Cerca per genere
Attori/registi più presenti

CHANGELING

M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 34
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Undying 12/4/07 17:12 - 3875 commenti

L'atmosfera che pervade questo film, resa particolarmente realistica dall'ottima interpretazione di George C. Scott, è di quelle che difficilmente abbandonano lo spettatore dopo la visione. La sedia a rotelle, i lamenti del bambino, le presenze spettrali: un lungo ed interminabile viaggio interiore, privo di effetti come è giusto che una simile storia debba essere. La paura è palpabile, sfiora la mente dello spettatore e si ripresenta a distanza di tempo dalla visione. Cosa chiedere di più ad un film horror?
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Homesick 10/7/15 17:56 - 5737 commenti

Ghost-story che dimostra di aver appreso ed aggiornato gli insegnamenti di Suspense sull'uso del sonoro e delle inquadrature per costruire una tensione densa, ripetuta e forte di impressionanti sequenze, ove in questo caso la paura si amplifica con l'empatia per il dolore e la rabbia indomita provati dalla spettrale entità, quasi sempre invisibile ma alquanto concreta, decisiva e implacabile. Notevole l'apporto recitativo di Scott, come in Hardcore padre disperato e battagliero per la perdita della figlia, e di Douglas, senatore laido e sprezzante. Epilogo incendiario, con climax sino all'acme.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: I colpi notturni; la convulsa scrittura automatica; la decifrazione dei messaggi registrati; l'immagine dietro lo specchio; lo sdoppiamento di Douglas.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Cotola 6/2/11 18:59 - 7045 commenti

Film horror vecchio stampo che riesce a creare una buona tensione, seppure con qualche pausa di troppo, grazie all'atmosfera e rinunciando ad inutili e puerili effettacci grandguignoleschi. Buona ed abbastanza elegante la confezione, ma alla fine non è il caso aspettarsi un granché poichè la storia è risaputa e Medak, non essendo un fulmine di guerra, non riesce ad impreziosirla più di tanto. Comunque ideale per godersi un film di genere vecchi tempi.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Daniela 27/3/09 23:38 - 8143 commenti

Horror retrò, buon rappresentante del genere "case infestate" declinato secondo i canoni del racconto gotico. Il fantasma è la classica anima senza pace, che farà emergere un atroce delitto avvenuto tanti anni prima. La trama è piuttosto convenzionale (non manca neppure la seduta spiridica), però i segni soprannaturali sono dosati con abilità e l'atmosfera della vecchia dimora ben resa. Scott è bravo ma forse un pò ingessato, convincente invece il vecchio Melvyn Douglas nel ruolo del potente senatore. In conclusione, un film datato ma godibile.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La pallina bagnata che rimbalza sui gradini .
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Rebis 26/8/09 15:39 - 2075 commenti

Il fatto che Changeling sia incentrato sull'affettività paterna - laddove l'horror predilige quella materna per l'empatica e medianica relazione ombelicale con l'Aldilà connaturata alla donna (Suspense, Poltergeist, Dark Water e il qui debitore The Ring) - lo rende di per sé una rarità tutta da studiare (insieme a Il Presagio); che la progressione narrativa indugi sui personaggi per sviscerarne le psicologie, lo distanzia di diverse spanne da altri epigoni sulla magione infestata. Ci sono poi sequenze letteralmente agghiaccianti (la seduta) che fanno perdonare la reiterata ridondanza finale.
I gusti di Rebis (Drammatico - Horror - Thriller)

Ciavazzaro 23/7/13 21:24 - 4723 commenti

Bellissima storia di fantasmi ambientata in un inquietante magione. Scott bravissimo e pure la cara Trish Van DeVere in gran spolvero; e non va dimenticato un immenso Douglas (le scene finali le regge completamente lui)... ottimo pure il cast secondario, con bravi caratteristi. Il film passa da una prima parte stile horror classico a una seconda di tensione senza fine, un grandioso crescendo per arrivare al superbo finale. Forse il miglior horror degli anni '80 e una delle migliori ghost stories.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il finale; Lo specchio si rompe e poi...
I gusti di Ciavazzaro (Giallo - Horror - Thriller)

