Cerca per genere
Attori/registi più presenti

I MISTERI DI SHANGHAI

All'interno del forum, per questo film:
I misteri di Shanghai
Titolo originale:The Shanghai Gesture
Dati:Anno: 1941Genere: drammatico (bianco e nero)
Regia:Josef von Sternberg
Cast:Victor Mature, Gene Tierney, Walter Huston, Maria Ouspenskaya, Ona Munson, Phyllis Brooks, Albert Bassermann, Mike Mazurki, Ivan Lebedeff, Eric Blore, Marcel Dalio
Note:Tratto da una pièce di John Colton.
Visite:382
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 5
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 10/7/09 DAL BENEMERITO REBIS

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Capolavoro assoluto (e ce ne sono pochi!) a detta di:
    Cotola, R.f.e.
  • Un film straordinario, quasi perfetto! a detta di:
    Daniela
  • Grande esempio di cinema a detta di:
    Galbo, Rebis


ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 25/2/10 5:45 - 10903 commenti

Tra i migliori film del regista Josef von Sternberg, I misteri di Shanghai è un pregevole melodramma di ambientazione orientale. Proprio l'ambientazione è uno degli elementi più pregevoli dell'opera. Il regista costruisce efficacemente un mondo di degrado e perdizione che diventa quasi un personaggio del film e nel quale le vicende si inseriscono in modo naturale ed inevitabile. Ottima la prova del cast per un film da vedere.
I gusti di Galbo (commedia - drammatico)

Cotola 21/2/10 19:25 - 6968 commenti

Strepitoso melodramma esotico con venature noir che può contare sulle notevoli prove attoriali di Mature, della Munson e soprattutto di una splendida Gene Tierney (bella come non mai), su una storia intrigante ed avvolgente ma più di ogni altra cosa per la magistrale capacità registica di von Sternberg di creare un mondo "infernale" dominato dal vizio e dalla corruzione in cui niente e nessuno si salvano. Memorabile sotto molti punti di vista: storia, personaggi ma soprattutto per alcuni squarci visivi.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Le panoramiche del casinò. Le donne in gabbia vendute agli straccioni. .
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Daniela 2/1/17 13:13 - 8008 commenti

Per vendicarsi dell'ex amante, la proprietaria di una sala di gioco ne corrompe la figlia, ma la vendetta sarà amara... Shanghai come girone infernale decadente e barocco, le cui spirali dorate imprigionano corpi, sguardi, labbra. Fra la bellissima e fragile Tierney, il molle e lascivo Mature, il freddo ed ambiguo Huston, a dominare è Ona Munson: la sua Butterfly rediviva è una dea vindice destinata alla più crudele delle nemesi. Melodramma in cui il kitch si sublima in poesia, capolavoro perverso e morbosamente affascinante.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Le acconciature di Ona Munson nei panni di "Mamma" Gin Sling.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Rebis 10/7/09 18:24 - 2073 commenti

L'Oriente di Von Sternberg è un antro torbido e dissoluto, intriso di vendetta e cupidigia: Sodoma e Gomorra, invero, proiezione del desiderio - non proprio espiatoria - e speculare esposizione della Hollywood Babilonia che fu. La gorgonica, nemesiaca Ona Munson - efficace alternativa alla Dietrich - la promiscuità sessuale di Huston avvinta d'arrivismo e la lasciva, ineffabile Tierney formano una corte dei miracoli di oltraggiosa bellezza: dietro ai drappeggi e al il bric à brac trasudano umori infernali. Chiusura nichilista che innalza i marosi del laidume e della corruzione. Capolavoro.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "Ti piace il Capodanno Cinese?".
I gusti di Rebis (Drammatico - Horror - Thriller)

R.f.e. 23/2/10 20:14 - 819 commenti

Il più eccessivo e "maledetto" - ma proprio per questo il più "perfetto" - fra i melodrammi esotici girati da Josef von Sternberg, una vera e propria opera quintessenziale del genere esotico d'antan. Capolavoro tanto famoso quanto purtroppo ben poco visto, gronda vizio e dissoluzione quasi palpabili. Impreziosito dalla presenza di attori perfetti e di un'indolente, corrotta, meravigliosa Gene Tierney, una delle più folgoranti bellezze del cinema hollywoodiano degli anni '40.
I gusti di R.f.e. (Avventura - Azione - Erotico)