Cerca per genere
Attori/registi più presenti

APOCALYPSE NOW REDUX

M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 18
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

B. Legnani 18/3/07 1:11 - 4349 commenti

Credo sia un po' ozioso discutere se preferire la prima versione o questa (che ci riserva immagini mai viste), ma lo faccio lo stesso. Io ho gradito anche questa, ma il film per me resta quello di un quarto di secolo fa, indipendentemente dallo straordinario doppiaggio dell’epoca, superiore a quello di Redux. D’altra parte Borges ha scritto, ma non rammento dove, che per ognuno di noi la vera edizione di un libro è quella sulla quale lo ha letto per la prima volta. Grande verità, qui confermata.
I gusti di B. Legnani (Commedia - Giallo - Thriller)

Pigro 20/3/09 9:37 - 7187 commenti

Ancora una versione "director's cut", utilissima per studiosi e filologi. Tendenzialmente, poiché rispetta il dettato originario dell'autore, questa versione dovrebbe essere "migliore" della precedente, ma non è questo il caso. Le scene a suo tempo tagliate aggiungono poco: forse è migliore l'episodio del surf, mentre è troppo pesante il lungo episodio francese e un po' paludoso quello delle conigliette. Ma sono quisquilie: il film rimane grande, anche se con mezzo pallino in meno rispetto alla prima edizione.
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)

Cotola 21/7/09 0:09 - 6869 commenti

Coppola rimonta e firma una nuova versione del suo capolavoro. 50 minuti in più che nulla tolgono e tutto sommato nulla di particolare aggiungono all'originale. Qualche scena in più di breve durata e una sola lunga (quella della cena con i francesi che non vogliono andare via dalla giungla). Il ritmo è più dilatato ma ciò rende il viaggio all'Inferno del capitano Wilard e dei suoi uomini ancor più inesorabile. Per il resto vale quanto detto nel commento alla versione "normale".
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Capannelle 11/8/08 10:52 - 3520 commenti

Rispetto alla versione classica le aggiunte sono essenzialmente l'incontro-scambio con le conigliette, divertente per i dialoghi paradossali, e l'incontro con la famiglia francese, decisamente pesante ma funzionale per veicolare le critiche più taglienti all'intervento americano in Vietnam. Il problema di fondo è che ampliare la lunghezza riduce l'incisività, già di per sé non altissima, dell'originale.
I gusti di Capannelle (Commedia - Sentimentale - Thriller)

Matalo! 30/7/08 11:16 - 1339 commenti

Capolavoro da vedere in questa versione per percepire quale senso di ebbrezza e vertigine sia stato fare questo film, anche con i suoi scompensi e sbilanciamenti. Un'esperienza titanica, in grado di mostrare cosa possa essere la forza del cinema quando pensa in grande e osa rischiare. Non dico che tutto il cinema debba essere così (la prova la dà sempre Coppola nel magnifico La conversazione) ma è anche un antidoto al cinema "carino".

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "L'orrore, l'orrore".
I gusti di Matalo! (Commedia - Gangster - Western)

Cangaceiro 14/7/08 20:00 - 982 commenti

Ho visto soltanto brandelli della versione datata 1979 e quindi non posso fare un vero confronto. Tuttavia la parentesi erotica con le conigliette stona col clima del film e l'estenuante pranzo con i francesi risulta pesante, così che la durata finale di Redux è eccessiva, al contrario del film originale. Per il resto rimane l'indimenticabile viaggio "oltremondano" di Sheen (prova intensa ma mai eccessiva) tra disperazione, follia (strepitoso Duvall in questo senso) e morte. Piuttosto anonimo il ridoppiaggio.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'attacco al villaggio "rognoso" deciso dal Ten. Col. Kilgore: la più grande scena di guerra mai vista.
I gusti di Cangaceiro (Commedia - Gangster - Western)