Deepred89 30/6/15 3:35 - 3112 commenti

Non è male e Medak sa girare (con un uso dei grandangoli che fa molto Gli invasati), ma la tensione va a sprazzi e colpisce di pancia, si lega a qualche momento ben ripreso o ben ideato (i colpi nella notte, la voce impressa su nastro magnetico, la seduta spiritica) e si dissolve al successivo esterno giorno. Nel secondo tempo l'interesse regge ma l'atmosfera si schianta tra cambi di location e moventi con troppi soldi di mezzo, fino a un finale fin troppo rumoroso. Scott ok, bravo Douglas. Dignitosissimo ma non esaltante.
I gusti di Deepred89 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Markus 22/4/10 20:32 - 2929 commenti

Tra i ghost-movie è senz'altro uno dei migliori esempi, al limite del capolavoro. Tensione, paura, angoscia e scene raccapriccianti: questi sono gli ingredienti di "Changeling". Regia solida, ma soprattutto un grande George C. Scott, che con il suo severo volto e l’indiscutibile talento d’attore ha saputo dare credibilità al suo personaggio. C’è lei, la casa isolata di Seattle con il suo agghiacciante segreto… Film attanagliante che ha ancora molto da dire. Culto personale.
I gusti di Markus (Commedia - Erotico - Giallo)

Herrkinski 6/4/10 20:02 - 4443 commenti

Interessante ghost-story vecchio stampo, da cui molti film moderni paiono aver attinto. Medak dirige con garbo, senza strafare, ma è anche in grado di fare delle ottime carrellate con la mdp quando necessario. Eccellente la location della bellissima casa, elegante ma ricca di stanze nascoste, scale e corridoi bui e polverosi; atmosfera perfetta per un horror. Buono il cast, che recita correttamente e in maniera misurata; funzionali e mai eccessivi gli effetti speciali. Forse un po' troppo lungo, ma comunque ben riuscito. Consigliato.
I gusti di Herrkinski (Azione - Drammatico - Horror)

Hackett 15/4/08 18:43 - 1603 commenti

Uno dei migliori film sui fantasmi. "Changeling" si avvale di un regista dalla mano sicura, di uno straordinario George C. Scott e di una storia davvero coinvolgente. Ottime le scene ambientate nella grande ed enigmatica villa. Film che è stato fonte di ispirazione per numerose altre pellicole successive, che però non reggono il paragone.
I gusti di Hackett (Giallo - Horror - Thriller)

Trivex 5/9/14 10:06 - 1417 commenti

Film allucinante, per il suo contenuto. Inoltre è un horror vecchia maniera, fatto benissimo e caratterizzato dall'eccellente interpretazione di George Scott, un attore fatto apposta per ruoli come questo. La regia è impeccabile e la sceneggiatura quasi ottima, seppur qualche momento di troppo potesse essere contenuto. La casa fa paura ed è un timore strano, non determinato solo dall'aspetto della dimora; chi la abita inoltre si manifesta in modo che fa (ancora) molta paura. Esempio di come, a volte, bastano delle porte che sbattono per provocare incubi.
I gusti di Trivex (Horror - Poliziesco - Thriller)

Rambo90 2/8/10 3:41 - 5885 commenti

Grandioso horror che gioca tutto sull'atmosfera inquietante della casa infestata dal fantasma di un bambino morto. Inquadrature che avvolgono il protagonista nel buio, piani sequenza attraverso i corridoi e una storia avvincente da seguire, cosa si può pretendere di più da una pellicola dell'orrore? Scott offre una buona interpretazione, così come pure Douglas (presente solo nell'ultima parte). Da vedere perché è uno dei migliori film del genere degli anni '80, ancora oggi moderno.
I gusti di Rambo90 (Azione - Musicale - Western)

Lucius  1/4/11 19:26 - 2752 commenti

Un'antica dimora dove tutto è accaduto e che racchiude un antico segreto legato ad un atroce delitto, atmosfere degne di film come Il presagio e una storia che incute inquietudine. Qua e là si cade in qualche clichè tipico dell'horror, ma non si può che restare rapiti da una storia come questa. La casa poi, coi suoi meandri, fa da cornice ideale alla suspence che regna sovrana per tutta la durata della pellicola. Classico ed enigmatico.
I gusti di Lucius (Erotico - Giallo - Thriller)

Rufus68 7/4/18 19:08 - 2660 commenti

Un discreto horror che non riesce, però, mai a liberarsi di una ingombrante prosaicità. Ciò che di buono si costruisce per l'ansia metafisica viene sistematicamente dissolto con notazioni grevi (l'esplosione finale). Assai mediocri e invadenti anche le musiche. Non è un caso che il genere americano coevo abbia dato il meglio nell'iperrealismo splatter (prima che decadesse ad autoparodia). Bravi Scott e Douglas, comunque. L'influenza su The ring è più di un sospetto.
I gusti di Rufus68 (Drammatico - Fantascienza - Horror)

