antenne e con una pallina in bocca), ha il fiato cortissimo a causa di una seconda parte poco brillante. Cult la sigla.
I gusti di Panza (Commedia - Drammatico - Poliziesco)

Faggi 4/9/18 14:44 - 1418 commenti

Piccola baraonda all'italiana affidata a Lino Banfi, protagonista assoluto: Barbara Bouchet e il resto del cast gli forniscono i passaggi per andare a rete praticamente a porta vuota. La vicenda (storie di corna attorcigliate a un cadavere) è quantomai un pretesto per dar fuoco alle polveri degli equivoci sostenuti della performance del protagonista (con qualche deroga all'uso della controfigura nelle scene più equilibristiche). C'è anche un discreto fuoco di fila di battute... E il film scorre, tra alti (rari) e bassi di genere.
I gusti di Faggi (Fantascienza - Giallo - Poliziesco)

Taxius 4/3/19 16:52 - 1397 commenti

Simpatica commedia di Sergio Martino che ha il grande pregio di far ridere senza essere troppo volgare; battutine sporche e capezzoli qua e là si sentono e si vedono, ma senza essere mai eccessivi. Tipica commedia degli equivoci con morti e amanti che compaiono e scompaiono. Lino Banfi è all'apice della sua carriera e anche qui è straordinario, ma il personaggio più simpatico è sicuramente quello interpretato da Pippo Santonastaso. Meritevole di una visione.
I gusti di Taxius (Commedia - Horror - Thriller)

Jandileida 16/9/11 17:36 - 1144 commenti

Brutto perché troppo scontato ed assolutamente senza un minimo di originalità nello svolgimento. Inoltre le gag provocano al massimo un mezzo sorriso e nulla più: troppe volte le dita di Linuzzo rimangono schiacciate e troppe volte è usato l'avanti veloce. Per farci vedere la Bouchet si ricorre per ben tre volte allo stesso espediente (il vestito strappato), segno che la fantasia di Martino era prossima allo zero. Arriverei quasi a dire che forse è uno dei film più brutti di Banfi, in parte salvato dai simpatici personaggi di Santonastaso e Teocoli.
I gusti di Jandileida (Azione - Drammatico - Guerra)

Gabrius79 20/8/13 23:45 - 1125 commenti

Commedia comica e vagamente sexy con un Lino Banfi protagonista quasi assoluto che gigioneggia come può fra tradimenti e momenti sfortunati. Belle presenze della Bouchet e della Chelli e sottotono Teo Teocoli. Si ride abbastanza sulle varie disgrazie banfiane.
I gusti di Gabrius79 (Comico - Commedia - Drammatico)

Pessoa 26/10/16 0:50 - 1003 commenti

Che Sergio Martino non fosse Blake Edwards lo sapevamo anche prima di Spaghetti a mezzanotte, sebbene il regista romano diriga questo film con il solito mestiere. Ma la storia, già vista mille volte, viene infarcita di troppe lungaggini per arrivare alla fatidica ora e mezza e la sceneggiatura si affida troppo spesso all'improvvisazione di Banfi, che in mancanza di spalle adeguate si rifugia stoicamente nelle parti meno nobili del suo repertorio, guadagnandosi comunque il cachet. Trascurabile il resto. Per chi è in cerca di risate facili.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Banfi che medita il suicidio con la pistola in mano..
I gusti di Pessoa (Gangster - Poliziesco - Western)

Modo 2/9/12 23:30 - 768 commenti

Commedia "semi" sexy all'italiana divertente soprattutto per un Lino Banfi in ottima forma. Sceneggiatura ai minimi termini ma comunque nella media del filone. Bella la Bouchet e procace Alida Chelli. Teocoli così così (molto più simpatico negli anni che verranno). Alla fine il divertimento è spicciolo, ma qualche risata la si strappa ugualmente.
I gusti di Modo (Commedia - Drammatico - Fantascienza)

Vito 28/5/16 4:56 - 616 commenti

Grande commedia che prende spunto da Hollywood party e ci regala 90 minuti di risate. Una storia assurda dove c'è dentro di tutto: corna, tradimenti, killer mafiosi, le fisse del periodo come le diete o la tecnologia. Gag continue e ritmo vorticoso per un Banfi in forma smagliante. L'attore pugliese dà il meglio di sé, circondato da bravi caratteristi come Teocoli, Santonastaso, Vargas, Bologna e dalle provocanti Barbara Bouchet e Alida Chelli.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La villa iper-tecnologica ideata da Teocoli.
I gusti di Vito (Fantastico - Horror - Western)

