Cerca per genere
Attori/registi più presenti

MANON

All'interno del forum, per questo film:
Manon
Titolo originale:Manon
Dati:Anno: 1949Genere: drammatico (bianco e nero)
Regia:Henri-Georges Clouzot
Cast:Serge Reggiani, Michel Auclair, Cécile Aubry, Andrex, Raymond Souplex, André Valmy, Henri Vilbert, Héléna Manson, Dora Doll, Simone Valère, Gabrielle Fontan, Wanda Ottoni, Rosy Varte, Edmond Ardisson, Michel Bouquet
Note:Leone d'oro al miglior film alla 14ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia.
Visite:214
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 2
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 6/3/14 DAL BENEMERITO PINHEAD80

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Capolavoro assoluto (e ce ne sono pochi!) a detta di:
    Cotola
  • Quello che si dice un buon film a detta di:
    Pinhead80


ORDINA COMMENTI PER:

Cotola 4/7/15 23:31 - 6978 commenti

E' facile capire perché il film abbia avuto una vita così dura. Per l'epoca (1949) dovette essere uno shock assistere ad un ritratto così duro, nero ed impietoso non di una singola persona (Manon) ma di un intero paese abbrutito moralmente e finito sotto le macerie materialmente e psicologicamente di cui la protagonista è solo l'incarnazione. Facile e assolutorio, che tutti si scaglino contro di lei. Siamo anche dinanzi ad una splendida storia di amor fou che vive di momenti indimenticabili così come incancellabile è il personaggio di Manon intepretata divinamente dalla Aubry. Capolavoro.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Gli ultimi dieci minuti nel deserto sono da antologia: su tutti le immagini finali con tanto di "dichiarazione d'amore" di Robert a Manon.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Pinhead80 6/3/14 18:25 - 3431 commenti

Clouzot ci offre una Manon Lescaut affascinante e disperatamente ossessionata dal denaro e dalla bella vita. Un film a due facce che incanta fino a quando si parla del passato della coppia di innamorati in fuga e che invece si dilunga troppo nella parte finale diventando pure troppo melenso. Indimenticabile per bellezza e furbizia la "piccola" Manon.
I gusti di Pinhead80 (Documentario - Fantascienza - Horror)