Cerca per genere
Attori/registi più presenti

CHIAMATE 22-22 TENENTE SHERIDAN

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 7
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 18/1/10 DAL BENEMERITO B. LEGNANI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

B. Legnani 26/1/10 0:50 - 4468 commenti

Visto oggi, è di quasi commovente ingenuità. Più uno sceneggiato che un film, recitato con la teatralità televisiva dell'epoca, svolto quasi esclusivamente in interni, ai quali si dà una patina statunitense per rendere verosimile l'ambientazione californiana. Bianchi è più a suo agio nei toni di commedia dati dal personaggio del giornalista (Corrado Olmi) che nelle movenze poliziesche. Chiave di volta risolutiva non certo originale, ma il bello è che si capisce chi è l'assassino a metà film, prima ancora di avere il minimo indizio, perché se le cose andassero diversamente...
I gusti di B. Legnani (Commedia - Giallo - Thriller)

Il Gobbo 15/8/17 10:01 - 3011 commenti

Unica sortita "cinematografica" del noto detective, ma in realtà è quello che oggi si direbbe un tv-movie, con atmosfere di americanità posticcia e caricata (il gangster... ) accentuate dalla buona colonna sonora crime-jazz del sempre affidabile Trovajoli. Belle donne però. Insieme legnoso come il protagonista. Tessari aiuto-regista, apparizione di Luciano Pigozzi.
I gusti di Il Gobbo (Gangster - Poliziesco - Western)

Caesars 28/1/10 8:47 - 2474 commenti

Poca cosa davvero, questo telefilm "truccato" da film vero e proprio. Perchè siamo davanti ad un'opera che sa veramente di sceneggiato televisivo, sia per l'ambientazione tutta in interni, sia per l'interpretazione di tutti i protagonisti che per la regia di Giorgio Bianchi. La storia non riesce a destare molto interesse: il nostro tenente ha 48 ore per scoprire chi ha rapito e ucciso un bambino: se non ci dovesse riuscire andrebbe sulla forca un'innocente. Si può vedere, soprattutto se si è legati ad un certo modo di far tv legato al passato.
I gusti di Caesars (Drammatico - Horror - Thriller)

Nando 13/6/12 9:46 - 3323 commenti

Sullo slancio del successo televisivo si realizza questo film incentrato sulle capacità investigative dell'astuto Sheridan; il risultato è molto modesto in quanto si osserva un'opera poco credibile dotata di un ritmo ipercompassato e di uno sviluppo narrativo privo di appeal. Lo stacco televisione-cinema non si nota.
I gusti di Nando (Commedia - Horror - Poliziesco)

Dusso 14/2/14 19:16 - 1533 commenti

Versione cinematografica del mitico tenente che risulta infinitamente inferiore alle serie delle quattro donne ma anche ai successivi telefilm del 1967, visto poi che questo è di ben sette anni prima risultando quindi più datato. Sceneggiatura nella media di un prodotto di genere del periodo, il film parte non convincendo per nulla ma quantomeno poi migliora. Non riesco a capire se sia montato malissimo o meno (seppure qualche caduta di fotogramma nella versione tv che ho visto ci sia).
I gusti di Dusso (Commedia - Giallo - Poliziesco)

Ronax 5/8/10 1:02 - 836 commenti

Trasposizione cinematografica delle avventure del mitico tenente Sheridan con soluzioni estetico-drammaturgiche che non si discostano da quelle del piccolo schermo a partire dalla netta prevalenza delle scene in interni. Al grande Ubaldo Lay e al giovane Umberto Orsini si affiancano attori poco noti e uno stuolo di belle donne, purtroppo sempre vestitissime, ballerine comprese (siamo nel 1960!). Certo, non è un capolavoro, ma si lascia seguire volentieri e, scena dopo scena, cresce un po' infantilmente la curiosità di sapere come va a finire.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: I preparativi per la camera a gas nella parte iniziale. Non so quanto siano realistici ma sicuramente mettono un certo brivido.
I gusti di Ronax (Drammatico - Erotico - Thriller)

Scanto 20/4/16 13:41 - 1 commenti

Buon esempio di poliziesco basato su una serie tv di grande successo di quegli anni, questo film riesce a ricreare, nonostante gli evidenti limiti di budget, una versione credibile (almeno per quell'epoca) di un "giallo all'americana", con Ubaldo Lay nei panni del tenente Sheridan della polizia di San Francisco, impegnato a salvare una donna condannata a morte per omicidio nelle poche ore che la separano dall'esecuzione, smascherando il vero colpevole. Buone interpretazioni, discreta suspence e finale soddisfacente. Più di quanto ci si aspetti.
I gusti di Scanto (Giallo - Thriller - Western)