Cerca per genere
Attori/registi più presenti

DORIAN GRAY

All'interno del forum, per questo film:
Dorian Gray
Titolo originale:Dorian Gray
Dati:Anno: 2009Genere: fantastico (colore)
Regia:Oliver Parker
Cast:Ben Barnes, Colin Firth, Ben Chaplin, Rebecca Hall, Rachel Hurd-Wood, Fiona Shaw, Emilia Fox, Douglas Henshall, Jo Woodcock, Caroline Goodall, Johnny Harris, Michael Culkin, Maryam d'Abo, Pip Torrens
Note:Tratto dal romanzo "Il ritratto di Dorian Gray" di Oscar Wilde.
Visite:943
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 27
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 2/12/09 DAL BENEMERITO BELFAGOR

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 24/3/10 5:55 - 10960 commenti

Una trasposizione cinematografica del capolavoro di Oscar Wilde della quale non si sentiva francamente il bisogno. Appena discreto nella caratterizzazione ambientale, il film è penalizzato dalla scelta assai sbagliata dell'attore protagonista, troppo concentrato sull'estetica del personaggio ed incapace di coglierne i tormenti interiori. Anche gli altri attori sono evidentemente spaesati. Sbagliato il ricorso alla computer grafica per l'"animazione" del quadro che viene reso inutilmente spettacolare. Mediocre.
I gusti di Galbo (commedia - drammatico)

Pigro 28/11/18 11:03 - 7337 commenti

Inutile cercare in questo film il senso del romanzo di Oscar Wilde, trasformato in torbida traccia narrativa su cui innestare scene immolate a una spettacolarità che va dalle ricostruzioni ambientali un po’ da baraccone alle scene che strizzano l’occhio all’erotismo fino a un horror francamente incongruente. La storia regge e comunque si segue, e sicuramente alcuni spunti concettuali rimangono, nonché gli attori sembrano convinti. Ma l’impressione è che si sia cercato un pretesto per tentare (inutilmente) di costruire un blockbuster.
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)

Cotola 22/1/10 23:11 - 7045 commenti

Non basta citare Wilde a tutto spiano per restituirci appieno in celluloide il suo capolavoro. La solito operazione furbastra messa in piedi dai produttori ad appannaggio del pubblico giovanile. Dorian Gray viene trasformato in "stallone" godereccio che non si lascia scappare niente e nessuno. La raffinatezza e la profondità dell’opera letteraria vengono così disintegrate. La regia è quanto di peggio ci si possa aspettare da una pellicola del genere. Stile leccato e di cattivo gusto. Meglio la versione di Dallamano. Lasciate perdere.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Sabryna 7/3/10 13:09 - 225 commenti

Di Wilde qui c'è poco. Le atmosfere dandy vengono un po' messe da parte e la caratterizzazione dei personaggi, così come a volte l'interazione fra loro, è ridotta all'essenziale. La lettura del libro preventiva in questo senso aiuta a capirci un po' di più in alcuni punti. Sommaria la cronologia nella sequenza con Sibyl (sembrano passare a stento due giorni, in realtà è molto più tempo ma il girato lascia intendere diversamente). Senza contare i buchi qui e là, il film è abbastanza piacevole alla visione, anche se non eccelso.
I gusti di Sabryna (Fantastico - Horror - Thriller)

Enzus79 3/7/13 16:56 - 1579 commenti

Per il mondo del cinema nessun romanzo è intoccabile. La trasposizione di quello di Oscar Wilde (bellissimo) è sdiscreta (immaginavo peggio). Certo il regista la butta tutto sul gotico e sull'horror, ma nell'insieme è un film abbastanza digeribile. Ottimo Firth.
I gusti di Enzus79 (Fantascienza - Gangster - Poliziesco)

Lele Emo 10/12/09 10:05 - 173 commenti

Nulla di esaltante in questa "maltrattata" trasposizione cinematografica, "intonacata" da faccette da boy band e una latente influenza da twilight. Tutto sommato guardabilissimo, ma infastidente a causa della debolezza dei soggetti e delle ambientazioni talvolta scontate e un po' plastificate. Comunque sia dell'intensità del grande maestro Wilde non rimane proprio nulla, se non un forte influsso dandistico d'immagine che Oscar avrebbe molto gradito senz'altro.
I gusti di Lele Emo (Drammatico - Erotico - Musicale)

