Cerca per genere
Attori/registi più presenti

QUATTRO PER CORDOBA

All'interno del forum, per questo film:
Quattro per Cordoba
Titolo originale:Cannon for Cordoba
Dati:Anno: 1970Genere: western (colore)
Regia:Paul Wendkos
Cast:George Peppard, Giovanna Ralli, Raf Vallone, Pete Duel, Don Gordon, Nico Minardos, Gabriele Tinti, John Larch, John Russell, Francine York, Lionel Murton, Aldo Sambrell (n.c.)
Note:Aka "4 per Cordoba", "Four per Cordoba".
Visite:456
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 3
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 19/9/09 DAL BENEMERITO HOMESICK

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 13/1/12 20:29 - 10986 commenti

La caccia ad un pericoloso bandito tra Messico e Stati Uniti è il filo conduttore di questo pseudo spaghetti western che non manca di note positive, le principali costituite da un ritmo discreto e un cast ben amalgamato. Peccato che la vicenda non brilli per originalità e i personaggi (a partire dallo stesso bandito) siano troppo stereotipati. Si può vedere.
I gusti di Galbo (commedia - drammatico)

Homesick 19/9/09 16:48 - 5737 commenti

Variante del classico Quella sporca dozzina che il televisivo Wendkos gira in Spagna ricalcando gli schemi tipici del western all’italiana: l’azione infatti non manca – donne provocanti, sparatorie, la tortura con cui Cordoba fa abbrustolire i malcapitati prima di ucciderli - , ma la sceneggiatura è gracile e con qualche ingenuità di troppo. Peppard ha già l’espressione e il sigaro di Hannibal Smith, Vallone eccelle come mellifluo e sadico Cordoba; corretti Duel e Tinti, futile la Ralli.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Furetto60 9/1/14 9:02 - 1129 commenti

E’ un western robusto, ricco di comparse, costumi e abbondante dose di sparatorie, atipico negli interpreti che, al posto di indiani e cowboy, propone messicani e spie dell’esercito statunitense. Si tratta di una delle tante mission impossibile che il cinema propone, il luogo da espugnare è un nido delle aquile, anche questo tema assai sfruttato. Il tutto, comunque, funziona abbastanza bene e il risultato è più che sufficiente.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Lo scontro presso la missione diroccata.
I gusti di Furetto60 (Giallo - Poliziesco - Thriller)