Cerca per genere
Attori/registi più presenti

L'ANGELO DELLA MORTE

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 1
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 2/8/09 DAL BENEMERITO BELFAGOR

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Mediocre, ma con un suo perché a detta di:
    Belfagor


Belfagor 2/8/09 23:16 - 2551 commenti

Un uomo di colore, morto da tempo, riappare nella propria città natale proprio quando una persona a lui più vicina sta per morire. Si tratta in realtà dell'angelo della morte inviato sulla terra per purgare il mondo dai violenti. Sfortunatamente è finito in Alabama. Nonostante la bravura di Poitier, il film appare confuso, traballante nel suo tentativo di coniugare allegorie religiose e denuncia sociale. Tuttavia riesce a vendere la propria merce con eleganza.
I gusti di Belfagor (Commedia - Giallo - Thriller)