Saintgifts 15/1/16 10:48 - 4099 commenti

Senza fare riferimento al romanzo di provenienza, il film risulterebbe non del tutto comprensibile. La sceneggiatura si basa sul fatto che l'opera letteraria sia conosciuta ai più. Errore, perché se si rivolge a chi ha letto il romanzo, allora infastidisce la superficialità con cui si descrive il personaggio; se invece è rivolto a un pubblico ignaro dello scritto (ma non per questo ignorante) ne viene fuori una commistione tra classico, horror e fantasy non del tutto riuscita, se non nelle scenografie delle due Londre. Bene Firth, male Barnes.
I gusti di Saintgifts (Drammatico - Giallo - Western)

Pinhead80 30/1/11 17:58 - 3487 commenti

Il film può essere diviso in due parti, una prima noiosa ed eccessivamente attenta a mostrare nudità e perversioni del nostro protagonista e una seconda decisamente più viva e attenta al romanzo. Certo di cose aggiunte e inventate ce n'è, ma nel complesso è un'opera che si può gustare senza però avere troppe pretese al riguardo. Sufficiente e nulla di più.
I gusti di Pinhead80 (Documentario - Fantascienza - Horror)

Piero68 7/12/10 8:27 - 2663 commenti

Film tremendamente lento, noioso e inconcludente. Neppure per un attimo Barnes riesce a dare corpo al personaggio maledetto del giovane Gray. Così come tutta la pellicola: non sfiora nemmeno per un attimo l'essenza del romanzo di Wilde. Senza contare che anche regia e cast latitano spaventosamente. Rimane solo il tratteggio patinato di un uomo perverso come se ne trovano a decine nella cinematografia. Come ha detto qualcuno risulta apprezzabile solo l'interpretazione di Colin Firth. Davvero pochissimo per un film così ambizioso.
I gusti di Piero68 (Azione - Fantascienza - Poliziesco)

Belfagor 2/12/09 18:59 - 2597 commenti

Questa nuova trasposizione sullo schermo del celeberrimo romanzo di Wilde non è fedelissima all'originale, va detto subito. Il regista fa delle concessioni talvolta eccessive all'horror e al sadiano che annebbiano la sottile e ambigua ironia del romanzo. Ciò non toglie che gli attori recitino in maniera impeccabile e alquanto british. Firth, come sempre, è perfetto per ruoli del genere e anche il resto del cast svolge un ottimo lavoro.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Molti cinici aforismi di Henry Wotton.
I gusti di Belfagor (Commedia - Giallo - Thriller)

Myvincent 3/4/13 14:02 - 2317 commenti

Un po' inutile questo Dorian Gray (neanche poi tanto bellissimo), che ripercorre le gesta scellerate di un giovane e del suo patto faustiano per procurarsi l'eterna giovinezza. La trama è arcinota e il finale anche; restano le scene sontuose e i costumi eleganti e tutto il resto si fa guardare, tanto quando dimenticare facilmente.
I gusti di Myvincent (Drammatico - Giallo - Horror)

Didda23 8/12/10 19:08 - 2126 commenti

Mi sono sforzato di vederlo senza pregiudizi; purtroppo dopo solo 10 minuti avrei voluto fracassare il televisore. Non basta citare qualche volta Wilde per salvare il film. L'ho trovato noioso e superfluo. Sceneggiato malissimo, il tormento interiore è quasi del tutto assente. In qualche punto scade nel ridicolo. Se potete farlo, evitatelo e guardate altro. Inconsistente in tutto e per tutto. Se proprio devo salvare qualcosa o qualcuno, credo non sia così male l'interpretazione di Colin Firth.
I gusti di Didda23 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Buiomega71 15/2/11 0:44 - 2040 commenti

Fiammeggiante e intensa opera dal grande fascino, non mi aspettavo un film così denso da un regista come Oliver Parker. Una Londra bella sudicia come non si vedeva dai tempi di From hell, un bordello che sembra uscito da un film di Ken Russell, momenti genuinamente splatter, baccanali visionari e quadri marciscenti. Toccante il suicidio di Sybil (che Dorian rivedrà nel suo vagabondare nello squallido cimitero). Finale puramente horror. Straordinaria la fotografia dell'immenso Roger Pratt. Delizioso patchwork di amore, sesso, morte e dannazione.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Dorian, ad una festa, si porta a letto una ragazza e poi anche la madre di questa; lo splatteroso omicidio di Basil.
I gusti di Buiomega71 (Animali assassini - Horror - Thriller)