Giùan 29/1/13 19:20 - 2649 commenti

Po(n)deroso capolavoro neo-gotico, ha il notevole merito di riallacciarsi, rinvigorendola, alla meritoria quanto vischiosa tradizione filmica sulle haunted house (da Gli invasati a Ballata macabra). L’ungherese Medak filma il Chinatown dei poltergeist movie, affiancando polanskianamente insondabili profondità edipiche e aberrazioni politico-economiche. Sulle possenti eppure vacillanti spalle di George C. Scott “casca” a pennello un'opera di drammatica magniloquenza. Dall’inconfondibile gusto retrò: si tengano lontani gli amanti dell’hi-tech adrenalico.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La seduta spiritica; Il duetto tra George C. Scott e Melvyn Douglas.
I gusti di Giùan (Commedia - Horror - Thriller)

Myvincent 29/9/16 21:42 - 2316 commenti

Non il solito film su una casa infestata dagli spiriti, ma la storia di un terrificante mistero qui custodito ai danni di uno sfortunato bambino. Il grande George C. Scott ancora una volta nel ruolo di impareggiabile padre alla ricerca della verità, costi quel che costi. Aleggiano sapienti atmosfere dark, sottolineate da una colonna sonora un po' solita maniera, ma sicuramente d'effetto.
I gusti di Myvincent (Drammatico - Giallo - Horror)

Ryo 17/12/17 10:03 - 1908 commenti

Una prima sequenza da urlo che già cattura l'attenzione. Il film continua come un giallo/thriller con venature sovrannaturali e fenomeni da brivido. Una casa maestosa e bellissima che si presta come location perfetta per la trama, che si dipana in maniera giusta: a piccole dosi di indizi imbocca lo spettatore, fomentando il desiderio di saperne di più fino alla schiacciante conclusione (con colpo di scena9. Attori niente male; forse la fotografia potrebbe ingannare e far pensare a un film raffazzonato, ma merita senz'altro una visione.
I gusti di Ryo (Comico - Fantastico - Horror)

Fauno 26/10/13 12:44 - 1822 commenti

Assieme a La terza mano è stato uno dei pochissimi film a crearmi una strizza non indifferente e anche qui, guarda caso, c'è di mezzo una seduta spiritica. Un gioiello di chiarezza e immediatezza; parte fortissimo e tale si mantiene, schivando le conclusioni più banali senza penalizzare le emozioni in chi lo vede. Tremenda la scena della vasca, ma l'auto schiantata in rettilineo, pur se con la visione della vittima attraverso lo specchio, mi ha ricordato la sequenza di Gerusalemme del primo dei tre Damien...

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il rifiuto perentorio dell'assegno in bianco.
I gusti di Fauno (Drammatico - Poliziesco - Thriller)

Nicola81 31/10/14 23:41 - 1695 commenti

Insieme a The others la reputo la miglior ghost story mai sfornata dal cinema. Gli ingredienti classici ci sono praticamente tutti (il protagonista colpito da una tragedia, la casa infestata, la seduta spiritica), ma vengono messi al servizio di una sceneggiatura interessante e ben oliata. Medak dirige con professionalità ed equilibrio e trova nell'intenso e credibile Scott l'interprete ideale, ma non va sottovalutato l'apporto di Trish Van DeVere (elegante e misurata) e di un Melvyn Douglas in una delle sue ultime apparizioni.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La stanza nascosta; La seduta spiritica e la sua registrazione; La sedia a rotelle; Il finale.
I gusti di Nicola81 (Gangster - Poliziesco - Thriller)

Rigoletto 2/5/12 14:48 - 1404 commenti

Le atmosfere inquietanti (con una musica perfetta) costituiscono la fortuna di questo film, un horror paranormale che indaga sul tema delle "presenze", capace, a distanza di oltre 30 anni, di inchiodare lo spettatore alla poltrona. Medak non sarà un genio ma riesce a confezionare una storia avvicente, coadiuvato dall'ottima performance di George C. Scott, che contribuisce non poco alla riuscita del prodotto. Davvero bello! ****

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La scena della seduta spiritica è estremamente coinvolgente.
I gusti di Rigoletto (Avventura - Drammatico - Horror)

