Cerca per genere
Attori/registi più presenti

CODICE 46

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 6
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 4/12/09 DAL BENEMERITO SKINNER

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 20/10/10 5:54 - 10960 commenti

Strano ibrido tra noir, film sentimentale e fantascienza, quest’opera di Michael Winterbottom è un film piacevole ma in qualche modo incompiuto. Intrigante sulla carta, non sfrutta appieno le potenzialità della sceneggiatura che pure accenna a temi importanti (la globalizzazione, le futuribili relazioni interpersonali) senza mai approfondirli a dovere. Il film tuttavia, affascina e intriga anche grazie alla particolare e suggestiva ambientazione e alla bella prova dei due protagonisti.
I gusti di Galbo (commedia - drammatico)

Daniela 17/1/17 11:24 - 8149 commenti

In un futuro globalizzato di metropoli sovraffollate avvolte dallo smog circondate da deserti desolati, nel quale il ricorso al concepimento in vitro ha moltiplicato i cloni genetici, un esperto in empatia individua la responsabile di una frode ma se ne innamora... Tentativo di fantascienza dei sentimenti che accumula tutta una serie di intuizioni/previsioni inquietanti in modo verosimile, ma finisce per concentrarsi troppo sulla relazione di coppia, senza sviluppare le potenzialità degli spunti di partenza e lasciando quindi una sensazione di incompiutezza. Suggestivo ma irrisolto.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Rufus68 17/7/17 23:50 - 2660 commenti

Promettente l'inizio che sembra configurare l'elegante struttura di una società postmoderna. Si segue con una certa attenzione anche la storia d'amore, soprattutto per merito dei bravi protagonisti. A essere sbagliata in toto è la regia di Winterbottom, lenta e piatta e la sceneggiatura, corretta quanto superficiale: quando scatta il dramma, perciò, il film si risolve in un patinatissimo videoclip con la Morton vestita come Maria di Magdala e l'elegia del rimpianto scade in un grumo di melassa strimpellata dai Coldplay. Occasione persa.
I gusti di Rufus68 (Drammatico - Fantascienza - Horror)

Skinner 5/12/09 2:47 - 595 commenti

Un film non riuscito (ahimè), sulla carta molto superiore a quello che poi si vede sullo schermo. Resta comunque impresso il senso di oppressione (sociale e sentimentale) raccontato nel film. Winterbottom probabilmente paga il mancato coraggio nel non far sfociare la storia in melò in favore di un film più politico e per questo "freddo", con perdipiù qualche snodo narrativo forzato, poco realistico o raccontato in maniera troppo veloce. Bravi sia Robbins che la Morton.
I gusti di Skinner (Commedia - Drammatico - Western)

Black hole 18/6/14 13:56 - 137 commenti

Sci-fi sentimentale imperniata sull'amore fulmineo e sconvolgente dei due protagonisti (bravi) e sui loro tentativi di emanciparsi da una società opprimente di stampo orwelliano. Nonostante l'ottima fattura il film non riesce a coinvolgere totalmente (forse perché pecca di originalità) nel suo continuo ricondurre a cose già viste, specie nella fantascienza anglosassone (1984, Brazil, con una Maria/Morton che ricorda non solo fisicamente la Jill/Kim Greist del film di Gilliam). Può annoiare.
I gusti di Black hole (Drammatico - Fantascienza - Western)

Gaussiana 28/4/12 2:47 - 121 commenti

Una storia sentimentale illecita coinvolge un funzionario che indaga su una falsificazione di documenti e la sua indagata. Il film ammalia per il futuro distopico in cui è ambientato, dove il controllo e il rigore burocratico tengono tutto sotto controllo, persino i ricordi. L'aspetto sentimentale prevale sull'ambientazione futuristica, neanche troppo avveniristica se non fosse per i virus della mente e per “la sfinge”, ma i due aspetti sono ben incastrati. Forse un po' scontate alcune soluzioni narrative.
I gusti di Gaussiana (Fantascienza - Horror - Western)