Alex75 27/5/15 9:24 - 616 commenti

Commedia sexy non troppo scollacciata, che vira al comico grazie alle continue disavventure e alle invenzioni verbali di Banfi, qui in stato di grazia. A parte la verve dell’attore pugliese e lo charme di Barbara Bouchet, in una delle sue ultime apparizioni cinematografiche, il film non offre molto altro ed è un po’ caotico e ripetitivo; eppure diverte, senza troppe pretese.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Banfi trainato con pallina in bocca; La canzone di Detto Mariano.
I gusti di Alex75 (Drammatico - Poliziesco - Thriller)

Vitgar 28/9/15 13:22 - 586 commenti

Classica commedia di genere all'italiana. Riesce difficile commentarlo anche perché, in questi casi, commentata una commentate tutte. Ci si deve pertanto porre più come valutatori delle performance dei singoli attori. In questo senso gli interpreti fanno decorosamente la loro parte, pagando lo scotto di una trama spesso mortificante.
I gusti di Vitgar (Commedia - Thriller - Western)

Motorship 6/11/12 17:54 - 567 commenti

Uno dei migliori "Banfi movie", anche se inferiore ai sublimi Vieni avanti cretino e L'allenatore nel pallone. Diciamo che qui il comico di Andria è un vero "One man show": dilagante, iperattivo ed esilarante è lui la forza motrice vera del film. Niente male il cast di contorno: una splendida Barbara Bouchet (che ci regala anche uno strip), un incisivo Vargas, una simpatica Alida Chelli, un inedito Ugo Bologna boss siculo (doppiato) e un incisivo Pippo Santonastaso visionario. Unica nota stonata: il solito Teo Teocoli playboy con la erre moscia.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Banfi fa credere ad un Santonastaso ubriaco perso che il cadavere è una cassapanca; Banfi in tribunale; La casa ultratecnologica di Banfi...
I gusti di Motorship (Comico - Drammatico - Western)

Funesto 9/8/11 14:37 - 524 commenti

Sergio Martino è quasi sicuramente il regista che è riuscito a sfornare le commedie pecorecce migliori dell'epoca, usando un eros sensuale e non exploitativo ed evitando volgarità e cadute di tono (purtroppo frequentissime altrove) senza scadere nell'infantilismo. Spaghetti a mezzanotte, con la sua ripetitività nelle situazioni, non è la migliore delle sue commedie, ma grazie ad una certa perizia registica, un grande Banfi martire di ogni equivoco e disgrazia possibile, una confezione di rilievo e personaggi spassosissimi, piace e non poco. **!.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La villona superlusso dallo stile sexy.
I gusti di Funesto (Animazione - Horror - Thriller)

Metuant 20/3/17 8:37 - 453 commenti

Tipico prodotto del filone di quegli anni ma decisamente divertente, soprattutto grazie a un Lino Banfi in gran forma. L'istrionismo tutto pugliese del protagonista rende il film vivace e godibile anche per i non appassionati del genere, mentre la Bouchet è sempre un gran bel vedere. Curiosa la partecipazione di un giovane Teo Teocoli. Non certo un capolavoro, ma comunque una delle migliori commedie di Banfi.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: I tentativi di dieta di Banfi; L'occultamento del cadavere.
I gusti di Metuant (Commedia - Giallo - Horror)

Siregon 22/3/10 23:15 - 351 commenti

Una delle migliori commedie con Lino Banfi, qui veramente in grandissima forma e seguito da una scoppiettante regia di Martino. La partenza è fulminante, con gag riuscite e l'introduzione dei vari personaggi che popoleranno la pellicola. Santonastaso e Teocoli sono strepitosi, Barbara Bouchet splendida e divertente e le musiche che accompagnano le disavventure del protagonista sono ottime. Diverte per tutta la sua durata, di più non gli si può chiedere.
I gusti di Siregon (Avventura - Gangster - Giallo)

Dengus 15/1/11 14:32 - 349 commenti

Film che per il sottoscritto ha un certo valore, dato che mentre nascevo fu registrato proprio nella città in cui nacqui! La storia regge, ma alcune scene sono macchinose ed inutili, facendo perdere la bussola al film, che non è un capolavoro; ma c'è un gran Banfi contornato da un'Alida Chelli ancora splendida e una Bouchet sexy e raffinata come sempre. Per ridere bisogna aspettare i duetti Banfi-Santonastaso; Teocoli presenza inefficace e a volte fastidiosa. Scollacciatamente overtime, quando ormai il genere era tramontatato da poco.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La casa ultra moderna e ipertecnologica (e siamo nel 1981)!
I gusti di Dengus (Comico - Commedia - Sentimentale)

