Cerca per genere
Attori/registi più presenti

UN AMERICANO IN VACANZA

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 2
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 3/9/09 DAL BENEMERITO DANIELA

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Non male, dopotutto a detta di:
    Vstringer
  • Mediocre, ma con un suo perché a detta di:
    Daniela


ORDINA COMMENTI PER:

Daniela 14/3/10 11:55 - 8157 commenti

Nel 1945, soldato americano in licenza a Roma tampina maestrina in cerca di aiuti per ricostruire il suo paesino distrutto dai bombardamenti. È l'occasione per un tour turistico per la città, fra Vaticano e ippodromo, di garbato neorealismo rosa ma modesto interesse, nonostante la grazia della Cortese, con la sua delicata bellezza aristocratica. Nel cast, Cecchi doppiato fa il perdigiorno, Celi magro scompare dietro il suo imponente naso, in particine compaiono anche Salce e Stoppa. Hanno valore documentario le riprese dal vero delle macerie.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Vstringer 15/3/10 2:39 - 349 commenti

Pellicola di transizione verso il neorealismo per Zampa, che qui dirige una bravissima Cortese (si fa notare di meno il giovane Celi, è bravo Stoppa) in una delicata e casta storia d'amore sullo sfondo delle macerie postbelliche. Proprio gli scenari, spaccato dell'Italia devastata, sono fra le cose più interessanti di un film "realizzato con il cordiale interessamento delle Autorità Militari Alleate", come si legge nei titoli, il che contribuisce a spiegare l'atmosfera complessiva di amicizia e fratellanza fra italiani e americani.
I gusti di Vstringer (Commedia - Drammatico - Musicale)