Cerca per genere
Attori/registi più presenti

UN POKER DI PISTOLE

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 2
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 23/12/09 DAL BENEMERITO HOMESICK

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Non male, dopotutto a detta di:
    Homesick
  • Scarso, ma qualcosina da salvare c'è a detta di:
    Alex1988


ORDINA COMMENTI PER:

Homesick 23/12/09 8:36 - 5737 commenti

Alla povertà dei mezzi – le scenografie sono di Fidani – Vari replica con una sceneggiatura di Caminito e Di Leo che, secca ed elementare, si conclude con un inatteso colpo di scena. Vincente il poker di attori: il baldo Montefiori, il tenebroso Hilton, lo sciancato e dispotico Palmara e Torres – una delle figure più poliedriche del western all’italiana - truccato e vestito come Lee Van Cleef; in aggiunta, una tremante Incontrera. Dozzinali musiche di Lallo Gori. Bluff-ardo.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Alex1988 31/5/17 18:12 - 519 commenti

Purtroppo c'è poco da salvare in questo mediocre, ahimè, esempio di spaghetti-western. A parte la scarsità di mezzi con cui è stato realizzato (ma questo non significa molto), non riesce a coinvolgere in maniera adeguata lo spettatore, nonostante la breve durata. Apprezzabile, però, il colpo di scena finale. Comunque sia, uno spaghetti-western decisamente poco riuscito.
I gusti di Alex1988 (Azione - Poliziesco - Western)