Cerca per genere
Attori/registi più presenti

BUFFALO BILL E GLI INDIANI

All'interno del forum, per questo film:
Buffalo Bill e gli indiani
Titolo originale:Buffalo Bill and the Indians, or Sitting Bull's History Lesson
Dati:Anno: 1976Genere: western (colore)
Regia:Robert Altman
Cast:Paul Newman, Joel Grey, Harvey Keitel, Burt Lancaster, Kevin McCarthy, Geraldine Chaplin, Allan F. Nicholls, Robert DoQui
Visite:460
Filmati:
Approfondimenti:1) ALTMAN '70, CONTEMPLANDO I CASTELLI DI SABBIA
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 9
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 13/9/09 DAL BENEMERITO PUPPIGALLO

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 3/7/10 16:18 - 10685 commenti

Insolita produzione targata da un grande del cinema contemporaneo, Robert Altman. In apparenza un western; in realtà il regista mette in scena una raffinata decostruzione del genere, molto elegante e ricca di citazioni. Momenti di ottimo cinema si alternano però a fasi più stanche e scontate. E' però decisamente meritevole di visione grazie anche alla buona prova del cast, nel quale spicca l'ottimo Paul Newman nella parte del protagonista.
I gusti di Galbo (Commedia - Drammatico)

Puppigallo 13/9/09 18:31 - 4165 commenti

Decisamente caricaturale, simpaticamente ironico (il rapporto Bill-Toro Seduto, che non dice una parola), tistemente datato e ormai fuori tempo massimo. E' la radiografia di questa pellicola, che però, grazie a dialoghi coloriti, qua e là spiritosi e a un Newman in parte, che sembra divertirsi nell'interpretare colui che ha trasformato il vecchio west in un baraccone simil circo, con attrazioni, sparatorie, tiri al bersaglio e altra paccottiglia da avanspettacolo, riesce a reggere abbastanza bene fino alla fine (emblematico l'ottuso e inutile Presidente). Un'occhiata la merita di sicuro.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'interprete di Toro Seduto dice una frase poetica. Bill tenta di rispondergli a tono e poi domanda: "Ho usato le sue stesse cazzate...va beno no?". .
I gusti di Puppigallo (Comico - Fantascienza - Horror)

Cotola 16/8/10 21:08 - 6795 commenti

Difficile darne un giudizio compiuto poiché fu massacrato da De Laurentis che lo ridusse da 120 minuti a poco più di 90. Detto questo è chiaro che da Altman sarebbe stato lecito attendersi di più: alcune intuizioni sono intriganti, interessanti e non manca qualche buon momento che riesce anche a divertire ma la forza iconoclasta del film non è sufficiente a smontare il mito. Alla fine, un pò per colpa di tutti, resta una pellicola simpatica ma nulla più.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Hackett 6/3/15 10:51 - 1561 commenti

Altman sbeffeggia il mito del west e l'America intera in questa malinconica commedia che può contare sulla presenza di un attore simbolo come Paul Newman. Il personaggio dell'eroico Buffalo Bill, relegato a macchietta in uno spettacolo itinerante che ne canta le gesta e ne nasconde l'umana miseria, rappresenta l'ariete con il quale il regista demolisce le presunzioni di una nazione intera e dei miti che si è creata per nascondere pagine della propria storia fatte di sangue e violenza. La storia viene prima della verità.
I gusti di Hackett (Giallo - Horror - Thriller)

Saintgifts 30/12/09 23:45 - 4099 commenti

Altman mette alla berlina il mito del selvaggio west e della sua epopea, rappresentato in modo leggendario dal famoso spettacolo di Buffalo Bill (William Frederick Cody), portato in giro in America e in Europa. L'ingaggio di Toro Seduto nello spettacolo si rivela piuttosto difficile per le richieste da parte del capo indiano di verità storica e mezzi materiali per il suo popolo. Paul Newman è perfetto nella parte di Buffalo Bill, buona la sceneggiatura e ben ricostruito scenograficamente lo spettacolo. Ridicolizzato anche il Presidente USA.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Buffalo Bill dice a Annie Oakley (Geraldine Chaplin), che simpatizza con gli Indiani: "E allora sappi che prima della verità viene la storia".
I gusti di Saintgifts (Drammatico - Giallo - Western)

Il Dandi 17/7/10 15:28 - 1356 commenti

Il carisma del protagonista Newman è l'unico punto di forza di un film confuso, in cui la trasformazione dell'immaginario selvaggio del Far West in puro baraccone cicrcense appare meno graffiante e smitizzante di quanto si vorrebbe. In compenso sembra aver ispirato una bella canzone omonima a Francesco De Gregori. Chi cerca una versione veramente folle del mito western sulla nascita di una nazione, con un Newman altrettanto ispirato, guardi piuttosto L'uomo dai sette capestri.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "Non sei cambiato, Bill". "Io non posso cambiare: la gente paga per vedermi così...".
I gusti di Il Dandi (Giallo - Poliziesco - Thriller)

Vitgar 30/5/15 16:40 - 586 commenti

In un'America che cambia, il mito diventa fenomeno da circo, non più da raccontare ai nipoti, ma fonte di divertimento e di ilarità. Questo è il senso ovvio di questo film. Altman però non riesce a dare il dovuto spessore a una storia umanamente così triste, cadendo nell'abuso di stereotipi di genere. Ottima comunque l'interpretazione di Newmann.
I gusti di Vitgar (Commedia - Thriller - Western)

Kanon 27/5/10 10:42 - 566 commenti

Smitizzazione totale del western, con una grande dose di ironia ed un cast ottimamente in parte. Buffallo Bill creò davvero questo baraccone (il Wild West Show) che è lo spunto per narrare la vita all'interno dell'accampamento (soprattutto il rapporto Bill - Toro Seduto) e farci vedere quanto anche la Storia debba piegarsi alle esigenze di Spettacolo. Divertenti e ben fatti i dialoghi. Non male l'onnisciente narratore defilato Lancaster. Poco conosciuto ma da riscoprire.
I gusti di Kanon (Commedia - Fantascienza - Thriller)

Alex1988 3/2/18 18:41 - 457 commenti

E' ben nota la vena smitizzante che Altman ha sempre mostrato durante la sua carriera e, anche in questo caso, non si smentisce e prende di mira uno dei miti più forti degli Stati Uniti: Buffalo Bill. Purtroppo, essendo stato falcidiato dal produttore, Dino De Laurentiis, il film non riesce a graffiare e non può essere apprezzato appieno. Tuttavia al festival di Berlino fu presentato in versione integrale e si aggiudicò l'Orso d'oro.
I gusti di Alex1988 (Azione - Poliziesco - Western)