Von Leppe 12/11/12 16:15 - 943 commenti

Non ho letto il libro ma il film mi è piaciuto: nella ricostruzione d'epoca, nella fotografia e sopratutto nel dipinto per cui avviene il sortilegio (come si trasforma, con divertenti effetti speciali). Ci sono flashback che lasciano intuire i tipi di depravazioni perverse dalle quali Dorian si lascia tentare, interpretato da un attore dal volto poco incisivo nel suo divenire un dio. Ricostruzioni londinesi al computer non male, creano una giusta atmosfera.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il sibilo mefitico del dipinto.
I gusti di Von Leppe (Giallo - Horror - Thriller)

Xamini   8/1/17 0:59 - 907 commenti

Ho trovato irritante anzitutto fotografia e messinscena, non già per mancanza di mezzi o mestiere, quanto a causa di un preciso sapore che, passando dai colori saturi e dai contrasti, mi restituisce il senso di una Londra finta, da teatro di posa. Su questo palcoscenico recitano un buon Firth e un Barnes che gli è all'altezza ma che non può creare profondità oltre i limiti imposti dal copione, limitandosi dunque a costruire una maturazione dello sguardo, dall'ingenuità dell'entrata in scena al terrore disperato del commiato, passando per la perdita dell'innocenza e la consapevolezza del male.
I gusti di Xamini (Commedia - Drammatico - Fantastico)

Mdmaster 6/10/10 15:54 - 802 commenti

Innocua trasposizione moderna del romanzo di Wilde, a malapena adatto al pubblico emo/goth punk (moderno, chiaramente) a cui avrebbe voluto rivolgersi. Penalizzate da un attore protagonista davvero inespressivo, le vicende orrorifiche di Gray vengono dipinte in una Londra che a volte ricorda non poco quella del fallato (ma superiore) From Hell. Non è definibile neanche come una pellicola inguardabile, è solo inutile, poco incisiva e neanche divertente. Tutto sommato poteva andar peggio, e questo è l'unico pensiero positivo.
I gusti di Mdmaster (Avventura - Drammatico - Horror)

Cloack 77 26/7/12 22:48 - 547 commenti

Ci sono effetti digitali risibili, ci sono soggettive del dipinto da mani nei capelli, attori in grado forse di sostenere una fotografia (Ben Barnes) e bravi attori relegati a pronunciare epigrammi (Colin Firth), ci sono orge degne di uno scandaloso film della Disney, c'è un finale scellerato, ma c'è soprattutto una superficialità allarmante nei confronti di un testo che è tutt'altro rispetto a tale rappresentazione cinematografica.
I gusti di Cloack 77 (Drammatico - Horror - Western)

Magi94 20/7/17 21:56 - 542 commenti

Certo non ci si può aspettare minimamente che rispetti l'anima del romanzo, ma se ci dimentichiamo di questo ci troviamo di fronte a un discreto thriller gotico con risvolti orrorifici. Commerciale come si poteva sospettare (con la mana calcata sul sesso e scenari dionisiaci), ma la fotografia è curata e si lascia seguire appassionatamente. Gli effetti speciali sono ben fatti e fanno godere i tratti più dark della storia. Gli amanti di Wilde lo troveranno un oltraggio, tutti gli altri un buon passatempo.
I gusti di Magi94 (Commedia - Drammatico - Horror)

Pesten 25/6/17 11:15 - 530 commenti

Prodotto per certi versi mediocre, dove a colori e atmosfere di una Londra bella marcia e oscura si contrappone la caratterizzazione del protagonista, trasformato in un eroe del vizio e del degrado più adatto ai tempi moderni e che ricorda fin troppo l'estetica artefatta alla Twilight. In alcuni punti troppo lento, in altri entra quasi in ambiti horror creando salti di stile e di narrazione troppo netti.
I gusti di Pesten (Horror - Poliziesco - Thriller)

Mutaforme 14/9/11 16:56 - 383 commenti

Nonostante adori il libro ho trovato questo film piuttosto noiosetto. Si cerca troppo di adattarlo al pubblico moderno evitando di scendere in profondità. Il lato psicologico di Dorian Gray è appena sfiorato, tant'è che alla fine sembra più che altro la storia di un maniaco sessuale. Mediocre. **
I gusti di Mutaforme (Avventura - Fantascienza - Fantastico)