Taxius 29/9/16 21:09 - 1349 commenti

Ghost story vecchio stile che con un sapiente uso del sonoro e un'ambientazione suggestiva riesce a incutere ansia e inquietudine senza mostrare praticamente nulla: non bisogna quindi aspettarsi sangue, scary jump o effettacci vari. The Changeling è sì un horror, ma è anche un giallo in quanto il fattore "indagine" è molto importante. A tratti si perde in qualche lungaggine di troppo, ma questo non pregiudica assolutamente il film, girato con grande maestria da Medak. Bello e da vedere!
I gusti di Taxius (Commedia - Horror - Thriller)

Pumpkh75 1/3/19 15:42 - 1208 commenti

Spettrale e imponente. Parecchie scelte ne marcano il successo: la straordinaria misura nel gestire tempi, spazi e personaggi, l’artificiosità costantemente rinnegata a costo di scadere in un realismo spesso inopportuno per il genere, la bellezza di fantasmi che non servono solo a terrorizzarci ma soprattutto a raccontare una storia. Se tali pregi, talvolta, diventano rigore e difetto sono pause alle quale si paga volentieri pegno. Determinanti sia Scott che Douglas. La casa infestata che vorremmo sempre visitare.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'affogamento nella vasca da bagno.
I gusti di Pumpkh75 (Fantastico - Horror - Thriller)

Bruce 27/1/09 9:33 - 927 commenti

Un horror d'altri tempi, tutto d'atmosfera, senza violenza e sangue. La regia di Medak e la grande interpretazione del protagonista intrappolano lo spettatore all’interno della bella casa, dominata da una presenza antica. Uso attento delle inquadrature, interessanti movimenti di macchina. Più che paura si prova una forte inquietudine.
I gusti di Bruce (Giallo - Poliziesco - Thriller)

Jdelarge 29/4/17 13:03 - 731 commenti

Buon horror, fatto di atmosfere tetre e goticheggianti in grado di ammaliare lo spettatore. La trama, avvincente e soprattutto originale, riesce a dare vigore a un tema più che classico come quello della casa infestata da uno spirito. Buona la prova degli attori. Un po' ingenuo e semplicistico il finale, così come alcuni snodi nel complessivo svolgimento della vicenda.
I gusti di Jdelarge (Drammatico - Giallo - Horror)

Lupoprezzo 5/8/11 16:06 - 635 commenti

Un passato che bussa alla porta (alla vasca) in attesa di una risposta. Convincente questo horror diretto da Peter Medak, calibrato decentemente su di un'atmosfera misteriosa e angosciante, creata da sapienti rumori ed efficaci trovate. George C. Scott ha a che fare con una casa inquietante, infestata da uno spirito che non vuole essere dimenticato. Diverse sono le sequenze azzeccatissime (il ritrovamento della stanza; i rubinetti; l'agghiacciante sedia a rotelle). Di livello il cast, a partire da un ottimo Melvyn Douglas. Cinema da non perdere.
I gusti di Lupoprezzo (Horror - Poliziesco - Western)

Funesto 27/8/10 15:27 - 524 commenti

Gioiello dell'horror anni '80. Medak avrebbe potuto benissimo far massacrare dal pazzo di turno un paio di poppute ragazze per saziare la sete di slash dei teenagers, invece imbastisce un efficacissimo horror vecchio stampo, con tanto di ragazzino fantasma e maniero infestato. Roba trita e ritrita, ma non è nell'oriinalità che vanno ricercati i pregi di questo film, quanto nelle atmosfere nebbiose, nelle malinconiche scenografie, nelle performance di Douglas e Scott, in uno score inquietantissimo e un finale straordinario. Una chicca!

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il flashback del bambino annegato nella tinozza.
I gusti di Funesto (Animazione - Horror - Thriller)

Metuant 15/1/10 13:04 - 453 commenti

Storia di fantasmi di stampo classico, con ambientazione che fa da padrona; come film non tutto funziona alla perfezione e il risultato finale, nonostante sia estremamente curato, appare un po'tirato per le lunghe. C'è si qualche scena di tensione (che comunque rimane a livelli bassini), ma purtroppo a lungo andare il tutto si stempera in noia. George Scott è un ottimo attore, ma qui appare alquanto disorientato e non molto in parte. Un buon prodotto, ma poteva essere parecchio migliore.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La palla che rimbalza per le scale.
I gusti di Metuant (Commedia - Giallo - Horror)