Hackett 12/8/08 20:12 - 1588 commenti

Rieditare un film classico sembra sempre un'operazione prettamente commerciale. In questo caso, la riedizione ci sta tutta: i quasi quarantacinque minuti aggiunti sono importanti per capire ancora meglio il contesto della vicenda (soprattutto la lunga parte riguardante la colonia francese) e danno una maggior completezza a quello che era già un capolavoro.
I gusti di Hackett (Giallo - Horror - Thriller)

Enzus79 21/10/12 10:21 - 1540 commenti

Apocalypse now è un capolavoro. Il redux pure: le nuove scene apportate hanno reso il film ancor migliore. La regia di Francis F. Coppola è superlativa, così come l'interpretazione di Marlon Brando. "The end" dei The Doors fa sempre venire la pelle d'oca...
I gusti di Enzus79 (Fantascienza - Gangster - Poliziesco)

Saintgifts 25/8/10 0:36 - 4099 commenti

Un autore fa sempre fatica ad eliminare da un suo lavoro scene pensate e girate. Dovrebbe essere compito di qualcun altro, qualcuno che freddamente capisce come rendere più commerciale e in un certo senso decreta il successo presso il grande pubblico di un opera, in questo caso un film. E così è stato nella prima edizione di questo capolavoro. Sarebbe stato lostesso se fosse uscito subito in questa versione Redux? Io penso di sì, non ci sarebbe stato il paragone e lo spettatore sarebbe comunque stato trascinato dalla forza dell'opera.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: ...Siamo nel buco del culo del mondo, capitano!
I gusti di Saintgifts (Drammatico - Giallo - Western)

Piero68 1/6/16 11:30 - 2567 commenti

Apocalypse Now è e rimarrà un capolavoro della cinematografia. E su questo non ci piove. Valutare questa versione redux è come parlare del sesso degli angeli. Perché in effetti andrebbero presi in considerazione solo i tagli "aggiunti" rispetto alla prima versione. A mio avviso nulla tolgono e nulla mettono. Resta il poco nobile motivo di fondo di questo prodotto: una mera operazione commerciale volta a ridare lustro a un'opera caduta forse nel dimenticatoio per le nuove generazioni e non solo. I *** sono solo per l'operazione, non certo per il film.
I gusti di Piero68 (Azione - Fantascienza - Poliziesco)

Paulaster 22/6/16 10:41 - 2158 commenti

Più che un film sul Vietnam è un viaggio che le (in)coscienze umane percorrono nel tentare di interpretare la guerra. Inizio dove le immagini sul campo di battaglia (spettacolari e con un grande Duvall) man mano lasciano spazio alla fase romanzesca della risalita del fiume, fino a giungere all'epica. Lo scontro e il confronto finale tra rappresentanti dello stesso male a decretare la nascita di un nuovo dio pagano per gli indigeni. Cruento ma con solide basi narrative, sembra solo datato nella parentesi francese.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Le conigliette; Il toro scuoiato; Brando che si bagna la testa; La tigre.
I gusti di Paulaster (Commedia - Documentario - Drammatico)

Luchi78 29/5/10 23:21 - 1521 commenti

Un pallino in meno rispetto all'originale perché le scene aggiunte sono state tutte giustamente eliminate, relegando la versione 1979 nell'Olimpo del cinema, mentre questa "redux" rimane più per curiosità, o meglio ancora per capire come si arriva ad un film capolavoro. Non è un caso che siano state eliminate tutte le scena con argomenti fuorvianti: dal furto della tavola da surf alle scene di sesso con le playmate, alla troppa politica della cena coi francesi (degno di nota solo il finale, in quest'ultima scena). Comunque sempre memorabile.
I gusti di Luchi78 (Comico - Fantastico - Guerra)

Giacomovie 8/10/11 23:24 - 1315 commenti

Non era facile rimettere mano ad un grande film che andava bene com’era. Viene aggiunto quasi un altro mezzo film, con oltre 50' di nuove scene e nonostante l’allungamento temporale mantiene buona parte della sua forza, della sua crudezza e dell’intensità di analisi. Le aggiunte completano soprattutto la componente erotica. La masterizzazione digitale si nota più sul sonoro che sulle immagini, anche prima di ottima qualità. Confrontando alcune sequenze in comune, si nota che nei dialoghi è stata cambiata l'impostazione a certe frasi. ***!

