Cerca per genere
Attori/registi più presenti

IL CORAGGIO E LA SFIDA

All'interno del forum, per questo film:
Il coraggio e la sfida
Titolo originale:The Singer not the Song
Dati:Anno: 1961Genere: western (colore)
Regia:Roy Ward Baker
Cast:Dirk Bogarde, John Mills, Mylène Demongeot, Laurence Naismith, Leslie French, John Bentley, Eric Pohlmann, Roger Delgado, Selma Van Dias, Serafina Di Leo, Jacqueline Evans
Note:Da un romanzo di Audrey Erskine Lindop. Il titolo originale si riferisce al fatto che il bandito Valentino prova stima per il prete cattolico (The Singer) ma non per la sua religione (the Song)
Visite:340
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 4
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 20/11/09 DAL BENEMERITO DANIELA

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Daniela 20/11/09 9:56 - 8240 commenti

In un piccolo villaggio messicano, un prete cattolico cerca di contrastare una banda che tiranneggia i poveri peones e di convertirne il capo Valentino, che prova attrazione per lui. Strano ed originale western anglo-spagnolo, impastato di temi etici, in cui Mills è l'oggetto dei desideri incrociati della bionda Demongeot e di Bogarde, un bandito nero vestito fascinoso come una cobra, ma intimamente tormentato. Epilogo (anticonvenzionale per un "no") all'insegna del più acceso melodramma, che ricorda quello di Duello al sole.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: I vestiti di Bogarde, l'ultimo colloquio fra i due uomini .
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Matalo! 5/2/10 9:28 - 1360 commenti

In passato consueto titolo delle privatine, è un "non-western" che propone alcuni spunti interessanti per un film sostanzialmente melodrammatico. Innanzitutto il rapporto tra i protagonisti, venato da una latente omosessualità. La figura di John Mills ha qualcosa delle pagine di Graham Greene. Poi, anche grazie al doppiaggio, spesso l'enfasi la fa da padrona e talvolta non si regge ma il look e i tormenti di Valentino han tratti inediti. Esornativa la Demongeot. Interessante, pesante.
I gusti di Matalo! (Commedia - Gangster - Western)

Saintgifts 20/3/13 1:26 - 4099 commenti

Una sceneggiatura non banale e priva di facili svolte retoriche rende interessante questo film dominato dalla figura di un prete (Mills) che svolge con coraggio, onestà e "serietà professionale" un duro compito in un piccolo paese del Messico, dominato da Valentino (Bogarde), giovane malavitoso locale, altra faccia della medaglia a rappresentare il male. Tra queste due facce, ben definite, le situazioni fanno sì che si inseriscano diverse sfumature (aiutate anche da una presenza femminile, la Demongeot) che mettono in discussione tutte le regole.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Le espressioni luciferine di Bogarde mentre assiste al colloquio "chiarificatore" tra Mills e la Demongeot.
I gusti di Saintgifts (Drammatico - Giallo - Western)

Pinhead80 13/11/14 18:00 - 3512 commenti

In uno sperduto paesino tiranneggia il giovane Valentino. L'unico che prova a contrastarlo, con il potere della fede, è un prete cattolico molto coraggioso. Strano western che vive del triangolo Mills/Bogarde/Demongeot e dell'attrazione che tra di loro si cementa con il passare del tempo. E' un film che sa osare, mettendo in discussione alcuni principi morali della Chiesa, senza falsi pudori. Interessante.
I gusti di Pinhead80 (Documentario - Fantascienza - Horror)