Cerca per genere
Attori/registi più presenti

THE OBJECTIVE

All'interno del forum, per questo film:
The objective
Titolo originale:The objective
Dati:Anno: 2008Genere: horror (colore)
Regia:Daniel Myrick
Cast:Jonas Ball, Matthew R. Anderson, Jon Huertas, Michael C. Williams, Sam Hunter, Jeff Prewett, Kenny Taylor, Chems-Eddine Zinoune, Qzaibar Allal
Visite:445
Il film ricorda:Apocalypse Now (a Brainiac), Stargate (a Brainiac)
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 3
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 9/1/10 DAL BENEMERITO BRAINIAC

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Non male, dopotutto a detta di:
    Brainiac
  • Mediocre, ma con un suo perché a detta di:
    Saintgifts
  • Scarso, ma qualcosina da salvare c'è a detta di:
    Herrkinski


ORDINA COMMENTI PER:

Herrkinski 19/1/15 2:11 - 4435 commenti

Da più parti catalogato come horror, ma qui di orrore c'è ben poco; siamo più dalle parti della fantascienza e del paranormale, tra suggestioni metafisiche accennate e presunti fenomeni alieni. Assente ogni forma di splatter o di violenza fine a sè stessa; purtroppo però avrebbe dovuto essere sostituita da tensione e ritmo, entrambi latitanti. Discrete le prove attoriali, mentre la sensazione di disorientamento della truppa nel deserto funziona solo a tratti, facendo scadere il tutto nella noia e in un finale inconcludente, più che misterioso.
I gusti di Herrkinski (Azione - Drammatico - Horror)

Brainiac 9/1/10 15:11 - 1081 commenti

Che al team d'autori del successo no-budget per antonomasia non facesse difetto l'astuzia potrebbero testimoniarlo gli estratti conto. Ma che all'arguzia i tipi avessero affiancato uno stile affilato lo dimostrano Altered e The objective. Un plotone di stanza in Afghanistan commette l'imprudenza di uccidere un eremita, sconsiderato gesto che porta più jella dell'abbattimento dell'albatross al vecchio marinario di Coleridge. Nel deserto metaforico dell'inutilità guerresca filmeranno oscuri oggetti triangolari e nel disperato trip apocalyptico cadranno in braccio al finale di raro vigore mistico.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il finale.
I gusti di Brainiac (Commedia - Gangster - Horror)

Saintgifts 14/8/14 8:43 - 4099 commenti

L'inizio è promettente: quando ancora c'è la sensazione di visionare un action con tutti i suoi preparativi, la presentazione dei personaggi, gli sviluppi più o meno collaborativi tra l'inviato CIA e la squadra di "duri" operatori in loco, i rapporti con la popolazione afgana. I magnifici paesaggi del deserto marocchino completano il quadro. La svolta mitologica-superstiziosa fino ad arrivare alla fantascienza e infine all'horror, invece, è deludente e fan perdere interesse: non si capisce più dove si andrà a parare, fino al fiacco finale.
I gusti di Saintgifts (Drammatico - Giallo - Western)