Victorvega 24/5/15 1:44 - 195 commenti

Sarà che a me queste commedie più Banfi ha la briglia sciolta più divertono (trovando la sua maschera spassosissima), ma mi piace questo film e lo ritengo uno dei più riusciti del genere. Ad una prima parte divertente con peripezie, salti nel vuoto, corna e cornicioni segue una seconda in villa alle prese con un cadavere da nascondere in cui persino lo spettatore rimane in ansia temendo che il protagonista venga scoperto. Fuochi d'artificio di trovate e risate. Bellissima la Bouchet,

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il cadavere dentro la vasca con Banfi; Il cadavere dentro l'armadio.
I gusti di Victorvega (Giallo - Poliziesco - Thriller)

Franz 10/8/10 10:57 - 108 commenti

Banfi è semplicemente un pazzo scatenato sulla scena: impegnato, qui più che altrove, anche fisicamente in mille situazioni comiche, vive una notte d'inferno, corre, si nasconde, cade, fa il bagno vestito, scava buche in giardino, insomma, tiene altissimo il ritmo di un film sempliciotto nella trama (corna reciproche, equivoci, cadaveri da nascondere) ma assai spassoso. La casa, poi, così assurda e improbabile, è una scatola magica dentro (e intorno a) la quale succede di tutto. La Bouchet e la Chelli sono di ottima presenza, Teocoli funziona.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Banfi immerso nella vasca con il cadavere. La piscina interna "semovente". Banfi costretto a fingersi gay davanti a Vargas.
I gusti di Franz (Commedia - Horror - Sentimentale)

Marione 7/4/15 23:11 - 103 commenti

Movimentata e ricchissima pellicola, con Banfi più scatenato che mai, vittima di angherie di ogni genere e protagonista di coincidenze impossibili che, nella seconda parte, finiscono per mangiarsi un po' il film e appesantire la sceneggiatura, specie alla festa di compleanno. Simpatici tutti, comunque, a parte Bologna leggermente fuori parte. Tutte nude nel finale e non dispiace. Happy end godereccio che ricorda Tognazzi. Da vedere, si ride sempre.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La fuga sui tetti; Teocoli che si arrabbia; Le sedie a guisa di deretano.
I gusti di Marione (Comico - Horror - Western)

Shannon 25/12/12 21:14 - 72 commenti

Il tentativo di confezionare una commedia originale con l'inserimento dell'elemento giallo ha esiti piuttosto deprimenti. Alla fine il film si regge solo per la presenza di un Banfi in gran forma, quasi sempre in mutande. La Bouchet si salva, il resto del cast è inadeguato. Si può evitare.
I gusti di Shannon (Avventura - Drammatico - Thriller)

Multimic80 13/11/12 20:18 - 48 commenti

Straordinario e inarrestabile Banfi, che in questa commedia spadroneggia in un crescendo di risate. La prima parte propone forse qualche gag già vista, ma la seconda è decisamente più serrata e divertente. Bella come sempre la Bouchet; la bravura di Teocoli poteva essere sfruttata meglio, simpaticissimo Santonastaso e il "suo" Cesarino. Un'attenzione particolare alla bravura del caratterista Jacques Stany nelle scene in cui interpreta il cadavere.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Un affamato Savino osserva l'enorme panino di Cesarino; La pistola che si incastra nelle parti intime; La festa nella villa; L'abbuffata finale.
I gusti di Multimic80 (Azione - Comico - Western)

Cinefolle 19/8/12 19:24 - 21 commenti

La commedia sexy cercava di "ripulirsi" in quegli anni e, annacquato il lato vagamente pruriginoso, ne rimaneva solo l'impalcatura comica. Che era sempre, più o meno, quello della pochade. Qui i ritmi sono vorticosi, ma pure troppo. Tanto che, passata un'oretta, il film si fa stranamente ansiogeno, ingolfato com'è di situazioni su situazioni che s'incrociano, si gonfiano, si moltiplicano. Banfi gran mattatore, la Bouchet sottotono e Alida Chelli per la prima e unica volta alle prese con la commedia sexy. Niente di che.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il tormentone di Santonastaso e le ipotetiche "visioni di cadaveri".
I gusti di Cinefolle (Commedia - Documentario - Giallo)

Greg 11/8/10 22:05 - 19 commenti

Una delle migliori commediacce all'italiana con uno strepitoso Banfi che domina la scena ed un'ancora attraente Bouchet. Pochadistico, non troppo volgare vanta caratteristi come Pippo Santonastaso, Daniele Vargas, Teo Teocoli e Ugo Bologna. Ottimo lo score musicale di Detto Mariano. L'ultima interpretazione cinematografiche della Bouchet.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il finale a base di spaghetti.
I gusti di Greg (Horror - Musicale - Thriller)