Cerca per genere
Attori/registi più presenti

FANBOYS

M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 4
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 29/11/09 DAL BENEMERITO SKINNER POI DAVINOTTATO IL GIORNO 18/8/14
Ancora una commedia americana che focalizza l'attenzione sugli eterni bambinoni degli States, in questo caso fan accaniti della saga di STAR WARS e tutti in trepidante attesa (mancano sei mesi) dell'imminente LA MINACCIA FANTASMA, primo film della nuova trilogia destinato a riaccendere le passioni sopite. Sono in quattro e si ritrovano insieme ad una festa in maschera: tre di loro vivono di espedienti o quasi dopo un fallimentare tentativo d'inserimento in società; il quarto, Eric (Huntington), ha "messo la testa a posto" e lavora col padre (McDonald). Ubriachi decidono che sarebbe fantastico raggiungere il ranch di George Lucas per penetrarvi e poter così vedere in anticipo la prima copia del nuovo capitolo della saga, già esistente e lì custodita. Eric non accetterebbe mai, ma dopo aver scoperto che uno degli altri tre, Linus (Marquette), è malato terminale, decide di smuovere tutti per coronare il loro sogno. Parte così uno dei tanti road movie giovanili, con furgone truccato alla STAR WARS e musica dei canadesi Rush come sfondo obbligato (il proprietario del mezzo ne è un fan sfegatato). L'idea, che attinge da un tipo di fanatismo già sperimentato come vincente (si pensi a CLERKS), poteva anche essere buona, ma la sceneggiatura la sfrutta solo superficialmente, con ripetute e scontate fasi "a quiz" per testare l'autenticità della passione e quattro protagonisti poco credibili nel ruolo. Paradossalmente chi riesce meglio in una parte analoga è l'outsider Seth Rogen, che in uno dei suoi molteplici camei si presenta come trekker (i fan di STAR TREK in ovvia contrapposizione a quelli di STAR WARS) dando vita ad uno dei momenti migliori. Senza la verve di cui un simile progetto necessiterebbe, quindi, il film si rivela fiacco, in linea con le tante commedie anonime e tra loro troppo simili interpretate dal solito team (non manca nemmeno Danny McBride, qui a capo delle guardie di casa Lucas). Di tanto in tanto fa capolino qualche trovata ingegnosa che evidenzia le potenzialità del progetto, ma nel complesso non ci si può dire soddisfatti, a cominciare dall'introduzione pretestuosa nel plot della malattia. Inutile e anzi dannoso per il ritmo il break con Danny Trejo, più centrata l'entrata in scena di William Shatner (l'indimenticato capitano Kirk di STAR TREK), purissimi omaggi i camei di Carrie Fisher (principessa Leila) come dottoressa e di Billy Dee Williams (Lando Calrissian) come giudice. Il doppiaggio italiano "colpevolmente" non rispetta - nei nomi dei personaggi - quello storico del nostro STAR WARS, che come noto storpiava i nomi originali (Jan Solo al posto di Han Solo, Leila al posto di Leia, Chewbecca al posto di Chewbacca e via dicendo). Ad ogni modo, fatta la dovuta tara causa evidenti difetti, il film può rivelarsi persino piacevole.
il DAVINOTTI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Daniela 6/7/10 7:45 - 7347 commenti

Tre amici nerd più un ex nerd quasi integrato, fanatici di Star Wars, tentano l'impresa di introdursi nel ranch di Lucas nel Texas per vedere in anteprima La minaccia fantasma, non ancora uscito nelle sale. On the road con digressioni (le più gustose sono quelle occasioni di scontro con i "nemici" trekkiani), con qualche idea buona e simpatici camei, ma penalizzato da un sentimentalismo ricattatorio (ci viene subito detto, all'inizio della storia, che uno dei ragazzi è malato terminale e ha pochi mesi di vita). Sul tema c'è di meglio.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Viccrowley 11/7/16 22:47 - 683 commenti

Simpatica l'idea di base del film, che se sviluppata in maniera più consona avrebbe potuto rivelarsi sorprendente. I nerd protagonisti chiacchierano e disquisiscono di Star Wars e tentano di intrufolarsi nel ranch di Lucas per vedere in anteprima La minaccia fantasma. Non male alcuni scambi di battute che ovviamente rendono al meglio in originale e in più occasioni citano il sottobosco culturale alla Kevin Smith. Dove il film fallisce è nella deriva leggermente pietista dell'amico malato, mielosa e priva della necessaria ironia dissacratoria.
I gusti di Viccrowley (Commedia - Fantascienza - Horror)

Skinner 29/11/09 20:45 - 595 commenti

Delusione! una moscissima e buonista commedia usa-e-getta, che getta (appunto!) alle ortiche un'idea geniale (anzi più idee, vedi pure la contrapposizione tra fan di Star Wars e di Star Trek) per seguire linee di racconto unte e consunte; troppo scontata e prevedibile come commedia alta, troppo poco divertente come commedia tout-court, in generale un film troppo lungo e (chi l'avrebbe detto) noioso. Gustosi i cameo di Shatner e Smith. Molto bella la locandina (forse la cosa migliore del film).
I gusti di Skinner (Commedia - Drammatico - Western)

Luke v.9. 5/8/17 11:42 - 12 commenti

Basta poco a "Fanboys" per piacere e divertire; che poi in realtà poco non sarebbe, l'importante è avere qualche utile nozione di "nerdismo" e il gioco è fatto. Un film fatto apposta per chi ama questo mondo e, naturalmente, l'universo di Star Wars. Il titolo non potrebbe essere più eloquente di così ma chiunque si volesse approcciare alla sua visione troverà una commedia simpatica e in certi momenti davvero spassosa. Un film semplice ma, per certi versi, speciale.
I gusti di Luke v.9. (Comico - Documentario - Western)