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "Esiste un conflitto in ogni cuore umano in bilico tra la ragione e la follia, tra il bene e il male e non è detto che vince sempre il bene".
I gusti di Giacomovie (Drammatico - Erotico - Sentimentale)

Taxius 2/5/17 22:07 - 1186 commenti

Capolavoro assoluto del cinema e probabilmente il miglior opera sul genere mai girata. Nonostante sia un film di guerra, le scene di combattimento sono poche e sono praticamente tutte all'inizio. L'opera di Coppola è un lungo viaggio nella follia umana partorita dagli orrori della guerra; sembra quasi un viaggio dantesco in cui ogni nuovo avvenimento corrisponde a un girone sempre più profondo dell'inferno. La versione Redux aggiunge 50 min che aiutano ancora di più lo spettatore a entrare in questo viaggio allucinogeno.
I gusti di Taxius (Commedia - Horror - Thriller)

Rocchiola 18/3/19 20:07 - 483 commenti

La versione director’s cut del capolavoro di Coppola non aggiunge né toglie nulla al valore di un’opera senza tempo. 47 minuti in più sono parecchi ma le scene aggiuntive non sono così determinanti nell’economia del racconto e anzi smorzano il ritmo più incisivo della versione originaria. Si ha l’impressione di un’ambizione autoriale ancor più smisurata. La sosta alla piantagione francese è un trionfo della fotografia di Storaro. E se il film del 1979 era tutto al maschile, qui invece il sesso e le donne hanno una maggiore rilevanza.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Rispetto al film originario ci sarebbe da aggiungere solo il furto della tavola da surf del colonnello Kilgore.
I gusti di Rocchiola (Guerra - Poliziesco - Western)

Ammiraglio 29/12/08 17:09 - 150 commenti

Decisamente non c'era motivo di questa versione "Redux". Fa sempre gola vedere minuti aggiuntivi di un'opera che ci ha entusiasmato. Purtroppo però in questo caso le parti aggiunte non contribuiscono alla migliore visione del film ma, anzi, lo appesantiscono incredibilmente, rendendolo molto meno digeribile senza garantire quella qualità aggiunta necessaria a giustificare il minutaggio eccessivo.
I gusti di Ammiraglio (Commedia - Drammatico - Fantascienza)

Acid burn 24/7/18 1:57 - 38 commenti

Perfetto, logico, credibile in ogni dettaglio ma cruento, recitazione superba. La missione investigativa come traccia per capire la psiche? Le anse del fiume sono state paragonate "ai gironi dell'Inferno" e difatti a ogni tratto si capita in un'altra angoscia. Del libro di Conrad rimane l'orrore finale, ma il viaggio per arrivarci è decisamente superiore e aberrante. La scena coi francesi aggiunge momenti di riflessione sulla vita coloniale e le incertezze sul futuro. Dopo Kurz.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il surf al napalm. "Si ricordi, là dove finisce il fiume comincia Kurz! " Le playmate in guerra. Il libri di antropologia che Kurz ha letto. "Orrore".
I gusti di Acid burn (Fantascienza - Giallo - Horror)

Pasolini 17/4/10 10:31 - 10 commenti

Capolavoro. Un film che mostra gli orrori del Vietnam, mettendone a fuoco vari aspetti. Immense le recitazioni, su tutte Brandon e Sheen. La versione originale non la ho vista, ma fa lo stesso. Alcune scene sono lente, a piccoli tratti noiose, ma pur sempre ottime scene.
I gusti di Pasolini (Animazione - Commedia - Horror)