Cerca per genere
Attori/registi più presenti

QUATTRO MINUTI

All'interno del forum, per questo film:
Quattro minuti
Titolo originale:Vier Minuten
Dati:Anno: 2006Genere: drammatico (colore)
Regia:Chris Kraus
Cast:Monica Bleibtreu, Hannah Herzsprung, Sven Pippig, Richy Müller, Jasmin Tabatabai, Vadim Glowna, Nadja Uhl
Note:Aka "4 minuti".
Visite:244
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 6
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 9/8/09 DAL BENEMERITO REBIS

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Daniela 3/4/16 13:04 - 7629 commenti

Una anziana insegnante di piano che si ostina a dar lezioni dentro un penitenziario femminile ed una giovane assassina, violenta e autodistruttiva ma di grande talento: Bel film carcerario, basato sullo scontro/confronto fra queste due due donne dal carattere difficile, ma accumunate, oltre che dalla passione per la musica, da un passato doloroso che le ha portate a chiudersi in se stesse. Non tutti i caratteri sono ben definiti e non mancano forzature anche nel finale, pur d'effetto, ma non inficiano il valore di un'opera originale, a tratti struggente. Ottime le due protagoniste.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'improvvisazione pianistica, con inchino finale, fra trasgressione ed ironico omaggio alle regole.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Rebis 9/8/09 23:39 - 2073 commenti

Nel carcere femminile di Lickau, Jenny, irrequieta ex bambina prodigio, accetta di sottoporsi alla rigida disciplina musicale di Traude Krüger, anziana insegnante di pianoforte. “Vier Minuten” è un film da studiare con cura perché dietro il cliché del cinema carcerario nasconde roba grossa: una costruzione narrativa imprevedibile e compatta, un racconto di formazione teso, di vibrante spessore. Kraus fa inseguire i personaggi dalle musiche e abbandona il montaggio al tumulto sinfonico delle emozioni, fino al maestoso finale. Recitato magnificamente, è un bellissimo esempio di cinema classico.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'esibizione finale.
I gusti di Rebis (Drammatico - Horror - Thriller)

Capannelle 5/12/09 11:37 - 3511 commenti

Il classico rapporto tra insegnante (ma questa non è un'idealista) e giovane ribelle portato all'interno di una prigione. Sceneggiatura interessante, le due interpreti principali molto brave, regia personale ma zoppicante nella seconda parte. Cede infatti in più punti (il secondino ravveduto, l'arrivo della polizia in forze) e lascia il sospetto che ci siano dialoghi e personaggi risolti con superficialità ma sa anche regalare momenti intensi.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il tentato suicidio contro la vetrata. La prof che si concede del buon vino alla fine.
I gusti di Capannelle (Commedia - Sentimentale - Thriller)

Nando 24/8/10 9:45 - 3237 commenti

Due donne segnate da infanzie ed episodi drammatici, nonostante la differenza di età, s'incontarno in un carcere con ruoli ben distinti. Sorgerà un rapporto conflittuale dovuto anche all'enorme diversità caratteriale che alla fine le renderà coese. Una valida interpretazione delle due attrici corredata da musica tradizionale ed ipnotica.
I gusti di Nando (Commedia - Horror - Poliziesco)

Paulaster 27/2/19 11:16 - 2110 commenti

Insegnante di pianoforte carceraria vedrà del talento in un'assassina. Trama piuttosto corposa tra sbarre femminili, violenze coi secondini, un filo di amore saffico e nazismo. Clima mitteleuropeo che negli scontri tra detenute ha il miglior focus, perché la maestra e l'allieva ribelle destano poca sorpresa. Sviluppo della performance finale che vira nel classico inseguimento dei poliziotti ma che riesce a chiudere non banalmente. Fotografia inutilmente satura nel blu.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il mancato inchino della bambina; Le minacce della vicina di cella; La mano bruciata.
I gusti di Paulaster (Commedia - Documentario - Drammatico)

Ilcassiere 8/6/10 12:03 - 281 commenti

Bellissimo film tedesco che non si limita ad affrontare il tema del rapporto conflittuale tra la disciplina dell'insegnante e la ribellione dell'allieva talentuosa (e violenta) ma che descrive, in modo sensibile e profondo, quanto alcune ferite del passato possano pesare per sempre. Le due protagoniste sono molto diverse ma hanno una cosa in comune: entrambe, a modo proprio, si nascondono al mondo. Il loro tumultuoso rapporto le costringerà ad affrontarsi ed accettarsi. Toccante e coraggioso.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: I quattro minuti finali.
I gusti di Ilcassiere (Commedia - Giallo - Thriller)