Yamagong 26/1/13 19:56 - 274 commenti

Il film di Oliver Parker è un'offesa a chi ama la letteratura, ma anche ai cinefili. La sceneggiatura ruota tutt'intorno a un Dorian Gray che fa di tutto e di più, tagliando dal romanzo alcune scene fondamentali (come la battuta di caccia e moltissimi dialoghi con Wotton) per sostituirle con una serie di nuovi e inediti misfatti che hanno l'unico scopo di far apparire il protagonista come un "bellissimo e dannato" agli occhi di qualche spettatrice eccitata. Atmosfere gotico-giovanili degne di un Twilight. Puro trash.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il quadro di Dorian che emette versi come una Cosa di carpenteriana memoria: grandioso, perché tutta la sala è scoppiata a ridere, anziché spaventarsi.
I gusti di Yamagong (Animazione - Commedia - Drammatico)

Satyricon 4/12/11 1:50 - 147 commenti

Attore privo di carisma e secondo me non adatto ad impersonare il Dorian di Wilde, film debole, troppo indirizzato verso scene simil-horror, ma che alla fine non lascia nulla di migliore rispetto al libro. Manca di tutta la forza introspettiva necessaria a dare corpo ad un romanzo capolavoro come quello di Dorian Gray. Questo genere di film vengono buttati sempre sul gothic fantasy: male!
I gusti di Satyricon (Drammatico - Fantascienza - Peplum)

Saintjust 17/6/13 15:39 - 111 commenti

Altro esempio cristallino di non comprensione del testo letterario perciò trasposto in maniera caprina. Non è una rivisitazione, non è nemmeno fedele riproduzione, è mero, quindi sterile, esercizio stilistico. Levata l'essenza del romanzo resta una serie di immagini patinate che mostrano le imprese erotico/orrorifiche di un giovane alla scoperta del mondo. Sgradite e inventate, aggiunte amorose (Rebecca Hall) contribuiscono ad affossare ulteriormente il prodotto. Buoni gli scenari, impacciato Barnes, ottimo Firth. Pessima riduzione letteraria.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Le due/tre citazioni fatte da Firth.
I gusti di Saintjust (Fantascienza - Gangster - Horror)

Burattino 8/10/10 1:10 - 101 commenti

Pessima trasposizione del classico di Wilde, che trova nella patinatura l'unico senso estetico. Personaggi molto vendibili nei nostri tempi che non hanno nulla oltre la pelle che indossano; un vero peccato, viste le potenzialità del soggetto. Unica nota di valore l'interpretazione sardonica di Colin Firth.
I gusti di Burattino (Animazione - Erotico - Horror)

Mcfly87 30/11/11 18:24 - 75 commenti

Non basta qualche citazione di Wilde messa lì tra orge al bordello, accoppiamenti promiscui e deflorazioni di giovani debuttanti. Il novello Dorian si perde in questa libido e nel suo stesso narcisismo senza avere la profondità e l'anima di quello Wildiano, si salva da questa pressapochezza strutturale solo in qualche dialogo con il "maestro di vita" Colin Firth, decisamente l'unico vero attore in scena. Effetti speciali usati in malo modo solo per disgustare; meglio la scenografia dark ed i costumi. Piacevole sarà per chi non ha letto Wilde.
I gusti di Mcfly87 (Commedia - Fantascienza - Gangster)

Tommy3793 4/3/12 23:18 - 72 commenti

Mediocre è il commento giusto. Tratto dal famosissimo romanzo di Oscar Wilde, caposaldo del decadentismo, il film dimostra molte lacune e difetti. A partire da qualche brutto effetto speciale (l'inquadratura della casa dove abita Dorian, fin troppo computerizzata) e da un'ambiente fin troppo cupo. Per il resto la recitazione è sufficiente, ma nulla di più. Un film con poche pretese che farà storcere il naso ai lettori di Wilde.
I gusti di Tommy3793 (Azione - Fantascienza - Thriller)

Kint 21/1/10 14:25 - 39 commenti

Scialba versione del capolavoro di Wilde con una Londra computerizzata e personaggi stereotipati che non conservano un minimo dello spirito conferitogli dal grande maestro. Lord Henry, che nel romanzo (e anche nel film del '45) risulta essere il personaggio più interessante, qui perde tutto il suo significato. Non male la fotografia, ma non basta a salvare un film girato in maniera sbrigativa e confusionaria. Il personaggio di Dorian risulta piuttosto una copia sbiadita dello spietato Sweeney Todd.
I gusti di Kint (Azione - Fantascienza - Thriller)