Cerca per genere
Attori/registi più presenti

L'AVE MARIA (L'ARTISTA)

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 4
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 28/6/09 DAL BENEMERITO DAIDAE

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Non male, dopotutto a detta di:
    Homesick
  • Mediocre, ma con un suo perché a detta di:
    Tomastich
  • Scarso, ma qualcosina da salvare c'è a detta di:
    Daidae, Panza


ORDINA COMMENTI PER:

Homesick 30/7/17 9:05 - 5737 commenti

Secondo incontro tra Ninì Grassia e Nino D'Angelo, impegnati in una sceneggiata napoletana che si focalizza in prevalenza sui sentimenti paterni e filiali (il protagonista è un ragazzo padre e vedovo), pur non trascurando gli altri tòpoi del genere come l'amore tradito, l'inganno e gli intermezzi comici, affidati quest'ultimi alla coppia Crispo-Sollazzo e alle rapide apparizioni de I Serpenti a Sonagli. La Omaggio si carica d'intensità nel sofferto sottofinale, sciogliendo la freddezza del suo personaggio di impresaria insensibile e approfittatrice; bravo e partecipe il piccolo Jorio.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La visita del figlio al padre in carcere; La sgangherata canzone de I Sergenti a Sonagli; La confessione della Omaggio. .
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Daidae 26/5/10 18:07 - 2589 commenti

Sicuramente uno dei più brutti film del caschetto biondo. Non ci sono ancora le Olivieri e le Sasso a condire le solite scenette amorose adolescenziali, in compenso abbiamo una matura Maria Rosaria Omaggio nel ruolo della "cattiva". Film banalissimo e insapore.
I gusti di Daidae (Comico - Horror - Poliziesco)

Panza   11/2/17 13:18 - 1413 commenti

Ennesimo sentimentale-piagnucoloso con protagonista Nino D'Angelo, diretto e scritto dal mitico Grassia, che nella sua semplicità e nel suo cheap (terrificanti gli squallidi ambienti interni e peggio ancora il finto cartello di legno "Scuole statali") non può non affascinare. L'intreccio è abbastanza semplice e serve per inserire tre o quattro canzoni - nemmeno così indecenti - e qualche agghiacciante momento comico affidato a caratteristi napoletani. Impostatissimo il personaggio della Omaggio, solita manager senza cuore.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: D'Angelo che canta dal carcere, come Merola in Carcerato.
I gusti di Panza (Commedia - Drammatico - Poliziesco)

Tomastich 13/4/13 12:33 - 1200 commenti

Piacevole sceneggiata a tinte musicali per il buon Nino D'Angelo: nella carriera del musicista napoletano c'è di meglio, tuttavia L'Artista (titolo alternativo della pellicola) può offrire allo spettatore tutte le caratteristiche standard di una sceneggiata di terza fascia.
I gusti di Tomastich (Animali assassini - Horror - Thriller)