Cerca per genere
Attori/registi più presenti

AL DI LÓ DEL BENE E DEL MALE

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 10
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 9/7/09 DAL BENEMERITO LUCIUS

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

B. Legnani 2/1/16 23:51 - 4483 commenti

Il problema Ŕ che ci si chiede cosa ne avrebbe tratto Visconti: avrebbe reso i personaggi pi¨ credibili nelle motivazioni e meno caricaturali nel comportamento e non avrebbe sbagliato il duplice finale, peraltro inventato di (mal)sana pianta. Ci˛, ovviamente, non vuol dire che il film sia brutto. Belle le ambientazioni, ottime alcune interpretazioni (il protagonista e la Lisi su tutti), interessante il cast secondario (la Cegani, Orsini) di grandi nomi non sottoutilizzati. Purtroppo il film presenta e non scava, dicendo meno di ci˛ che ostenta.
I gusti di B. Legnani (Commedia - Giallo - Thriller)

Galbo 17/9/09 19:42 - 10984 commenti

Tra i pi¨ celebrati film della Cavani, Ŕ la storia di un rapporto amoroso a tre (Lou Von SalomÚ, Friedrich Nietzsche, Paul RÚe) ricco di venature ideali e letterarie e in cerca di sublimazione. Il film appare estremamente curato per quello che riguarda l'ambientazione, le scene e i costumi ma ha il limite di disegnare personaggi poco credibili e che raramente acquistano vero spessore. Buono il cast.
I gusti di Galbo (commedia - drammatico)

Undying 14/9/09 18:05 - 3875 commenti

Scritto dalla Cavani, in collaborazione con Franco Arcalli e Italo Moscati, il film tratta un argomento controcorrente, occupandosi di Friedrich Nietzsche e del rapporto a tre costituito dal controverso filosofo (Erland Josephson), la sua amante SalomŔ (Dominique Sanda) e Paul (Robert Powell). Il tentativo di realizzare un film oltraggioso, ma coraggioso, appare riuscito solo in parte: grazie all'eccellente cura dei particolari (costumi e fotografia) in grado di far dimenticare un erotismo di testa affievolito da personaggi caricaturali e poco verosimili. Ottimo il cast.
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Homesick 21/2/16 15:15 - 5737 commenti

Tranne qualche breve cenno psicologico e politico, la sceneggiatura si esaurisce nell'orgia di una sessualitÓ cupa e malata, per la quale la Cavani - che non Ŕ Visconti, nÚ Ken Russell, nÚ Fassbinder - appronta un graveolente corredo di immagini aspre e intrise di torbida decadenza. Un film dove il lato drammaturgico, pomposo e fragile a dispetto dei numerosi attori di grido scritturati - capaci peraltro di qualche acuto recitativo come Josephson e la Lisi - crolla sotto il peso di quello meramente esteriore, sostenuto dalla fotografia e da arie romantiche di musica classica.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Fritz che parla con il cavallo; il rivoltante balletto gay; l'apparizione di Paul.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Cotola 21/5/12 22:43 - 7078 commenti

Personalmente l'ho trovato detestabile: contiene, infatti, tutti i lati pi¨ deteriori dei film "storico-biografici" (se questo Ŕ giusto definirlo cosý). Abuso di frasi magniloquenti; dialoghi che affogano nella banalitÓ e nel ridicolo; patetiche scene madri a profusione e quant'altro. Aggiungiamoci anche qualche bel paesaggio cartolinesco per fare un po' di colore ed il gioco Ŕ fatto. Credetemi: il filosofo tedesco non ha nulla a che vedere con questo pasticcio. Terribile: inaccettabile vaccata!
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Deepred89 23/4/16 22:32 - 3115 commenti

Irritante, calligrafico drammone (non ho capito quanto) biografico, con qualche intermezzo estremo incapace di rendere dirompenti le provocazioni, nÚ di risvegliare dal torpore generale. La raffinatezza di regia, fotografia, ambientazioni e costumi e il ricco cast se da una parte garantiscono il mezzo pallino politico, dall'altra non fanno altro che aggiugere patina alla patina, rendendo l'atmosfera ancor pi¨ sonnecchiosamente rassicurante e gli ampi sbordamenti grottesco-decadenti ancor meno tollerabili.
I gusti di Deepred89 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Lucius  9/7/09 2:53 - 2754 commenti

Un capolavoro assoluto, ispirato alla vera storia di Nietszche con Paul RŔe e Lou Von salomŔ. Un triangolo amoroso nato in una Roma di fine ottocento. Con Il portiere di notte rappresenta il livello pi¨ alto della filmografia di Liliana Cavani. Diverse citazioni letterarie in questa sceneggiatura tratta da una storia intrigante e vera dove Ŕ assente ogni morale. Bellissime le scenografie degne di un film di Visconti.
I gusti di Lucius (Erotico - Giallo - Thriller)

Gi¨an 29/2/12 12:06 - 2665 commenti

Languida opera controversa della Cavani. Possiede innegabile fascino figurativo e ha alcuni passaggi convincenti (la visita di Lou e Nietszche in casa della sorella del filosofo, con una Lisi nevrotica sessuofoba da manuale). In generale pecca per˛ di una letterarietÓ piuttosto esangue, con la regista a disagio nel momento di trasporre sul piano visivo le ovvie ripercussioni erotico-pruriginose del soggetto (le attrazioni omosessuali di Paul RŔŔ). La sobrietÓ dei tre interpreti spesso salva capra e cavoli. La SalomŔ fu il modello del Superuomo Nicciano.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il confronto tra la freddezza "lussuriosa" della Sanda e la bruciante frigiditÓ della Lisi: due donne, due modelli socio-psicologici, due mondi a sŔ.
I gusti di Gi¨an (Commedia - Horror - Thriller)

Myvincent 27/2/14 14:56 - 2334 commenti

MÚnage Ó trois scandalosissimo per la fine del XIX secolo, dove Paul cerca di raggiungere Fritz passando per Lou von SalomÚ. Il tentativo di superare la morale comune, inseguendo semplicemente la personale natura, naufraga per˛ miseramente e ognuno farÓ i conti con le proprie diversitÓ. Ancora un'opera controcorrente che la Cavani affronta con la disinvoltura e la classe a cui ci ha sempre abituati.
I gusti di Myvincent (Drammatico - Giallo - Horror)

Fauno 17/7/15 11:22 - 1829 commenti

Capolavoro non solo per la resa eccellente del trio di protagonisti, ma soprattutto per i numerosi botta-risposta nei quali la componente antimistica, trascendentale e quindi davvero innovativa e rivoluzionaria, sbaraglia e scardina i luoghi comuni, indici di un immobilismo durato ben 19 secoli! Che lo si voglia o no, nel XX secolo han trionfato le idee di Fritz: la lungimiranza che ha portato al progresso Ŕ partita dalla disobbedienza e dalla trasgressione, che a loro volta sono partiti dai piaceri del basso ventre, emancipati una volta per tutte...

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "L'antisemitismo Ŕ un vangelo da birreria"; "Distruggete idealismi, nazionalismi e buoni sentimenti e la vita ricomincerÓ daccapo".
I gusti di Fauno (Drammatico - Poliziesco - Thriller)