Corinne 1/12/13 22:32 - 390 commenti

Ghost-story di stampo classico che più classico non si può, attinge a piene mani dal repertorio del genere (sedute spiritiche, stanze segrete, rumori notturni, carillon, palline che rotolano giù dalle scale e via dicendo) e sconfina quasi nel giallo nella dettagliata risoluzione del mistero. Un film che riesce a generare inquietudine e genuino interesse, probabilmente ispiratore del ben più recente The ring.
I gusti di Corinne (Giallo - Horror - Thriller)

Claudius 27/6/15 17:44 - 317 commenti

Horror vecchia maniera tutto giocato sull'attesa (e un paio di scene riescono a far sobbalzare sulla poltrona, se lo si vede in una sera uggiosa). Vecchie soffitte, spiriti e, dulcis in fundo, un'indagine poliziesca per una storia ancora oggi angosciante. Nel cast più che Scott e la Van DeVere (comunque a loro agio) da segnalare un grande Douglas.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La pallina; La scoperta della soffitta.
I gusti di Claudius (Avventura - Horror - Sentimentale)

Aal 23/8/09 9:23 - 255 commenti

Un horror vecchio stampo solidissimo, sorretto da una avvincente e paurosa storia gotica di taglio ottocentesco, da una superba interpretazione di George C. Scott e soprattutto da atmosfere ed ambientazioni che riescono ad infondere alla pellicola un palpabile senso di angoscia e di inquietitudine. Una parte consistente della storia è stata la fonte d'ispirazione per "The Ring", probabilmente (si veda la realizzazione visiva di molte scene della versione americana con Naomi Watts).
I gusti di Aal (Drammatico - Fantascienza - Horror)

Ducaspezzi 25/12/12 5:51 - 222 commenti

Film rigoroso nell'afferrare, con sapiente consapevolezza, il bandolo delle nostre più profonde paure, dipanandone la matassa delle basiche tensioni e dei pietrificanti trasalimenti con una austera fermezza che coinvolge, inquieta e atterrisce. Non servono fiumi ematici per condensarci il succo del terrore e neanche poche gocce, perché la tetraggine raggelante delle situazioni, degli ambienti e di certi comuni oggetti la cui accumulazione entitaria è al trabocco, ci incanala in un mood di spaventevole efficacia. Il giallo corrobora l'horror.
I gusti di Ducaspezzi (Drammatico - Fantastico - Thriller)

Mtine 9/2/13 10:47 - 220 commenti

Un film alquanto insipido, che basa tutte le scene più paurose su clichè visti e rivisti (ragnatele, corridoi, rumori ambigui) e gode di una storia interessante, ma che perde interesse dopo poco tempo. Apprezzabili, tuttavia, le lunghe carrellate all'interno dell'immensa casa e le buone musiche d'effetto. Troppo poco comunque, dato che il film nel complesso non si eleva dalla massa delle pellicole di genere, non andando oltre a qualche buon momento di sano e stereotipato terrore. Meglio il Changeling eastwoodiano.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La scoperta della stanza "nascosta" nella mansarda.
I gusti di Mtine (Comico - Giallo - Thriller)

Max92 12/4/11 19:08 - 104 commenti

Cult personale, a mia opinione uno dei migliori horror-thriller-psicologici mai realizzati. Questa pellicola ha il grande merito di avvincere e spaventare lo spettatore senza ricorrere a truculenti effettacci da macelleria tanto in voga in quegli anni. Ottima l’ambientazione, sinistra, inquietante e "gotica" al punto giusto. Purtroppo ed inspiegabilmente dimenticato negli anni, ma assolutamente da riscoprire. Sarebbe impensabile, per qualsiasi regista, realizzare al giorno d'oggi un horror di tale raffinatezza ed eleganza.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La scena della seduta spiritica: di un angosciante indescrivibile.
I gusti di Max92 (Animazione - Horror - Thriller)

Cinevision 11/5/07 14:53 - 72 commenti

Grande horror vecchio stile che in più di una occasione, ancora oggi, fa davvero paura, la stessa paura ancestrale degli odierni horror nipponici. La regia è un po' piatta ma le atmosfere inquietanti, il tema del bambino fantasma (sopratutto la sua vocetta d'oltretomba)e l'efficace interpretazione del grande George C.Scott ne fanno uno di quei classici invecchiati davvero benissimo. Ottima la sceneggiatura che non scade mai nel banale, cosa invece comune a molti altri film del genere.
I gusti di Cinevision (Fantascienza - Horror - Poliziesco)