Cerca per genere
Attori/registi più presenti

BOOK OF BLOOD

All'interno del forum, per questo film:
Book of blood
Titolo originale:Clive Barker's Book of blood
Dati:Anno: 2008Genere: horror (colore)
Regia:John Harrison
Cast:Jonas Armstrong, Sophie Ward, Clive Russell, Doug Bradley, Paul Blair, Romana Abercromby, Simon Bamford
Note:E non "Books of blood" o "The book of blood". Tratto da Clive Barker.
Visite:441
Il film ricorda:Dopo la vita (a Undying), Gli invasati (a Undying)
Filmati:
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 7
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 15/8/09 DAL BENEMERITO SCHRAMM POI DAVINOTTATO IL GIORNO 9/8/13


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Undying 10/12/09 10:56 - 3875 commenti

Primo di una serie (che forse non avrà corso) ispirata agli omonimi scritti di Clive Barker, Book of Blood parte in maniera conformista narrando della solita casa infestata da spettri e da ricercatori (tra i quali un ragazzo dai presunti poteri extrasensoriali) stabilitisi nella dimora per indagare. Per due terzi, pur se pare di assistere all'ennesima versione de Gli invasati, il film è ben fatto e si segue con attenzione. Poi subentra l'abuso indiscriminato di effetti in CGI e la parte finale ricorda, parecchio, il clima di un remake riuscito solo parzialmente: The fog. Occasione sprecata.
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Schramm 16/8/09 0:03 - 2348 commenti

Un totale escremento di film. Impresa nonsense e rovina annunciata ricavare le rape dal sangue, vale a dire 100' dal breve proemio introduttivo dei fastosi racconti barkeriani, e non riuscire a rendere un minimo di giustizia manco a quelle 5 paginette la dice chilometrica sull'inettitudine del regista e su quanto si stia rimbecillendo il prode Clive, che pare lodare e imbrodare tra mille entusiasmi sto bricolage di luoghi comuni e non luoghi a procedere (c'è di positivo, deo gratia, che non son stati scempiati i racconti). Libro dell'anemia, dunque. Lasciatelo pure a far polvere là dove sta.
I gusti di Schramm (Drammatico - Fantastico - Horror)

Herrkinski 23/12/13 2:53 - 4446 commenti

In sostanza il film è assimilabile al filone delle "case infestate", con le sue manifestazioni spiritiche e i suoi messaggi dall'aldilà; chiaramente il sottotesto della poetica barkeriana avrebbe dovuto esser spinto più in là, puntando maggiormente sulle buone intuizioni dell'inizio e del finale, ma così non è stato. Si registra una certa eleganza nell'impianto generale rispetto agli horror moderni, qualche scena suggestiva c'è, ma le promesse vengono disattese e ci troviamo per buona parte della durata di fronte a un assai tedioso deja-vu.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La stanza che si riempie di sangue.
I gusti di Herrkinski (Azione - Drammatico - Horror)

Brainiac 14/9/09 23:20 - 1081 commenti

Che senso ha indovinare una sequenza come quella iniziale (che ricorda i cruenti assalti invisibili di Entity) se poi si dirige un film lentissimo? Book of blood non è un horror privo d'attrattive, ma è altrettanto insensato vanificare la chimica sessuale instaurata dai protagonisti con una scena, che per pruriginosa allusività, ricorda Malizia di Samperi. Inverosimile latin lover Armstrong, attore per cui probabilmente è stata coniata l'espressione: "faccia-da-cane-bastonato". Che sia finalmente giunta l'ora di ridimensionare Clive Barker?
I gusti di Brainiac (Commedia - Gangster - Horror)

Rambo90 14/10/10 0:16 - 5896 commenti

Pessimo prodotto dell'orrore: la prima parte procede noiosissima tra frasi sussurrate, scritte misteriose e sequenze "erotiche", nella seconda finalmente comincia ad arrivare qualche spavento (soprattutto all'apparizione manifesta del crocevia dei morti di cui si parla per tutto il film) ma dura poco ed è troppo tardi. Attori tremendi e regia da sbadiglio; peccato perché da Barker appena un anno prima era stato tratto l'ottimo Prossima fermata l'inferno.
I gusti di Rambo90 (Azione - Musicale - Western)

Pumpkh75 29/7/13 10:30 - 1209 commenti

Su carta stampata apriva e chiudeva l’opera omnia dei Libri di Sangue: rimane quindi fedele nel suo trasporsi su celluloide, perché i marchi di Barker che qui ritroviamo sono impressi nei primi minuti e nel sanguinolento epilogo. In mezzo una lentissima messa in scena, realizzata comunque con professionalità e qualche scena ben curata, ma che giocoforza perde il significato originale sacrificando la poetica della carne sull’altare del mainstream. La mia adorazione per Barker gli regala, gratuitamente, mezzo pallino in più.
I gusti di Pumpkh75 (Fantastico - Horror - Thriller)

Bmovie 22/1/10 9:59 - 110 commenti

Buon film tratto da uno scritto di Clive Barker. La storia è raccontata in maniera egregia, un po' lento a partire ma sicuramente inizierà a crescere dopo i 40 minuti. Per certi versi ha un po' l'atmosfera di "Tales of the Crypt", dal taglio un po' fumettistico. Visto di notte, spaventa abbastanza.
I gusti di Bmovie (Azione - Fantascienza - Horror)